it flag  pt flag

 

2024

 

Gennaio

 

 

 

20

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Roman Perucki (Polonia)

PROGRAMMA

 

I registri dell'organo tra suono, timbro e forma 

 

Giampaolo Di Rosa Pianista, organista, clavicembalista. Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma. Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con illustri Maestri quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson, gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e dottorato. Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen. In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica e alla direzione artistica, avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di diverse chiese europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança (2021) in Portogallo. Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

 

PROGRAMMA

27

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Silvius von Kessel (Germania)

 

PROGRAMMA

 

Silvius von Kessel

Improvvisazione per la solennità dell‘Epifania „Wie schön leuchtet der

Morgenstern“

 

Louis Vierne (1870 - 1937)

(„Pièces de Fantaisie“)

- Fantômes (Troisième Suite) op. 54, 4

- Feux follets (Deuxième Suite) op. 53, 4

 

Franz Liszt (1811 - 1886)

Fantasia e fuga sul corale „Ad nos, ad salutarem undam”

 

Silvius von Kessel

Dopo aver studiato musica sacra cattolica all'Università Folkwang di

Essen e aver sostenuto l'esame di concertista con Olivier Latry a Parigi

(Notre-Dame), Silvius von Kessel è dal 1994 organista e direttore della

Cattedrale di St. Marien di Erfurt, nonché organologo per la diocesi di

Erfurt. È inoltre professore onorario presso l'Università Franz Liszt di

Weimar e presidente del festival “Thüringer Bachwochen”, il maggiore

della Turingia.

Nel 2019, la sua “Missa Cum Jubilo” (un'opera sinfonica di un'ora

per coro misto, coro di bambini, soli, grande orchestra e organo) è stata

presentata in prima esecuzione nella Cattedrale di Erfurt. Nel 2022 il

Tölzer Knabenchor ha eseguito una parte della sua composizione “Salmo

118/Confitemini” a cui seguirà la prima integrale.

Silvius von Kessel svolge un'ampia attività concertistica in tutto il

mondo, sia come interprete che in qualità di improvvisatore. Il suo libero

arrangiamento per organo della terza sinfonia di Anton Bruckner ha

ricevuto un riconoscimento speciale. È membro di giuria in concorsi

organistici ed ha effettuato numerose registrazioni radiofoniche, televisive

e di CD.

PROGRAMMA

 

 

 

  Febbraio

 

3

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

PROGRAMMA

 

J. S. Bach (1685-1750)

Fantasia in do minore BWV 562

Toccata e fuga in re minore BWV 538

Preludio, largo e fuga in do maggiore BWV 545

Preludio e fuga in si minore BWV 544

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista.

Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma.

Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente

a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con

illustri Maestri quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson,

gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera,

analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e

dottorato.

Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le

proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van

Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O.

Messiaen.

In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione

dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica e alla direzione artistica,

avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di

diverse chiese europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança

(2021) in Portogallo.

Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

PROGRAMMA

10

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

PROGRAMMA

 

Improvvisazione su tre Salmi

 

 

PROGRAMMA

17

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

PROGRAMMA

 

I registri dell’organo tra suono, timbro e forma

 

Meditazione per il tempo di Quaresima

 

 

PROGRAMMA

24

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Leila Akshpekova (Kazakistan)

 

PROGRAMMA

 

J.S.Bach (1685-1750)

Preludio e fuga in la minore BWV 543

- Corale “Schmücke dich, liebe Seele” BWV 654

- Corale “Wir glauben all’ an einen Gott, Schöpfer” BWV 680

 

F.Mendelssohn-Bartholdy (1809-1847)

Sonata n. 4 in si bem. maggiore op.65

Allegro con brio – Andante religioso – Allegretto – Allegro maestoso e

vivace

 

L.Boellmann (1862-1897)

“Prière à Notre Dame” (Suite gothique, parte terza) 

F.Liszt (1811-1886)

Fantasia e fuga sul nome di BACH (S.206) 

 

 

Leila Akshpekova è pianista, organista, docente.

Laureata del Conservatorio nazionale del Kazakistan “Kurmangazy” in

qualità di pianista e organista, ha qui completato anche gli studi di

specializzazione.

Ha partecipato, vincendo, a diversi concorsi internazionali di pianoforte ed

organo, in Kazakistan, Russia e Francia.

Il suo vasto repertorio comprende musica occidentale, russa e del suo

Paese.

Oltre al concertismo, si dedica alla docenza di pianoforte e organo al

Conservatorio nazionale di Almaty, annoverando brillanti studenti attivi nel

mondo musicale.

Avendo partecipato ad innumerevoli corsi, concerti, festival nazionali ed

europei, fa oggi il suo debutto in Italia.

 

PROGRAMMA

 

 

 

 

 

Marzo

 

2

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

PROGRAMMA

 

W. A. Mozart (1756-1791)

Sonata n.8 KV 311 in re maggiore

Allegro con spirito – Andante con espressione – Rondeau. Allegro

(adattamento dal pianoforte di G. Di Rosa)

 

C. Franck (1822-1890)

Prière op. 20

 

Improvvisazione

Allegro – Adagio – Allegro

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista.

Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma.

Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente

a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con

illustri Maestri quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson,

gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera,

analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e

dottorato.

Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le

proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van

Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O.

Messiaen.

In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione

dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica e alla direzione artistica,

avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di

diverse chiese europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança

(2021) in Portogallo.

Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

PROGRAMMA

 

9

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

PROGRAMMA

 

C. A. Franck (1822-1890)

Fantaisie (Trois Pièces pour Grand Orgue)

 

L. van Beethoven (1770-1827)

Adagio (dalla Sonata n.17 Op. 31 n. 2)

 

Robert Schumann (1810-1856)

6 fughe sul nome di BACH Opus 60

 

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista.

Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma.

Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente

a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con

illustri Maestri quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson,

gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera,

analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e

dottorato.

Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le

proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van

Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O.

Messiaen.

In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione

dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica e alla direzione artistica,

avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di

diverse chiese europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança

(2021) in Portogallo.

Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

PROGRAMMA

16

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Levente Kuzma (Ungheria)

 

PROGRAMMA

 

Georg Muffat (1653-1704)

Toccata Quinta (“Apparatus musico-organisticus”)

 

Giuseppe Torelli (1658-1709)

Concerto in la minore (Vivace – Adagio - Allegro)

 

Guy Ropartz (1864-1955)

Introduction et Allegro moderato

 

Ferenc Liszt (1811-1886)

Offertorium S. 11

 

Max Reger (1873-1916)

Introduzione e Passacaglia in fa minore op. 63

 

Zoltán Kodály (1882-1967)

Organoedia: Introitus - Kyrie eleison

 

Henri Mulet (1878-1967)

Carillon sortie

 

Levente Kuzma è nato a Göteborg in Svezia, e comincia gli studi

con suo padre Robert, conseguendo diversi diplomi e master in organo e

pedagogia presso l’università di Szeged con il Professore László Csanádi. È

abilitato per il celebre metodo Zoltán Kodály, avendo anche partecipato a

varie masterclass.

Vince numerosi premi in concorsi internazionali, in Italia, Russia e

Romania. La sua attività concertistica lo porta nel mondo intero, incluso

rinomati luoghi della musica internazionale (Londra, Mosca, Danzica,

Budapest e gli Stati Uniti).

È professore di organo presso la facoltà delle arti dell’università di

Szeged Béla Bartók, e direttore artistico della locale Cattedrale di Nostra

Signora, collaborando inoltre per diverse Chiese.

 

PROGRAMMA

21

Giovedì

18:00

Conferenza

“Il Fondatore di Santo Antonio dei Portoghesi: Cardinale Martins de Chaves (c.1378-1447), l’uomo e il suo tempo.”

Tenuta dal Dott. André Moutinho Rodrigues - Università di Porto / Università Paris 1 Panthéon-Sorbonne.

presso il Salone Nobile dell’Istituto Portoghese di Santo Antonio

Via dei Portoghesi 2, 00186 Roma

 

André Moutinho Rodrigues

È Nato a Chaves, laureato in Storia e master in Studi Medievali presso la

Facoltà di Lettere dell'Università di Porto, con una tesi sui cappellani, confessori ed

elemosinieri della famiglia reale portoghese nella prima metà del XV secolo.

Attualmente è dottorando presso l'Università di Porto e l'Università Paris 1

Panthéon-Sorbonne, ed è ricercatore presso il Centro di ricerca transdisciplinare

«Cultura, espaço e memória» e il Laboratoire de Médiévistique Occidentale di Parigi.

Il tema del suo progetto di dottorato è sui cardinali portoghesi del XV secolo,

vale a dire le loro famiglie cardinalizie e il loro ruolo di interlocutori tra il Portogallo

e la Santa Sede.

Attualmente sta svolgendo una ricerca presso l'Archivio Apostolico Vaticano, nell'ambito della sua tesi.

 

PROGRAMMA

 

 

 

Aprile

 

 

 

 

13

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Jakob Lorentzen (Danimarca)

 

PROGRAMMA

 

D. Buxtehude (1637-1707)

Preludio in sol minore, BuxWV 149

 

J.S. Bach (1685-1750)

- Corale “Schmücke dich, o liebe Seele (Decorati, cara anima)” BWV 654

- Concerto in sol maggiore (del Principe Johann Ernst), BWV 592

   Allegro vivace – Grave – Presto

 

Niels W. Gade (1817-1890)

Due brani per organo, 1851, Opus 22

    Allegretto – Allegro 

 

Carl Nielsen (1865-1931)

6 brevi preludi

   Plenum

   Allegretto quasi andantino

   Dolce, fresco

   Lieve con un suono dolce e romantico

   Allegretto grazioso

   Preludio della festa

 

Augustin Barié (1883-1915)

Toccata, Opus 7 n. 3

 

Jakob Lorentzen (1968)

Improvvisazione su tema dato

 

 

Jakob Lorentzen è direttore musicale della Holmens Kirke - Chiesa

Reale della Marina Danese - di Copenhagen e organista del castello di

Christiansborg.

E' stato il piu' giovane organista diplomato, completando lo studio

all'eta' di 14 anni.

Nel 1992 si e' trasferito a Parigi, studiando organo con Susan

Landale e improvvisazione con Pierre Cogen, conseguendo con il massimo

dei voti il Diploma di virtuosismo.

Fra i numerosi riconoscimenti, ha ottenuto: Schröders Music Award,

Prins Henrik’s Commemoration Medal, Frobenius Music Award. 

Nel 2019 è stato insignito della Croce di Cavaliere da Sua Maestà la

Regina di Danimarca.

 

PROGRAMMA

20

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

PROGRAMMA

 

Improvvisazione del tempo di Pasqua: “Cristo è risorto! Alleluia!”

 

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista.

Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma.

Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente

a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con

illustri Maestri quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson,

gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera,

analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e

dottorato.

Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le

proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di W. A. Mozart e

L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e

O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione

dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica e alla direzione artistica,

avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di

diverse chiese europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança

(2021) in Portogallo.

Svolge attività concertistica nel mondo intero

 

PROGRAMMA

21

Domenica

11:30

NATALE DI ROMA

Inaugurazione della mostra "Roma: atmosphaera et poetica" 

di Luís de Matos

La mostra rimarrà aperta fino al 25 maggio 2024,

da martedì a domenica, dalle 16:00 alle 19:00

IPSAR - Via dei Portoghesi, 6

PROGRAMMA

27

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

PROGRAMMA

 

J. Brahms (1833-1897)

11 Corali op. Post. 122

 

R. Schumann (1810-1856)

4 Schizzi op. 58

 

Improvvisazione

 

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista.

Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma.

Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente

a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con

illustri Maestri quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson,

gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera,

analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e

dottorato.

Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le

proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di W. A. Mozart e

L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e

O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione

dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica e alla direzione artistica,

avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di

diverse chiese europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança

(2021) in Portogallo.

Svolge attività concertistica nel mondo intero

 

PROGRAMMA

 

 

 

Maggio

 

 

 

 

4

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Franz Hauk (Germania)

 

PROGRAMMA

 

Johann Sebastian Bach (1685–1750)

Preludio in do minore 546/1

O Mensch bewein dein‘ Sünde groß

Corale BWV 622

Fuga in do minore BWV 546/2

 

Robert Maximilian Helmschrott (*1938)

Simbolo di pace (2008)

 

Julius Reubke (1809–1847)

Sonata “Der 94. Psalm”

 

 

Franz Hauk è nato nel 1955 a Neuburg sul Danubio. Ha studiato

musica sacra, pianoforte ed organo presso i Conservatori di Monaco e

Salisburgo con Aldo Schoen, Gerhard Weinberger, Franz Lehrndorfer e

Edgar Krapp ottenendo il Diploma nel 1981.

Nel 1988 ha ottenuto il suo Dottorato in Musica con una Tesi sulla

musica di Chiesa a Monaco all'inizio del XIX secolo.

E’ spesso invitato come membro di giurie in concorsi ed in qualità di

docente ospite.

Dal 1982 è organista e dal 1995 Maestro di coro della Chiesa

principale di Ingolstadt.

Il suo repertorio include le opere di Johann Sebastian Bach, Max

Reger e musica francese dei secoli XIX e XX, oltre alla musica

contemporanea.

È direttore artistico di diverse rassegne concertistiche. Suona

regolarmente in Europa e negli Stati Uniti, ha inciso diversi CD ed

effettuato registrazioni radiofoniche.

Dal 2002 insegna presso la Staatliche Hochschule für Musik und

Theater di Monaco di Baviera.

 

PROGRAMMA

5

Domenica

10:30

Dia Mundial da Língua Portuguesa

Missa Solene de Ação de Graças 

Presidida por S. Em. Rev.ma Cardeal D. João Braz de Aviz

Prefeito do Dicastério para os Institutos de Vida Consagrada e Sociedades

de Vida Apostólica 

 

 

11

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

PROGRAMMA

 

Improvvisazione sul Salmo 47

e su una preghiera di Santo Antonio alla Madonna

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista. Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma. Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con illustri Maestri quali F. Di Cesare, G.Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson, gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e dottorato. Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di W. A. Mozart e L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen. In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica e alla direzione artistica, avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di diverse chiese europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança (2021) in Portogallo. Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

Prossimi appuntamenti, ore 18:30

18.5 Giampaolo Di Rosa

25.5 Giampaolo Di Rosa

 

PROGRAMMA

18

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

PROGRAMMA

 

Improvvisazione sulla Sequenza di Pentecoste “Vieni Santo Spirito”

 

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista, musicologo.

È organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma e della

Cattedrale di Vila Real in Portogallo.

Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico a tredici

anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, svolgendo in Europa, con illustri

Maestri quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson, gli studi

di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e

composizione, conseguendo, fra gli altri diplomi, il dottorato in musica.

Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché improvvisazione e

trascrizioni (che includono alcune sonate di W.A. Mozart e L. van

Beethoven), e i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O.

Messiaen.

Dopo la docenza universitaria, si dedica alla ricerca e alla direzione

artistica, avendo assunto la funzione di organista in diverse chiese europee,

contribuendo alla progettazione di alcuni organi sinfonici.

Svolge attività concertistica nel mondo intero.

  

PROGRAMMA

25

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

PROGRAMMA

 

J.S. Bach (1685-1750)

Fantasia super Komm, Heiliger Geist BWV 651 (“Vieni Santo Spirito”) Komm, Heiliger Geist, alio modo; à 2 claviers et pédale BWV 652

Fantasia cromatica e fuga BWV 903

Passacaglia BWV 582

 

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista, musicologo.

È organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma e della

Cattedrale di Vila Real in Portogallo.

Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico a tredici

anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, svolgendo in Europa, con illustri

Maestri quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson, gli studi

di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e

composizione, conseguendo, fra gli altri diplomi, il dottorato in musica.

Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché improvvisazione e

trascrizioni (che includono alcune sonate di W.A. Mozart e L. van

Beethoven), e i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O.

Messiaen.

Dopo la docenza universitaria, si dedica alla ricerca e alla direzione

artistica, avendo assunto la funzione di organista in diverse chiese europee,

contribuendo alla progettazione di alcuni organi sinfonici.

Svolge attività concertistica nel mondo intero.

  

PROGRAMMA

 

 

 

 

Giugno

 

 

 

 

1

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Prezmyslaw Kapitula (Polonia)

 

PROGRAMMA

 

Vincenzo Petrali (1830 – 1889)

Versetto per il Gloria (nr in re magg.)

 

Fryderyk Chopin (1810 – 1849) 

Prelude e-moll op. 28 nr 4 (trascrizione di P. Kapitula)

Prelude A-dur op. 28 nr 7 (tr. di P. Kapituła)

Prelude E-dur op.28 nr 9 (trascrizione di F. Liszt)

 

Mieczysław Surzyński (1866-1924)

Capriccio op. 36

 

Felice Moretti – Padre Davide da Bergamo (1791 – 1863)

Elevazione in re minore

 

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Fantasia e fuga in la minore, BWV 561

 

Feliks Nowowiejski (1877-1946)

Offertoire op. 7 Nr 2

Marche solennelle

 

Leon Boëllmann (1862-1897)

– Suite Gothique op.25

- Introduction-Choral

- Menuet gothique

- Priere a Notre Dame

- Toccata

 

 

Przemysław Kapituła è nato nel 1965 a Varsavia.

Nel 1990 completa i suoi studi superiori presso la prestigiosa Accademia di

musica F. Chopin nella capitale polacca.

E’ concertista internazionale, con una media di circa 100 concerti annuali, in

Europa e nel mondo intero.

Collabora stabilmente con solisti, cori e orchestre, oltre ad essere direttore

artistico con innumerevoli registrazioni radiotelevisive, fra cui l’incisione dell’opera

integrale organistica di F. Nowowiejsky e M. Surzynski.

  

PROGRAMMA

8

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organo: Giampaolo Di Rosa

 

PROGRAMMA

 

C. Franck (1822-1890) Prière op. 20

 

F. Liszt (1811-1886) Fantasia e fuga sul corale “Ad nos, ad salutarem undam”

 

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista.

Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma.

Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente

a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con

illustri Maestri quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson,

gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera,

analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e

dottorato.

Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le

proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di W. A. Mozart e

L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e

O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione

dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica e alla direzione artistica,

avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di

diverse chiese europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança

(2021) in Portogallo.

Svolge attività concertistica nel mondo intero

  

PROGRAMMA

9

Domenica

10:30

Festa di Santo Antonio e Giorno Nazionale del Portogallo, di Camões e delle Comunità Portoghesi

Santa Messa presieduta da Mons. Agostinho Borges Rettore dell’Istituto Portoghese di Santo Antonio

Con benedizione e distribuzione del pane di Sant’Antonio

 

PROGRAMMA

13

Giovedì

18:30

Solennità di S. Antonio 

Santa Messa solenne (in lingua italiana) Presieduta dal Rev. P. Adolph JUANICH, O.S.A Parroco di Sant'Agostino

Con benedizione e distribuzione del pane di Sant’Antonio

 

PROGRAMMA

13

Giovedì

12:00

Inaugurazione della mostra “A Jornada” 

del fotografo Rui Ochôa

In presenza di S. Em. Rev.ma Cardinale Américo Aguiar Presidente della Fondazione JMJ

 

 

Orario apertura:

da lunedì a domenica, dalle 16:00 alle 19:00

 

IPSAR (Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma)

Via dei Portoghesi, 6

 

PROGRAMMA

15

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organo: Giampaolo Di Rosa

Per i 500 anni della nascita di Luís de Camões

 

PROGRAMMA

 

Improvvisazioni su versi di CAMÕES

 

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista.

Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma.

Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente

a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con

illustri Maestri quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson,

gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera,

analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e

dottorato.

Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le

proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di W. A. Mozart e

L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e

O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione

dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica e alla direzione artistica,

avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di

diverse chiese europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança

(2021) in Portogallo.

Svolge attività concertistica nel mondo intero

  

PROGRAMMA

2023

 

Gennaio

 

14

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Levente Kuzma ( Ungheria )

 

PROGRAMMA

 

Alexandre Guilmant (1837-1911)

Offertoire op.60 No.6


Hugo Distler (1908-1942)

"Wie schön leuchtet der Morgenstern" (Preludio corale)

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Preludio e fuga in si minore    BWV 544

Liebster Jesu, Wir Sind Hier    BWV731

Ferenc Liszt (1811-1886)

Variationen „Weinen, Klagen, Sorgen, Zagen”   S. 179

Edward Grieg (1843-1907)

Air from Holberg suite    op. 40.

Louis Vierne (1870-1937)

 

Symphony No. 4. – Final   Op. 32

 

PROGRAMMA

21

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Jorg-Hannes Hahn  ( Germania )

 

PROGRAMMA

 

Johann Sebastian Bach 1685-1750

Preludio e fuga in do maggiore BWV 547

Louis-Nicolas Clérambault 1676-1749

Suite del secondo tono sul Magnificat:

1. Plein jeu

2. Duo

3. Trio

4. Basse de Cromorne

5. Flûtes

6. Récit de Nazard

7. Caprice sur les Grands Jeux

Bengt Hambraeus 1928-2000

NEBULOSA - Rondo pro organo

Max Reger 1873-1916

Phantasie über den Choral »Wie schön leucht uns der Morgenstern« op. 40, 1

 

Jörg-Hannes Hahn è direttore artistico del ciclo MUSIK AM 13. e del Bachchor e Bachorchester di Stoccarda.

Studia musica sacra, organo, pianoforte e direzione con Werner Jacob, Ludger Lohmann (Stoccarda) e Marie-Claire Alain (Parigi), premiato, fra gli altri, dalla Orgelwoche di Norimberga nel 1992. 

L’attività musicale in qualità di solista, docente, giurato e direttore lo porta in Europa, Russia, Israele, Sud America, Giappone, Corea e Singapore, dando master anche al Conservatorio di Milano, quello di Mosca e all’Università nazionale della Corea in Seoul, annoverando altresì numerose produzioni audio e radiofoniche.

 

PROGRAMMA

28

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Renata Marcinkutė Lesieur  

 

PROGRAMMA

 

J.S. Bach (1685-1750)

Choral Praelude "Aus der Tiefe rufe ich" 

Toccata e fuga in re minore BWV565

 

Ch.W. Gluck (1714-1787)

Melodie 

 

Th. Dubois (1837-1924)

Cantilene Nuptiale 

Grand chorus 

 

Mikalojus Konstantinas Čiurlionis (1875-1911)

Fuga in do# min.

 

Faustas Latėnas (1956-2020)

Shine

Passacaglia

 

Aivars Kalejs (b.1951)

Toccata "Allein Gott in der Hoh sei Ehr" 




 

Renata Marcinkutė Lesieur ha studiato all’Accademia di musica e teatro della Lituania specializzandosi al Mozarteum di Salisburgo.

Premiata in numerosi concorsi internazionali, svolge attività concertistica in Europa, Stati Uniti e Messico, ed è regolarmente invitata quale membro di giurie internazionali, orientando inoltre masterclasses in prestigiose istituzioni musicali europee.

E’ presidente del centro di musica sacra di Vilnius, direttore artistico della rassegna concertistica della Chiesa di San Casimiro della stessa città e professoressa associata dell’Accademia di musica e teatro della Lituania.

 

Nel giugno 2015 le è stata conferita una onorificenza dal Presidente Dalia Grybauskaitė per gli alti meriti nella promozione della cultura lituana.

 

PROGRAMMA

 

Febbraio

 

 

4

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Paolo Bougeat 

 

PROGRAMMA

 

Charles Piroye (1670-1730)

La Royal

 

Johann Bernhard Bach (1676-1749)

Ciaccona in si bem.

 

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

- Adagio dalla Cantata BWV 156

- Gigue (dalla Suite inglese n. 4 BWV 809)

 

Paolo Bougeat (1963)

dalla “Sonatina up and down”: Adagio cantabile

 

Johann Christoph Kellner (1736-1803)

Praeludium (cadenza: P. Bougeat)

 

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

- Sarabande (dalla Suite francese n. 5 BWV 816)

- Fuga in sol magg. BWV 576

 

Vincenzo Petrali (1830-1889)

Sonata: finale

 

P. Bougeat (1963)

Fugue sur les jeux d’anches (2004)

 

Paolo Bougeat è nato ad Aosta il 5 maggio 1963. La sua formazione musicale si compie al Conservatorio «Giuseppe Verdi» di Torino dove ottiene il diploma in organo e composizione organistica nel 1988 e il diploma in clavicembalo nel 1992. Tra i vari corsi di perfezionamento rivestono una particolare importanza quelli di Cremona attinenti al repertorio organistico francese antico, romantico e contemporaneo. La sua attività concertistica iniziata sin dal 1981, lo ha condotto a suonare oltre 600 concerti in Italia, in numerosi paesi europei e negli U.S.A. E' attivissimo come compositore (ha ottenuto premi e riconoscimenti in concorsi internazionali), con particolare riguardo alla produzione organistica. Dopo il libro «L’organo della Cattedrale di Aosta 1902 -2002» (Aosta, Musumeci Editore, 2002), ha pubblicato il libro “Organi in Valle d’Aosta”, relativo ad alcuni fra i più interessanti organi valdostani (Editore “Le Château” – Aosta). Particolarmente interessato ai nuovi orizzonti dell'arte organaria, ha elaborato interessanti teorie sulla costruzione e tipologia dell'organo a canne moderno; ha inoltre curato i progetti fonici dei nuovi organi di Arnad e Courmayeur, nonché per il recente strumento di Saint-Vincent, ultimato nel 2017.

 

Programma

11

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Roman Perucki (Polonia)

 

PROGRAMMA

F. Mendelssohn- Bartholdy (1809-1847)

Sonata Nr 1 in fa minore: Allegro moderato e serioso – Adagio – Andante recitativo – Allegro assai vivace

Sonata Nr 2 in do minore: Grave e adagio – Allegro maestoso e vivace – Fuga

J.S. Bach (1685-1750) Preludio e fuga in do minore BWV 546

F.-A. Guilmant (1847-1911) Marcia su un tema di Händel

J.-N.Lemmens (1823-1881) Fanfare

 

Roman Perucki si laurea nel 1985 presso l’Accademia di Musica di Danzica con il Prof.

Leon Bator, divenendone il successore in qualità di docente di organo.

È organista titolare della Cattedrale di Oliwa a Danzica e direttore

dell’Orchestra Filarmonica Baltica nonché Presidente della Società

“Musica Sacra” e dell’Associazione Pro Cattedrale.

Ha contribuito alla costruzione di innumerevoli strumenti, ed alla

costituzione di molti festivals organistici in Polonia.

È sovente membro di giurie internazionali.

Ha suonato oltre duemila concerti nel mondo intero, anche in duo con la

moglie Maria Perucka, nonché come solista d’orchestra, effettuando

innumerevoli registrazioni.

È stato insignito del Premio per la Cultura dell’omonimo Ministero polacco

nonché della distinzione “Pro Ecclesiae et Pontefice” e dell’Ordine di S.

Silvestro.

 

 

PROGRAMMA

18

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Frédéric Ledroit (Francia)

 

PROGRAMMA

 

«Orgue métaphysique»

 

J. S. Bach (1685-1750) Preludio e fuga in mi bem. Magg. BWV 552

 

Frédéric Ledroit (1968) « Odyssée », opus 61 : II-Gaïa V-LUCA VI-Humain

 

F.-A. Guilmant (1837-1911) Sonata Nr. 1 op 43 in re min :

Introduction et Allegro – Pastorale – Final Improvvisazione su tema dato

 

Frédéric Lédroit è Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere e

titolare dei Grandi Organi della Cattedrale d’Angoulême.

Nato nel 1968, la sua vocazione di musicista, organista, pianista,

compositore e improvvisatore comincia fin dall’inizio dei suoi studi

musicali all’età di sei anni.

Studi musicali coronati da numerosi successi: medaglia d’oro di pianoforte,

cinque primi premi al Conservatorio Nazionale della Regione di Lione, al

concorso internazionale dell’UFAM di Parigi e al Conservatorio Nazionale

Superiore di Musica di Lione, avendo studiato con i maggiori organisti

francesi quali L. Robillard, J. Guillou, J. P. Leguay, X. Darasse.

Annovera una numerosa discografia, e si dedica alla presentazione di

musica di autori contemporanei, suonando nel mondo intero.

Nel 2000 in seguito alla prima mondiale della sua Messa per il nuovo

Secolo - paragonata alle grandi opere sacre di Duruflé e Poulenc - è stato

nominato Cittadino d’onore della città di Angoulême dove è professore

d’organo al Conservatorio.

 

 

PROGRAMMA

25

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Susana Lastra (Spagna)

 

 

PROGRAMMA

 

 “IN PARADISUM”

 

Josef Gabriel Rheinberger (1839-1901) Passacaglia (de “12 Characteristic Pieces”, op.156)(1888)

 

Henri Mulet (1878-1967) In Paradisum (de “Esquisses byzantines”)

 

Ms. Martín y Coll (ca.1671-1734) Chacona (Huerto ameno de varias flores de música, 1708)

 

Francesc Teixidó (1966- ) Toccata

 

Mélanie Hélène Bonis (1858-1937) Gai Printemps op.11

 

Luis Mariani (1864-1925) Magnificat (1916)

 

Eduardo Torres (1872-1934) Impresión teresiana

 

Manuel Castillo (1930-2005) Fantasía para un libro de órgano (1972)

 

Domingo Arquimbau (1757-1829) Baile de Seises

 

Jesús Guridi (1886-1961) Ofertorio en la m

 

Johann Caspar Vogler (1696-1763) Coral “Jesu Leiden, Pein und Tod”

 

Henri Mulet (1878-1967) Tu es petra et portae inferi non praevalebunt adversus te (de “Esquisses byzantines”)

 

Susana Lastra

Organista nata nelle Asturie (Spagna), laureata in pianoforte e filologia

ispanica.

Ha iniziato la sua formazione con A.Corveiras, terminando gli studi

superiori di organo a Siviglia sotto la direzione di J.E. Ayarra.

Ha completato la sua formazione con organisti come J.W.Jansen, P.Van

Dijk, D.Roth, M. Radulescu, J. Guillou, J.C. Zehnder, O. Latry, E.

Viccardi, F. Friedrich, H. Vogel, L. Tagliavini, A. Isoir e M. C. Alain.

Segue corsi post-laurea presso il Centro Superior de Investigaciones

Científicas (Barcellona) con Montserrat Torrent, che da allora ha esercitato

una grande influenza sulla sua formazione e sullo sviluppo della sua

carriera musicale.

Ha al suo attivo i Premi d'Onore del Corso di Laurea Intermedia e del

Corso di Laurea Superiore nella specialità di Organo del Conservatorio

Superiore di Musica di Siviglia, secondo Premio al Concorso di

Interpretazione Musicale (Accademia Reale di Belle Arti di Siviglia, 1999)

e Premio Rosa Sabater (Santiago de Compostela, 2002).

Partecipa alla catalogazione degli organi di Siviglia e provincia, con

pubblicazione della Giunta di Andalusia e recentemente come coautrice de

“L'organo nel Principato delle Asturie”, pubblicato dalla Fondazione José

Cardín Fernández.

Come solista partecipa regolarmente ai principali Festival in tutta Europa.

Lavora nella divulgazione e conservazione del patrimonio organistico,

essendo direttrice artistica di diversi cicli organistici in Spagna:

Villaviciosa, Los Venerables e Francisco Correa de Arauxo tra gli altri.

Interessata alla musica contemporanea, presenta regolarmente in anteprima

opere di compositori odierni, con registrazioni per l'Instituto de Estudios

Bercianos o per il Centro di documentazione dell'Andalusia. Dal 2001 è

membro della giuria del Concorso di composizione per organo Cristóbal

Halffter.

Ha registrato concerti per RTPA, Canal Sur, Catalunya Radio, RTVE, TV

Andorra e RAI.

E`membro regolare di ensemble da camera e orchestre, sotto la direzione di

Helmut Rilling e Robert King tra gli altri.

È organista titolare dell'Hospital de los Venerables di Siviglia (G. Grenzing

1991) ed è stata per dieci anni docente del Corso di Organo

dell'Arcivescovado di Siviglia, nonché docente del MAES dell'Università

di Siviglia.

È presidente dell'Associazione per la Conservazione degli Organi

(AsturOrg).

 

 

PROGRAMMA

 

 

Marzo

 

4

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Tina Christiansen (Danimarca)

 

PROGRAMMA

 

Feliks Nowowiejski (1877-1946)

Sinfonia in fa minore, op. 45 no. 9 (1931):

I. Toccata

 

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Concerto in la minore (A. Vivaldi), BWV 593 (1713)

I. (Allegro)

II. Adagio

III. Allegro

 

Johann Peter Emilius Hartmann (1805-1900)

Fantasia in la maggiore (1826)

 

Max Reger (1873-1916)

Introduzione e passacaglia in re minore (1899)

 

Franz Liszt (1811-1886)

Évocation à la Chapelle Sixtine (1862)

 

Alexandre Guilmant (1837-1911)

Sonata no. 1 in re minore, op. 42 (1874):

III. Final

 

Tina Christiansen ha completato il Master con il massimo dei voti nel

2011 presso la Royal Academy of Music di Aarhus, in Danimarca, con il

professor Ulrik Spang-Hanssen. Quindi si è perfezionata e concluso gli studi con sei concerti in Danimarca

nell'estate 2013. Inoltre ha studiato alla Malmö Academy of Music in

Svezia nella classe di Anders Johnsson.

È molto attiva come solista e musicista da camera e ha tenuto concerti in

Danimarca, Norvegia, Svezia, Isole Faroe, Polonia, Germania, Austria,

Paesi Bassi, Inghilterra, Scozia, Italia, Spagna, Ungheria, Lettonia e Russia.

Ha partecipato a concorsi sia in patria che all'estero, ricevendo premi, borse

e distinzioni.

Ha effettuato viaggi di studio e seguito masterclass in Europa e Stati Uniti

con Dame Gillian Weir, Roger Fisher, Nigel Allcoat, Leo van Doeselaar,

Paolo Crivellaro, Marie-Louise Langlais, Winfried Bönig, Bjoern Andor

Drage, Ullrich Böhme, Michele Croese, Hans Fagius, Eric Lebrun e

Thomas Trotter.

È inoltre cembalista e continuista, integrando importanti gruppi ed

effettuando incisioni discografiche.

Il suo repertorio è vasto, altresì comprendente le prime mondiali di nuovi

brani scritti dai seguenti compositori: Anders Koppel (DK), Niels

Marthinsen (DK), Rasmus Zwicki (DK), Erik Højsgaard (DK), Bo Gunge

(DK), Hans Henrik Nordstrøm (DK), Martin Lohse (DK), Thomas Clausen

(DK), Lars Kristian Hansen (DK), Niels Chr. Rasmussen (DK), Morten

Ladehoff (DK), Tróndur Bogason (FO), Indra Riše (LV), Christos

Farmakis (GR), Irina Emeliantseva (RU/DE) e David Loxley-Blount (UK).

È direttore artistico dell'Odense International Organ Festival e direttore ed

organista della Chiesa di Ansgar a Odense, in Danimarca. 

 

PROGRAMA

11

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Bernhard Marx (Germania)

 

PROGRAMMA

 

“Dialogo tra Francesi e Tedeschi”

 

Louis Marchand (1669 – 1732)

Dialogue (Paris 1696)

 

Diederik Buxtehude: (ca. 1637 – 1707)

Preludio in re maggiore, BuxWV 139

 

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)

Preludio, Largo e Fuga in do maggiore BWV 545 + 529,2

 

Claude Bénigne Balbastre (1727 – 1799)

Marche des Marseillois et l’Air "Ça ira" (1792)

 

Joseph Haydn (1732 – 1809)

“Gott erhalte Franz, den Kaiser”

(Inno e 4 variazioni)

 

Alexandre Guilmant (1837 – 1911)

Marche funèbre et Chant séraphique

(Fantaisie pour orgue op. 179, Boulogne-sur-mer 1865)

 

Sigfrid Karg-Elert (1877 – 1933)

Pilgerchor (dal terzo atto del „Tannhäuser“ di Richard Wagner)

 

Henri Mulet (1878 – 1967)

Angélus

 

Olivier Messiaen (1908 – 1992)

"Joie et clarté des corps glorieux" (1939)

 

Bernhard Marx è stato allievo d’organo di Marie-Claire Alain e Gaston Litaize

(Parigi), e di Ludwig Doerr (Saarbrücken e Freiburg); inoltre ha partecipato a diversi

corsi internazionali di perfezionamento con Anton Heiller (Vienna) e con Luigi

Ferdinando Tagliavini (Bologna).

Ha registrato per enti radiofonici e televisivi ed ha inciso dischi; tiene concerti nel

mondo intero.

Dal 1972 è organista titolare della Johanneskirche a Friburgo e professore d’organo

della Accademia pedagogica della stessa città.

Dall’ anno accademico 1979-1980 è stato nominato professore d’organo del

Conservatorio superiore di musica sacra di Rottenburg, dal 1987 esperto organario

dell’Arcidiocesi di Friburgo.

Dal 1997 è direttore artistico del rinomato Festival internazionale della musica sacra del

Duomo di St. Blasien e dal 2011 organista titolare dello stesso.

La critica musicale ha sempre sottolineato il virtuosismo di Bernhard Marx, la fedeltà

delle sue interpretazioni e l’espressività nell’uso dei registri.

 

PROGRAMA

18

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Franz Hauk (Germania)

 

PROGRAMMA

 

Max Reger (*19. März 1873 –1916)

Sonate d-Moll op. 60 (1901)

Improvisation

Invocation

Introduktion und Fuge

 

Phantasie über den Choral

„Wachet auf, ruft uns die Stimme“ op. 52/2 (1900)

 

Franz Hauk è nato nel 1955 a Neuburg sul Danubio. Ha studiato musica

sacra, pianoforte ed organo presso i Conservatori di Monaco e Salisburgo

con Aldo Schoen, Gerhard Weinberger, Franz Lehrndorfer e Edgar Krapp

ottenendo il Diploma nel 1981.

Nel 1988 ha ottenuto il suo Dottorato in Musica con una Tesi sulla musica

di Chiesa a Monaco all'inizio del XIX secolo.

E’ spesso invitato come membro di giurie in concorsi ed in qualità di

docente ospite.

Dal 1982 è organista e dal 1995 Maestro di coro della Chiesa principale di

Ingolstadt.

Il suo repertorio include le opere di Johann Sebastian Bach, Max Reger e

musica francese dei secoli XIX e XX, oltre alla musica contemporanea.

È direttore artistico di diverse rassegne concertistiche. Suona regolarmente

in Europa e negli Stati Uniti, ha inciso diversi CD ed effettuato

registrazioni radiofoniche.

Dal 2002 insegna presso la Staatliche Hochschule für Musik und Theater di

Monaco di Baviera.

 

PROGRAMA

25

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Soprano e Organo: Iris-Anna Deckert e Markus Utz ( Germania )

 

PROGRAMMA

 

Ave Maria

 

Claudio Monteverdi (1567-1643)

Jubilet a Voce sola in Dialogo. Soprano e Basso Continuo

 

Girolamo Frescobaldi (1583-1643)

Ricercar sopra «Sancta Maria»

 

Alessandro Grandi (1590-1630)

O quam tu pulchra es

 

J.S. Bach/Antonio Vivaldi (1685-1750 / 1678-1741)

Concerto in la minore Bwv 593: Vivace – Adagio

 

Felix Mendelssohn (1809-1847)

Salve Regina

 

Max Reger (1873-1916)

Ich sehe Dich in tausend Bildern Maria am Rosenstrauch Mariä Wiegenlied

 

Benedictus op. 59, 9

Ave Maria op. 63,7 (organo)

 

Théodore Dubois (1837-1924)

Toccata in sol maggiore

 

Da „Vier Sologesänge“:

O salutaris hostia

Ave Maria in mi bem. maggiore

 

 

Iris-Anna Deckert studia in Augsburg, Berlino e Londra con Dorothea Chryst, Prof. Edith Urbanzcyk, Jessica Cash. E' interprete internazionale attiva specialmente nell'ambito dell'oratorio e della liederistica, partecipante ad importanti Festivals in Europa, collaborando altresì con note formazioni e gruppi quali Rias-Kammerchor di Berlino, Kammerchor Stoccarda, Balthasar-Neumann-Chor, Gli Scarlattisti e Cantissimo. Numerose registrazioni testimoniano la sua intensa attività artistica, fra cui l'ultimo lavoro per Carus-Verlag con le opere profane di Heinrich von Herzogenberg „Wie schön, hier zu verträumen“.

Markus Utz e'dal 2007 Professore di Direzione e Coro presso l'Università delle Arti di Zurigo. Dal 2001 al 2008 e' stato direttore musicale della Cattedrale di Costanza, dove attualmente svolge attività di organista titolare. Compie gli studi a Monaco di Baviera, Detmold e Stoccolma con Gerhard Weinberger, Anders Eby, Stefan Parkman ed Eric Ericson. Oltre a numerosi concorsi internazionali in qualità di organista, ha ottenuto riconoscimenti come direttore da diverse istituzioni ed è stato finalista del premio „Eric Ericson Award 2003“. Markus Utz è considerato fra i maggiori giovani direttori di coro tedeschi, particolarmente attivo con l'ensemble Cantissimo, e partecipante a corsi e concorsi in qualità di giurato, direttore e docente.

 

PROGRAMMA

 

  

 

Aprile

 

29

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Roberto Marini

 

PROGRAMMA

 

Dedicato a Max Reger (1873-1916) nel 150° della nascita

 

Preludio e fuga op. 65 n° 7 e 8

Te Deum laudamus op. 7 n° 2

Trascrizione del Preludio e fuga in do# min BWV 849 di J.S. Bach

Introduzione, passacaglia e fuga op. 127

 

PROGRAMMA

 

 

Maggio

 

 

6

Sabato

18:30

CONCERTO CORALE CON ORGANO

Coro della Cattedral di Turku, Finlandia

Organista: Markku Hietaharju

Direttore: Anu Åberg

 

PROGRAMMA

 

C. A. Franck (1822-1890) III Corale in la minore

G. U. Fauré (1845-1924) Requiem

1. Introït et Kyrie

2. Offertoire

3. Sanctus

4. Pie Jesu

5. Agnus Dei et Lux Aeterna

6. Libera me

7. In Paradisum

 

Anu Åberg è Direttore di Coro della Cattedrale di Turku avendo costituito diverse formazioni corali con le quali svolge attività concertistica in Europa ed Asia. L’”Oratory Choir” è una grande formazione corale dedicata al grande repertorio di musica sacra. Ha inoltre pubblicato innumerevoli dischi.

Markku Hietaharju completa gli studi superiori in organo presso la rinomata Accademia Sibelius di Helsinki nel 1986, cominciando così la sua carriera internazionale di concertista (Scandinavia, Europa e Russia) e specializzandosi all'estero con numerosi corsi di perfezionamento fra cui quello triennale di Lubecca con il Prof. Martin Haselboeck, vincendo inoltre diversi concorsi internazionali. La sua attività discografica lo impegna come solista e con insiemi strumentali, eseguendo, fra l'ampio repertorio comprendente ad esempio la registrazione di tutte le Sonate di A.G. Ritter, le sei sinfonie di Louis Vierne in sei giorni nella Cattedrale di Turku nel 2013 e l'integrale di Bach in 21 concerti nel 2017. Riceve in diverse occasioni per i suoi meriti il supporto del Governo finlandese, ed è organista titolare della celebre Cattedrale di Turku, svolgendo la funzione di direttore artistico del Festival internazionale. E' inoltre attivo quale consulente per la costruzione e il restauro di organi e professore di organo dal 1986 dell'Accademia Sibelius.

 

PROGRAMMA

13

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Tiago Ferreira, Portogallo

 

PROGRAMMA

 

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Preludio e fuga in mi bem. magg., BWV 552

 

Max Reger (1873-1916)

Introduktion und Passacaglia op. 63 5/6

 

Edward Elgar (1857-1934)

Serenade, Op. 20 – Larghetto (trascrizione di H.C. Trevor)

 

Charles Tournemire (1870-1939)

Improvvisazione-corale sopra “Victimæ Paschali laudes”

 

Johann Sebastian Bach (1685-1750)  Ciaccona in re min. BWV 1004 (II partita per violino) (trascrizione di Wilhelm Middelschulte, 1863-1943)

 

PROGRAMMA

20

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Karel MartinekCechia

 

PROGRAMMA

 

 

J. S. Bach (1685-1750) Fantasia e fuga in sol minore BWV 542

 

Louis Vierne (1870-1937) Pièces de Fantaisie Prélude (1st Suite) Carillon de Westminster

 

Jehan Alain (1911-1940) Le Jardin Suspendu

 

Marcel Dupré (1886-1971) Preludio e fuga in si maggiore op.7 no.1

 

Petr Eben (1929-2007) Fantasia corale “Svatý Václave”

 

Karel Martínek (1979)

 

Improvvisazione sul Veni Creator

 

PROGRAMMA

27

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

 

PROGRAMMA

 

 C. Franck (1822-1890)

Fantaisie (Trois Pièces pour Grand Orgue)

 

L. van Beethoven (1770-1827)

Sonata n.17 Op. 31 n.2 “La tempesta”: Largo. Allegro – Adagio – Allegretto (Trascrizione organistica di G. Di Rosa). Prima esecuzione

 

F. Liszt (1811-1886)

Fantasia e fuga sul nome di BACH (Tr. di G. Di Rosa)

 

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista. Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma. Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con celebri Maestri fra i quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson, gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e dottorato Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen. In seguito a docenza universitaria, si dedica alla pedagogia e divulgazione dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica ed organologica e alla direzione artistica avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di diverse chiese e cattedrali europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança (2021) in Portogallo. Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

PROGRAMMA

                                                                                                         

 

 

Giugno

 

 

3

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

 

PROGRAMMA

 

J.S. Bach (1685-1886)

Preludio e fuga in Mi bem. magg. BWV 552

 

C. Franck (1822-1890)

Cantabile (Trois Pièces pour Grand Orgue)

 

L. van Beethoven (1770-1827)

Sonata n.21 Opus 53 “Waldstein gewidmet”

Allegro con brio – Introduzione (Adagio molto) e Rondo (Allegretto

moderato)

(Trascrizione organistica di G. Di Rosa).

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista. Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma. Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con celebri Maestri fra i quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson, gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e dottorato Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen. In seguito a docenza universitaria, si dedica alla pedagogia e divulgazione dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica ed organologica e alla direzione artistica avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di diverse chiese e cattedrali europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança (2021) in Portogallo. Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

PROGRAMMA

 

 

9

Venerdì

18:30

Inaugurazione Della Mostra

FATIMA

ENTRE O CÉU E A TERRA

BETWEEN HEAVEN AND EARTH

TRA CIELO E TERRA

 

DE RICARDO FONSECA

 

La mostra rimarrà aperta fino al 8 luglio 2023,

da martedì a Sabato, dalle 15.00 alle 18:00

 

10

Sabato

18:30

Concerto Di Organo

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

Giorno Nazionale del Portogallo,

di Camões

e delle Comunità Portoghesi

 

 

PROGRAMMA

 

Improvvisazioni su poemi di Luis de Camões e Fernando Pessoa

11

Domenica

11:30

Solennità di Santo Antonio e Giorno del Portogallo

Santa Messa Solenne

Presieduta da S. E. R. Mons. Edgar Peña Parra

Sostituto per gli affari Generali della Segreteria di Stato

Con benedizione e distribuzione del pane di Sant’Antonio

13

Martedì

18:30

Solennità di Santo Antonio 

Santa Messa Solenne (in lingua italiana)

Presieduta da Rev. P. Adolph Juanich, O.S.A

Parroco di Sant'Agostino


Con benedizione e distribuzione del pane di Sant’Antonio

17

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Andreas Jost ( Svizzera )

 

PROGRAMMA

 

Johann Sebastian Bach (1685-1886)

Passacaglia in do minore BWV 582

Toon Hagen (*1959)

Shalom

Anton Heiller (1923-1979)

Passacaglia in do minore

Jean Langlais (1907-1991)

Chant de Paix

Joseph Marx (1882-1964)

Chaconne in mi minore

Heinz Wehrle  (1921-2012)

Chant de Paix

Louis Vierne (1870-1937)

Final (1ère Symphonie op. 14)

24

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Stefan Schmidt ( Germania )

 

PROGRAMMA

 

“Dona nobis pacem”



César Franck (1822-1890):

Prière op. 20

Dietrich Buxtehude (1637-1707):

Praeludium fa diesis min. BuxWV 146

Frank Martin (1890-1974):

„Agnus Dei….dona nobis pacem“

J.S. Bach (1685-1750):

Wenn wir in höchsten Nöten sein BWV 668a

Jeannes Demessieux (1921-1968):

Choral Prélude „Attende Domine“ „..helft den Unterdrückten und stiftet Frieden…“

Stefan Schmidt (*1966):

Improvvisazione „Da pacem Domine“ (sul canto gregoriano)

J. S. Bach (1685-1750):

 Fantasia in sol magg. BWV 572

 

 

Luglio (?)

 

 

 

 

Settembre

 

 

23

Sabato

18:30

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

PROGRAMMA

 

Parola e suono

Gli Elementi

1Re 19,9

Ivi entrò in una caverna per passarvi la notte, quand'ecco il Signore gli disse: «Che fai qui, Elia?».



1Re 19,11-12

Gli fu detto: «Esci e fermati sul monte alla presenza del Signore». Ecco, il Signore passò. Ci fu un vento impetuoso e gagliardo da spaccare i monti e spezzare le rocce davanti al Signore, ma il Signore non era nel vento. Dopo il vento ci fu un terremoto, ma il Signore non era nel terremoto. Dopo il terremoto ci fu un fuoco, ma il Signore non era nel fuoco. Dopo il fuoco ci fu il mormorio di un vento leggero.

 

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista. Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma. Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con celebri Maestri fra i quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson, gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e dottorato Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen. In seguito a docenza universitaria, si dedica alla pedagogia e divulgazione dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica ed organologica e alla direzione artistica avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di diverse chiese e cattedrali europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança (2021) in Portogallo. Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

Programma

 

30

Sabato

18:30

Organista: Thorsten Maus (Germania)

 

PROGRAMMA

 

« Contrasti »

 

 

César Franck (1822-1890)

Cantabile - Pièce héroique („Trois Pièces“)

 

Thorsten Maus (*1972)

Tre improvvisazioni bibliche – I

 

- Gli rispose: "In verità io ti dico: oggi con me sarai nel paradiso". (Lc 23,43)

 

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Italienisches Konzert, BWV 971(Trascrizione di Th. Maus)

Senza indicazione – Andante – Presto

 

Thorsten Maus 

Tre improvvisazioni bibliche – II

- E vidi un cielo nuovo e una terra nuova: il cielo e la terra di prima infatti erano scomparsi e il mare non c'era più. Non vi sarà più la morte né lutto né lamento né affanno, perché le cose di prima sono passate". E Colui che sedeva sul trono disse: "Ecco, io faccio nuove tutte le cose". (da Ap 21)

 

 

Sergei Rachmaninow (1873-1943)

(Arr. F. Shinn)

Prélude Op. 3,2

 

Josef Gabriel Rheinberger (1839-1901)

Andante

(aus der Orgelsonate Nr. 7 Op. 127)

 

Thorsten Maus 

Tre improvvisazioni bibliche – III

E mi mostrò poi un fiume d'acqua viva, limpido come cristallo, che scaturiva dal trono di Dio e dell'Agnello. Non vi sarà più notte, e non avranno più bisogno di luce di lampada né di luce di sole, perchéil Signore Dio li illuminerà. E regneranno nei secoli dei secoli. (da Ap 22)

 

 

Thorsten Maus (*1972) studia musica sacra cattolica presso la Folkwanghochschule nella sua città natale di Essen (organo con Gisbert Schneider) ottenendo il massimo dei voti in improvvisazione. Approfondisce gli studi con Ludger Lohmann, Tomasz Nowak, Jos van der Kooy e la direzione con Michael Luig e Jan Stulen, oltre a corsi specialistici con Jon Laukvik, Pierre Pincemaille e Ton Koopman. 

Consegue importanti riconoscimenti in concorsi internazionali, fra cui St. Albans in Gran Bretagna.

Dopo diverse esperienze professionali, Thorsten Maus consegue la funzione di Kantor responsabile per il Decanato presso la Chiesa principale di Recklinghausen, insieme alla docenza per la diocesi di Münster. 

Si dedica intensamente alla registrazione e pubblicazione discografica, e negli ultimi anni all’accompagnamento con improvvisazione di film muti, usando alternativamente diversi strumenti, quali l’organo, il pianoforte, il sintetizzatore, le percussioni.

 

 

Programma

30

Sabato

16:30

Missa Solene de ação de graças

Presidida por

S. Em. Rev.ma  Cardeal D. Américo Manuel Alves Aguiar

 

Bispo Eleito de Setúbal

 

 

 

                                       Ottobre

 

4

Mercoledì

18:00

In occasione del 880º anniversario del Portogallo

Sotto l’alto patrocinio di S.E. l’Ambasciatore del Portogallo presso la Santa Sede

Domingos Fezas Vital


CONFERENZA


“Relazioni tra Sede Apostolica e Regno di Portogallo nel XII secolo: una rilettura”

Tenuta dal Dott. Enrico Veneziani

 

Enrico Veneziani ha conseguito la laurea triennale (2010) e quella magistrale (2012) presso l’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna. Ha conseguito il dottorato  nel 2018 presso la University of St. Andrews (Regno Unito). È stato borsista presso Istituto Storico Italiano per il Medio Evo (2019-2020) ed ha ottenuto una NEH fellowship presso la Saint Louis University (USA) – The Center for Medieval and Renaissance Studies (2020). È specialista di storia ecclesiastica tra i secoli XI e XIII, con un interesse speciale per la storia papale, per la riforma del secolo XI e per l’abbazia di Montecassino. È stato Marie Sklodowska-Curie Individual Fellow e investigador integrado presso il Centro de Estudos de História Religiosa (CEHR) – Universidade Católica Portuguesa, con il progetto Sub beati Petri et nostra protectione suscipimus: Reframing the relations between Rome and the kingdoms of Portugal and Aragon (11th-13th centuries). Attualmente è titolare di un CEECIND della FCT come investigador integrado presso il Centro de Investigação Transdisciplinar Cultura, Espaço e Memória (CITCEM) – Universidade do Porto, con il progetto The Pope’s men. Papal legates, judges delegate, and representatives in the Iberian Peninsula (XI-XIII centuries). È autore di due monografie, The Papacy and Ecclesiology of Honorius II (1124-1130). Church Governance after the Concordat of Worms (Boydell & Brewer, 2023) e Il papato di Vittore III: politica ed ecclesiologia (Interlinea, 2023).

 

Programma

7

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa 

 

PROGRAMMA

 

L. van Beethoven (1770-1827)

Sonata n.17 Op. 31 n.2: Largo. Allegro – Adagio – Allegretto

(trascrizione organistica di G. Di Rosa)

 

 

J.S. Bach (1685-1750)

Ricercare a 6 (“Musikalisches Opfer” BWV 1079)

 

 

M. Reger (1873-1916)

Fantasie über den Choral « Ein feste Burg ist unser Gott » op. 27

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista.

Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma.

Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con celebri Maestri fra i quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson, gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e dottorato 

Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen.

 

PROGRAMMA

14

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa 

 

PROGRAMMA

 

Parola e suono

Improvvisazione sulla Salve Regina



 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista.

Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma.

Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con celebri Maestri fra i quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson, gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e dottorato 

Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria, si dedica alla pedagogia e divulgazione dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica ed organologica e alla direzione artistica avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di diverse chiese e cattedrali europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança (2021) in Portogallo.

 

Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

PROGRAMMA

21

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa 

 

PROGRAMMA

 

J.S. Bach (1685-1750)

Komm, Heiliger Geist BWV 652

L. van Beethoven (1770-1827)

Sonate Opus 13 n. 8 “Pathétique” in do minore

Grave.Allegro di molto e con brio – Adagio cantabile – Rondo (Allegro)

(trascrizione organistica di G. Di Rosa)

 

C. Franck (1822-1890)

Prière op. 20

 

Improvvisazione sul nome di BACH



 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista.

Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma.

Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con celebri Maestri fra i quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson, gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e dottorato 

Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria, si dedica alla pedagogia e divulgazione dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica ed organologica e alla direzione artistica avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di diverse chiese e cattedrali europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança (2021) in Portogallo.

 

Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

PROGRAMMA

28

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Daniel Glaus (Svizzera)

 

PROGRAMMA

 

Johann Sebastian Bach (1685–1750)

«Toccata e Fuga in re minore» BWV 565 

Daniel Glaus (*1957)

«Toccatacet»

Sette versetti per organo piccolo, 1986

Max Reger (1873–1913)

«Toccata e Fuga in re» op. 59 (1901)

Johann Sebastian Bach 

«Pièce d’Orgue» BWV 572

Max Reger

«Preludio e Fuga in si minore» op. 129 (1911)


Daniel Glaus

«Tre passaggi sinfonici», 2010

I. Molto lento, molto rubato e flessibile 

«… Nel mio dubbio, mostrami la via della purificazione» (Gregorio di Narek, circa 990)

Johann Sebastian Bach

«Preludio e Fuga in si minore» BWV 544 

 

 

 

 

 

Daniel Glaus, emerito della Chiesa principale di Berna, ha studiato a Berna, Friburgo e Parigi teoria musicale (T. Hirsbrunner), composizione (K. Huber, B. Ferneyhough), organo (H. Gurtner, G. Litaize, D. Roth, L.F. Tagliavini, H. Vogel, G. Zacher) e direzione (E. Schmid). 

Ha lavorato in qualità di musicista di Chiesa ed è professore, presso l'Università di Zurigo, di composizione e strumentazione ed alla Scuola Superiore delle Arti di Berna di organo e composizione. 

È concertista internazionale e organologo, avendo realizzato il progetto “Innov-Organ-um”, ossia l’organo dinamico, con possibilità di controllo di dinamica, timbro e intonazione.

Glaus collabora con compositori del calibro di Pierre Boulez, Gérard Grisey, Heinz Holliger, Gyorgy Ligeti, Tristan Murail , Luigi Nono e Iannis Xenakis, dedicandosi inoltre allo studio di autori quali Agostino di Ippona, Massimo Cacciari, Eraclito , Paolo Wilhelm di Keppler, Meister Eckhart, Maimonide, Platone, Rainer Maria Rilke, Emanuel Swedenborg.

 

Le sue opere sono eseguite da musicisti e orchestre rinomate in importanti festival internazionali (Dresda Festival, Lucerne Festival, Festival di Zurigo, Giorni della musica di Kassel, Biennale di Berna, Kultursommer Altenberg).

PROGRAMMA

 

Novembre

 

4

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa 

 

PROGRAMMA

 

Improvvisazione sul canto dell’Alleluia di Tutti i Santi

 

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista. Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma. Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con illustri Maestri quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson, gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e dottorato. Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen. In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica e alla direzione artistica, avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di diverse chiese europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança (2021) in Portogallo. Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

PROGRAMMA

 

11

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa 

 

PROGRAMMA

 

J.S. Bach (1685-1750)

Pièce d’Orgue BWV 572

W. A. Mozart (1756-1791)

Sonata n.7 KV 309 in do maggiore

Allegro con spirito – Andante un poco adagio – Rondeau. Allegretto grazioso

R. Schumann (1810-1856)

Sei fughe sul nome di Bach opus 60:

II, Lebhaft

III, Mit sanften Stimmen

 VI Mäβig, nach und nach schneller

 

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista. Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma. Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con illustri Maestri quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson, gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e dottorato. Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen. In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica e alla direzione artistica, avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di diverse chiese europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança (2021) in Portogallo. Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

PROGRAMMA

18

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa 

 

PROGRAMMA

 

F. Liszt (1811-1886)

Evocation à la Chapelle Sixtine (sul Miserere dell’Allegri)

J.S. Bach (1685-1750)

Partite diverse sopra il corale “O Gott, du frommer Gott” BWV 767

F. Liszt

“Weinen, klagen, sorgen, zagen”

 

 

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista. Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma. Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con illustri Maestri quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson, gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e dottorato. Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen. In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica e alla direzione artistica, avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di diverse chiese europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança (2021) in Portogallo. Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

PROGRAMMA

25

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Eugenio Maria Fagiani

 

PROGRAMMA

 

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Praeludium et Fuga in minore BWV 548

 

Gustav Mahler (1860-1911)

Adagietto (dalla Quinta Sinfonia)

(trascrizione di David Briggs)

 

Max Reger (1873-1916)

Canzone op. 63 n° 3

 

Franz Liszt (1811-1886)

San Francesco d’Assisi che predica agli uccelli

(orchestrazione organistica di E.M. Fagiani)

 

Eugenio Maria Fagiani (1972)

Victimae Paschali Laudes

 

 

Eugenio Maria Fagiani si esibisce regolarmente sui più importanti

strumenti in Europa, Russia, Medio Oriente, Asia ed America. Accanto alla

sua rilevante attività come solista (sia a solo che con orchestra) affianca

una lunga collaborazione con l’Orchestra Sinfonica di Milano dal 2010

(oltre alla Filarmonica Arturo Toscanini e l’Orchestra del Teatro La

Fenice) dove è stato diretto da eminenti direttori d’orchestra.

 

Dal 2008 è l’organista del Santuario Francescano de La Verna,

Arezzo (IT), a questo affianca l’incarico di Organista Titolare della

Cattedrale di Arezzo (2022).

Eugenio è il Direttore Artistico del Festival Internazionale di Musica

d’Organo de La Verna e del Festival Organistico “S. Donato” del Duomo

di Arezzo, così come dal 2016 è l'Executive Artistic Advisor del Terra

Sancta Organ Festival, che si svolge in sette nazioni del Medio Oriente,

organizzato dalla Custodia di Terra Santa.

Viene regolarmente invitato a tenere masterclass (sia per

l’Interpretazione che per l’Improvvisazione) come pure ad essere membro

di giuria in alcuni tra i maggiori concorsi organistici internazionali.

Incide con VDE-Gallo, Spektral Records, Fugatto, Da Vinci, Decca e

Warner.

 

PROGRAMMA

 

 

Dicembre

 

2

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

PROGRAMMA

 

Improvvisazione sul Salmo 42 e sul Salmo 40

 

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista.

Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma.

Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici

anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con illustri Maestri quali F.

Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson, gli studi di pianoforte, organo,

cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo sette

diplomi di laurea, master e dottorato.

Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie

composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli

integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione dell’improvvisazione, alla

ricerca musicologica e alla direzione artistica, avendo assunto la funzione liturgica di

organista titolare e residente di diverse chiese europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real

(2016) e Bragança (2021) in Portogallo.

Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

PROGRAMMA

8

Venerdì

10:30

Immacolata Concezione, Patrona del Portogallo

Messa Solenne

Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi

Presieduta da:

Sua Em. Rem.ma il Cardinale António Augusto dos Santos Marto

Vescovo Emerito di Leiria-Fatima

 

 

9

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

PROGRAMMA

 

Improvvisazione in forma di Trittico mariano

 

 

Giampaolo Di Rosa Pianista, organista, clavicembalista. Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma. Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con illustri Maestri quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson, gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e dottorato. Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen. In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica e alla direzione artistica, avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di diverse chiese europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança (2021) in Portogallo. Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

PROGRAMMA

16

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

CONCERTO STRAORDINARIO DI ORGANO BEETHOVEN

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

PROGRAMMA

 

Ludwig van Beethoven (16.12.1770-26.3.1827) Trascrizioni organistiche dell’originale per pianoforte (a cura di G. Di Rosa)

Sonata n. 15 in re maggiore Opus 28 (“Pastorale”) Allegro – Andante – Scherzo. Allegro vivace – Rondo. Allegro, ma non troppo Prima esecuzione mondiale

Sonata n.21 in do maggiore Opus 53 (“Waldstein gewidmet”) Allegro con brio – Introduzione. Adagio molto e Rondo. Allegretto moderato

 

 

Giampaolo Di Rosa Pianista, organista, clavicembalista. Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma. Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, e svolge in Europa, con illustri Maestri quali F. Di Cesare, G. Kaunzinger, J. Guillou e G. Wilson, gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e dottorato. Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen. In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica e alla direzione artistica, avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di diverse chiese europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança (2021) in Portogallo. Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

PROGRAMMA

 

2022

 

                                                                                                     Dicembre

 

3

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista:  Wladyslaw Szymanski - Polonia

 Programma

Six Pièces pour Grand Orgue

(No. 3) Prélude, Fugue et Variation Op. 18

(No. 4) Pastorale Op. 19

(No. 5) Prière Op. 20

(No. 6) Final Op. 21

Ogni concerto comprende un’improvvisazione su celebri temi di César Franck

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista. Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma. Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, svolgendo in Europa con celebri Maestri gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo i diplomi di laurea, di master ed il dottorato di ricerca in musica. Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen. In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione dell’improvvisazione, alla registrazione discografica, alla ricerca musicologica ed alla progettazione di strumenti sinfonici, assumendo la funzione di organista titolare e residente di diverse chiese e cattedrali europee.

PROGRAMMA

8

Giovedì

17:00

Immacolata Concezione

 

Presieduta da Mons. Agostinho Borges

Rettore dell’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma

 

PROGRAMMA

10

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

 Programma

 

Six Pièces pour Grand Orgue

(No. 1) Fantaisie Op. 16

(No. 2) Grande Pièce Symphonique Op. 17

 

Ogni concerto comprende un’improvvisazione su celebri temi di César Franck

 

La programmazione organistica permanente dell’Istituto Portoghese di Santo Antonio in Roma ha già conosciuto le esecuzioni integrali dell’Opera organistica di Bach e Messiaen, oltre alla divulgazione di ogni pagina del repertorio ed al consolidamento di molteplici forme di improvvisazione, sia liturgiche che concertistiche. Il bicentenario di nascita di César Franck, Padre dell’organo sinfonico insieme all’organaro Aristide Cavaillé-Coll, è quindi occasione per questo ciclo integrale. In soli 12 brani magistrali, César Franck apre un nuovo cammino al linguaggio organistico che, dopo Johann Sebastian Bach, conduce all’epoca moderna e contemporanea.

PROGRAMMA

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista. Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma. Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, svolgendo in Europa con celebri Maestri gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e dottorato. Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen. In seguito a docenza universitaria, si dedica alla pedagogia e divulgazione dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica ed organologica e alla direzione artistica avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di diverse chiese e cattedrali europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança (2021) in Portogallo. Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

 

 

 

Novembre

 

5

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista:  Wladyslaw Szymanski - Polonia

 Programma

Gustav Merkel (1827 - 1885) 

Fantasia in re min.op.176

Felix Mendelssohn Bartholdy (1809 - 1847)

Preludio e fuga in do min.op.35 nr 1

Feliks Nowowiejski (1887 - 1946)

Tre frammenti da: "In Paradisum":

Vater vergib ihnen, denn sie wissen nicht was sie tun

Ich sage dir heute wirst du im Paradiese sein

Frau hier ist dein Sohn

Konstanty Gorski (1849 - 1924)

Fantasia in fa min.

Wladyslaw Szymanski (1955)

Interludium (2020)

Fernand de La Tombelle (1854 - 1928)

Toccata in mi min.op.23

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista. Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma. Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, svolgendo in Europa con celebri Maestri gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo i diplomi di laurea, di master ed il dottorato di ricerca in musica. Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen. In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione dell’improvvisazione, alla registrazione discografica, alla ricerca musicologica ed alla progettazione di strumenti sinfonici, assumendo la funzione di organista titolare e residente di diverse chiese e cattedrali europee.

PROGRAMMA

12

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista:  Mario Ciferri

 

 Programma

 

 

JOHANN SEBASTIAN BACH (1685-1750):

Preludio e fuga in la min. BWV 543

Nun komm der Heiden Heiland BWV 659      

FRANZ LISZT (1811-1886):

“Orpheus”, poème symphonique n.4 

(trascrizione per organo di A.W.Gottschalg 1827-1908)

 

MAX REGER (1873-1916): 

Fantasia sul Corale “Hallelujah! Gott zu loben, bleibe meine Seelenfreud'!” Op.52 N.3                                                               

 

MARCO ENRICO BOSSI (1861-1925):

 Ave Maria op.104 n.2     

 

GABRIEL PIERNÉ (1863-1937):

Prélude (da Trois Pièces op.29)

 

LOUIS VIERNE (1870-1937): 

Final (dalla Sinfonia per organo n.1 op.14)



Mario Ciferri, organista, cembalista, direttore di coro e d'orchestra nato a Fermo, ha condotto vasti studi musicali che lo hanno portato a conseguire brillantemente ben 6 Diplomi: Pianoforte, Organo e Composizione organistica, Clavicembalo, Direzione d'Orchestra e Musica Sacra (cum laude) presso i Conservatori di Musica di Bologna, Pesaro, Roma e Direzione d'orchestra presso l’Accademia Musicale di Alto Perfezionamento di Pescara con il M° Donato Renzetti. Inoltre ha studiato Composizione. Si è perfezionato con maestri di fama internazionale quali: Ton Koopman, Christopher Stembridge, Gaston Litaize, Luigi Ferdinando Tagliavini, Michael Radulescu, Arturo Sacchetti, per l’organo e il clavicembalo ottenendo concerti-premio; Giovanni Acciai, Marco Boschini, Marco Berrini, Piergiorgio Righele, Stephen Woodbury, Giacomo Baroffio per la musica corale. Ha ricevuto borse di studio ed è stato premiato in Concorsi Organistici nazionali ed internazionali.

Svolge una intensa attività concertistica come organista in Italia e all'estero invitato nell'ambito di prestigiosi Festivals Internazionali e toccando alcune delle più famose Cattedrali e Sale da concerto in Francia, Germania, Austria, Regno Unito, Repubblica Ceca, Slovacchia, Polonia, Svizzera, Danimarca, Finlandia, Spagna, Portogallo, Belgio, Svezia, Lituania, Bielorussia, Russia, Siberia, Malta, Canada e USA. Nel 2018 ha eseguito il Concerto per organo e orchestra op. 100 di Marco Enrico Bossi con l'Orchestra Filarmonica di Sochi sotto la direzione del M° Oleg Soldatov. Il suo vasto repertorio spazia dalla musica antica a quella contemporanea. 

Nel 2004 ha inciso in prima mondiale per l’etichetta discografica “La Bottega Discantica” di Milano un CD monografico sulle opere organistiche del compositore marchigiano Luigi Vecchiotti (1804-1863). Sempre nel 2004 ha partecipato come organista alla realizzazione del DVD “Terra d’Organi” sugli organi storici della provincia di Macerata per conto della provincia stessa. Nel 2009, in qualità di organista, ha partecipato all'incisione dell'Oratorio de Noël op. 12 di C. Saint-Saëns per Soli, Coro, Organo e Orchestra, per l'etichetta discografica inglese “Sheva”. 

Nella veste di direttore di coro e d’orchestra ha diretto vari ensembles di musica barocca, diverse formazioni orchestrali e corali italiane interpretando con successo opere significative di J. S. Bach, G. F. Händel, M. A. Charpentier, W. A. Mozart, A. Vivaldi, G. B. Pergolesi, G. Giordani, B. Galuppi, F. J. Haydn, F. Schubert, E. Grieg, E. Elgar, J. Brahms, G. Fauré, C. Saint-Säens, ecc. collaborando con importanti artisti. Nel 2006 è stato invitato a preparare e dirigere il Coro Regionale A.R.CO.M nell’esecuzione di musiche di B. Britten e del Requiem KV 626 di W. A. Mozart in varie sedi, tra queste il Teatro alle Muse di Ancona. Come direttore di coro nel 2014 ha ottenuto il 1° premio assoluto al Concorso Corale Internazionale “A. Guanti” di Matera vincendo anche il premio speciale A.Ba.Co per la migliore esecuzione di un brano di autore contemporaneo italiano. Vincitore nel 1998 del Concorso nazionale per esami e titoli di Organo Complementare e Canto gregoriano, attualmente è titolare della cattedra presso il Conservatorio Statale di Musica “G. B. Pergolesi” di Fermo.

19

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista:  Giampaolo Di Rosa

 

 Programma

 

Trois Chorals pour Grand Orgue

Choral

Choral II

Choral III      

26

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista:  Giampaolo Di Rosa

 

Programma

 

Trois Pièces pour Grand Orgue

(No. 1) Fantaisie  

(No. 2) Cantabile

(No. 3) Pièce héroïque

 

PROGRAMMA

 

Ogni concerto comprende un’improvvisazione su celebri temi di César Franck

 

La programmazione organistica permanente dell’Istituto Portoghese di Santo Antonio in Roma ha già conosciuto le esecuzioni integrali dell’Opera organistica di Bach e Messiaen, oltre alla divulgazione di ogni pagina del repertorio ed al consolidamento di molteplici forme di improvvisazione, sia liturgiche che concertistiche. Il bicentenario di nascita di César Franck, Padre dell’organo sinfonico insieme all’organaro Aristide Cavaillé-Coll, è quindi occasione per questo ciclo integrale. In soli 12 brani magistrali, César Franck apre un nuovo cammino al linguaggio organistico che, dopo Johann Sebastian Bach, conduce all’epoca moderna e contemporanea.

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista. Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma. Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, svolgendo in Europa con celebri Maestri gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e dottorato. Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen. In seguito a docenza universitaria, si dedica alla pedagogia e divulgazione dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica ed organologica e alla direzione artistica avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di diverse chiese e cattedrali europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança (2021) in Portogallo. Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

                                         Ottobre 

 

1

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

Ottobre mese mariano: il canto devozionale

 

 Programma

 

Improvvisazione sul cantico polacco

“Da secoli Tu sei la nostra Regina, Maria”

 

 

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista. Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma. Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, svolgendo in Europa con celebri Maestri gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo i diplomi di laurea, di master ed il dottorato di ricerca in musica. Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen. In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione dell’improvvisazione, alla registrazione discografica, alla ricerca musicologica ed alla progettazione di strumenti sinfonici, assumendo la funzione di organista titolare e residente di diverse chiese e cattedrali europee.

PROGRAMMA

8

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

 

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

Ottobre mese mariano: il canto devozionale

 

Programma

 

Improvvisazione sul cantico portoghese "Ave di Fatima "

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista. Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma. Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, svolgendo in Europa con celebri Maestri gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo i diplomi di laurea, di master ed il dottorato di ricerca in musica. Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen. In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione dell’improvvisazione, alla registrazione discografica, alla ricerca musicologica ed alla progettazione di strumenti sinfonici, assumendo la funzione di organista titolare e residente di diverse chiese e cattedrali europee.

 

 

 

15

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Fausto Caporali

 

 Programma

 

F. Listz (18811-1886)

S. Francesco di Paola che cammina sulle acque (trascrizione di U. Matthey)

 

G. Fauré (1845-1924)

Fileuse op. 80 n.2 (trascrizione di U. Matthey)

 

N. Paganini (1792-1840)

Moto perpetuo (trascrizione di U. Matthey)

 

Improvvisazione in forma di Preludio e Fuga su temi di C. Franck (1822-1890)

 

S. Prokoviev (1891-1953)

Scherzo dal Concerto op. 16 n. 2 (trascrizione di F. Caporali)

 

 D. Schostakovic (1906-1975)

Allegro dal Concerto op 104 n. 2 (trascrizione di F. Caporali)

 

Improvvisazione in forma di Danza-Toccata su temi dati

 

Fausto Caporali si è diplomato nel 1981 in Organo e Composizione organistica Al Conservatorio “G. Verdi” di Milano studiando con Gianfranco Spinelli e nel 1983 ha conseguito il titolo di Maestro in Canto Gregoriano al Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra. Si è in seguito perfezionato partecipando ai corsi di H. Vogel (musica organistica barocca della Germania del Nord), A. Isoir (musica francese del periodo barocco), E. Kooiman (musica francese), L. Rogg (Bach, Mozart, improvvisazione), M. C. Alain (Bach, Alain), D. Roth (sinfonismo francese moderno), G. Parodi (romanticismo tedesco). Ha studiato privatamente a Parigi con D. Roth ed ha frequentato ad Haarlem i corsi estivi di improvvisazione di N. Hakim. Per i tipi di Armelin Musica – Padova ha pubblicato “L’Improvvisazione Organistica - Un metodo teorico e pratico” (1999), “Corso propedeutico di improvvisazione organistica (2007)”, “L’accompagnamento del canto liturgico” (2010), un volume sull’opera organistica di O. Messiaen (“Il dialogo perpetuo – L’opera per organo di O. M.”, Armelin, 2007) ed ha curato pubblicazioni di musiche inedite di autori barocchi. É autore di un libro sugli organi della città di Cremona (De perfetissima sonoritade - Il patrimonio organario della città di Cremona, Armelin, 2005) e di altre pubblicazioni organologiche.

Si è classificato secondo al Concorso di Improvvisazione Organistica di Biarritz nel 1995 e nel 1997, ed è stato semifinalista nel 1996 al Concorso Internazionale di improvvisazione di Haarlem. È autore di diverse cantate su testi sacri, di musica strumentale e cameristica eseguita con successo di pubblico e di critica in Italia e all’estero.

Svolge attività concertistica sia come solista che come accompagnatore di gruppi vocali e strumentali. Ha tenuto concerti  in Germania, Francia,  Svizzera, Inghilterra, Spagna, e ha inciso per la Prominence (“Il grande organo del Santuario di Caravaggio”1996), per la Syrius (“Toccatas” 2002, “Grand Etudes de Concert” 2004), per MV (“Organisti e Maestri di Cappella del Duomo di Cremona”, 2005 – “Playing with Bach”, organo e pianoforte, con Erminio Cella, 2012), Associazione Serassi (“L’organo di don Camillo” - improvvisazioni su temi da film, 2007), Fugatto (“FranckOperaOmnia”, 2011 – “Les six Symphonies de Louis Vierne”, 2015), Sony (Cattedrali, con Antonella Ruggiero, 2014),  FonoFabrique (Brass and Organ, con gli Ottoni della Scala, 2018), Tactus (Ulisse Matthey-Le opere originali per organo e harmonium, 2020 – Le trascrizioni, 2023). 

Collabora con Ottoni della Scala, Percussionisti della Scala, Antonella Ruggiero.

Tiene regolarmente Masterclass di improvvisazione organistica in Italia.

È titolare del grande organo della Cattedrale di Cremona e della Cattedra di Organo complementare e Canto gregoriano presso il Conservatorio di Milano.

 

PROGRAMMA

22

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

Ottobre mese mariano: il canto devozionale

1, 8, 22, 29 ottobre 2022

 

 Programma

 

Improvvisazione sul cantico tedesco "Ti benedica, Maria"

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista. Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma. Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, svolgendo in Europa con celebri Maestri gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo sette diplomi di laurea, master e dottorato. Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen. In seguito a docenza universitaria, si dedica alla pedagogia e divulgazione dell’improvvisazione, alla ricerca musicologica ed organologica e alla direzione artistica avendo assunto la funzione liturgica di organista titolare e residente di diverse chiese e cattedrali europee, fra cui le Cattedrali di Vila Real (2016) e Bragança (2021) in Portogallo. Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

 

 

PROGRAMMA

28

Venerdì

18:30

Inaugurazione della mostra

Solo Exhibition della pittrice Karen Thomas

Guest - Cesare Iani - Contemporary Art Photographer


a cura di Ilaria Sergi e Emilia Orlando

 

La mostra rimarrà aperta fino al 19 novembre 2022, 

da martedì a sabato, dalle 17.00 alle 19:30, su appuntamento

 

29

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

Ottobre mese mariano: il canto devozionale

1, 8, 22, 29 ottobre 2022

 

 Programma

 

Improvvisazione sul cantico “O Sanctissima”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                     Settembre 

 

17

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Andrzej Chorosinski (Polonia) 

 

 Programma

 

„Suoni del romanticismo“

 

Mieczysław Surzyński (1866-1924)

Capriccio fa diesis min.

 

Fryderyk Chopin (1810-1849)

Studio do diesis min. Op.25/7

 

Felix Mendelssohn      (1809-1847)

Sonata op. 65 nr. 6 in re minore:

Corale con variazioni – Fuga – Finale.Andante

 

Robert Schumann (1819-1856)

Sei Studi in forma canonica Op.56

 

Alexandre Guilmant   (1837-1911)

Lamentation  Op.45/1

 

Cesar Franck (1822-1890)

Corale III in la minore

 

Andrzej Chorosiński ha cominciato lo studio dell’organo nella classe del prof. Stanislaw Mozdzonek, nel Liceo Musicale di Karol Szymanowski di Varsavia. Dopo aver ottenuto il Diploma con Lode, si è iscritto all’Accademia della Musica di Varsavia nella classe del prof. Feliks Raczkowski, ottenendo la Laurea con Lode. Negli anni 1969-1974 studia composizione con il prof. Tadeusz Paciorkiewicz a Varsavia, partecipando a masterclass di organo, e nel 1972 ottiene il premio speciale nel concorso di improvvisazione di Kiel (Germania). Ha svolto attività artistica in quasi tutti i Paesi dell’Europa, in Israele, negli Stati Uniti, Canada, Corea del Sud, Australia e Giappone. Ha suonato in prestigiosi luoghi tra cui la Filarmonica Nazionale di Varsavia, il Koncerthuset a Stockholm, l’Aula di Piotr Czajkowski a Mosca, la Cattedrale di Nôtre-Dame a Parigi, il King’s College Chappel a Cambridge, l’Aula di Paolo VI in Vaticano, la Cattedrale di San Patrizio a New York. Ha eseguito numerose registrazioni per la Radio e Televisione in Polonia e all’estero.  Nell’anno 2003 l’Associazione Polacca di Produttori Audio-Video ha attribuito ad un suo CD registrato nella Basilica di Lichen il titolo di „CD di Platino” (maggior premio per registrazioni musicali in Polonia). Andrzej Chorosiński è autore di numerose transcrizioni per organo di brani per orchestra, tra i quali pezzi di A. Vivaldi, C. Saint-Saens, M. Rimski-Korsakov, M. Mussorgski, B. Smetana. Negli anni 1993-1999 è stato Rettore della celebre Accademia della Musica di F. Chopin di Varsavia, e fino al 2000 membro del direttorio AECAM (Associazione dei Rettori di Accademie Musicali Europee). Ha dato masterclass di organo in Germania, Svezia, Finlandia, USA, Giappone, Corea del Sud, Australia e Israele. È stato membro giurato in concorsi d’organo in Francia, Germania, Lithuania e Polonia. Nell’ anno 2008 ha ricevuto il Dottorato Honoris Causa in una delle Università della Corea del Sud.

 

PROGRAMMA

24

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

 Programma

 

J.S. Bach (1685-1750)

Partite diverse sopra Sei gegrüβet, Jesu gütig BWV 768

 

Preludio e fuga in re maggiore BWV 532

 

Improvvisazione sul nome di BACH

 

PROGRAMMA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Giuglio

 

 

2

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

Improvvisazione in forma di Suite sui colori dell’organo

1. Plenum

2. Cornetto, solo I

3. Fondi

4. Cromorno e clarinetto, solo II

5. Fondi con ance

6. Ghirlande di flauti

7. Tromba e oboe iberico, solo III

8. Celeste

9. Mutazioni

10 Tutti dal bordone

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista. Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma. Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, svolgendo in Europa con celebri Maestri gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo i diplomi di laurea, di master ed il dottorato di ricerca in musica. Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen. In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione dell’improvvisazione, alla registrazione discografica, alla ricerca musicologica ed alla progettazione di strumenti sinfonici, assumendo la funzione di organista titolare e residente di diverse chiese europee, attualmente le Cattedrali di Vila Real e Bragança, e Santo Ildefonso al centro storico di Porto. Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

PROGRAMMA

 

 

 

 Giugno

 

 

4

 Sabato

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

PROGRAMMA

 

Improvvisazione sulla Sequenza di Pentecoste

Veni Sancte Spiritus

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista. Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma. Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, svolgendo in Europa con celebri Maestri gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo i diplomi di laurea, di master ed il dottorato di ricerca in musica. Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen. In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione dell’improvvisazione, alla registrazione discografica, alla ricerca musicologica ed alla progettazione di strumenti sinfonici, assumendo la funzione di organista titolare e residente di diverse chiese europee, attualmente le Cattedrali di Vila Real e Bragança, e Santo Ildefonso al centro storico di Porto. Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

PROGRAMMA

10

 Venerdì 

18:00 H

Inaugurazione della mostra - I Fiori Sorridono

Maria Teresa Bertina 

Pitture e Sculture

 

Nell'ambito del giorno del Portogallo, di Camões e delle Communità Portoghesi

La mostra rimarrà aperta fino al 2 luglio 2022, da martedì a sabato, dalle 16.00 alle 20.00

11

 Sabato

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

PROGRAMMA

 

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Preludio, largo e fuga in do maggiore BWV 545

Preludio e fuga in si minore BWV 544

Preludio e fuga in re maggiore BWV 532

Preludio e fuga in mi bem. maggiore BWV 552

12

 Domenica

17:00 H

Solennità di Santo Antonio e Giorno del Portogallo

Santa Messa presieduta da S. Em. R. Card. José Tolentino de Mendonça - Bibliotecario e Archivista di Santa Romana Chiesa

Con benedizione e distribuzione del pane di Sant'Antonio 

18

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Arno Hartmann, Germania

 

PROGRAMMA

 

Louis Vierne (1870 - 1937)

Hymne au soleil op. 53, 3

Cathédrales op. 55, 3

 

Serge Ollive (*1977)

Murmure de la lune op. 44 (2017)

Esquisse méditative pour orgue

 

Johann Sebastian Bach(*1685 - 1750) 

Komm, Heiliger Geist

alio modo / à 2 Clav. et Ped. / BWV 652

Toccata, Adagio et Fuga in C / BWV 564

 

Pēteris Vasks (*1946)

Hymnus für Orgel (2018)

 

Arno Hatmann, nato a Duisburg, ha studiato, presso l’Università della musica e arti dello spettacolo di Vienna, organo, direzione di orchestra e musica sacra. La sua attività concertistica si svolge in tutta Europa, Islanda, USA, Sudafrica, Russia, Australia, Argentina e Uruguay. Nel 2018 ha suonato, con grande successo, insieme all’Orchestra da Camera di Mosca nella Sala Tschaikowsky della Filarmonica moscovita, cui ha seguito una tournée nelle città di San Pietroburgo, Perm, Archangelsk e Kaliningrad. In qualità di direttore svolge la propria attività con rinomate orchestre quali i Bochumer Symphoniker, Wiener Kammerorchester, Wiener Konzertchor, Göttinger Symphoniker, Concilium musicum Wien, Barockorchester Bochum Barock e la Polish Baltic Philharmonic Orchestra di Danzica. Realizza attività radiofonica in Austria (ORF), Italia (RAI), Francia (TV3) e Germania (WDR) e registrazioni discografiche con l’Orchestra of the Age of Enlightenment, il Concilium Musicum Wien e i Bochumer Symphoniker. A Vienna ha fondato nel 1994 il Coro e Orchestra “Capella Lutherana”, con la quale ha eseguito i grandi oratori e oltre 90 concerti radiofonici, con opere da Bach a Gielen. Inoltre ha collaborato attivamente in qualità di organista con i Wiener Symphoniker. Dal 2003 dirige la Stadtkantorei Bochum, collaborando con i Bochumer Symphoniker. Quale responsabile della musica sacra Arno Hartmann è direttore artistico dei Bochumer Orgeltage e Bochumer Bachtage.

 

PROGRAMMA

23

Giovedi

17:30

Conferenza

Le festa di Canonizzazione di S. Ignazio di Loyola e S. Francesco Saverio nei Collegi in Portogallo. La poesia nello spettacolo.

 

Tenuta dalla Prof.ssa Carlota Miranda Urbano. Facoltà di Lettere dell'Università di Coimbra

Nel Salone Nobile dell'Istituto Portoghese di Sant'Antonio in Roma

 

 

PROGRAMMA

25

Sabato

18:30

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

Improvvisazione sull'inno Eucaristico:

PANGE LINGUA

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista. Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma. Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabilmente a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, svolgendo in Europa con celebri Maestri gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, analisi e composizione, conseguendo i diplomi di laurea, di master ed il dottorato di ricerca in musica. Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen. In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione dell’improvvisazione, alla registrazione discografica, alla ricerca musicologica ed alla progettazione di strumenti sinfonici, assumendo la funzione di organista titolare e residente di diverse chiese europee, attualmente le Cattedrali di Vila Real e Bragança, e Santo Ildefonso al centro storico di Porto. Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

 

Maggio

7

 SABATO 

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

PROGRAMMA

 

I Salmi in musica

 

Improvvisazione organistica sui Salmi 30(29) e 100(99)  

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista.

Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma.

Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabile a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia.

Con celebri Maestri (F. Di Cesare, V. Miserachs, G. Kaunzinger, J. Guillou, G. Wilson) svolge - in Italia, Germania, Francia e Portogallo - gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, composizione e musicologia, conseguendo sette diplomi, tra cui il master in organo e il dottorato in analisi musicale.

Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni organistiche (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria, si dedica a diversi ambiti musicali (ricerca, pedagogia, produzione musicale e progettazione organologica) assumendo la funzione di organista titolare e residente di chiese e cattedrali in Europa, attualmente Vila Real e Bragança.

Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

PROGRAMMA

21

SABATO 

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

 

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

PROGRAMMA

 

I Salmi in musica

 

Improvvisazione organistica sui Salmi 47(46) e 67(66)

 

 

PROGRAMMA

 

28

SABATO 

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

 

Organista: Jakob Lorentzen (Copenhagen, Danimarca)

 

 

PROGRAMMA

 

A. Vivaldi (1678-1741): Concerto in la minore

Allegro – Grave – Allegro vivace

 

Niels W. Gade (1817-1890): due brani

Do maggiore

Fa maggiore

 

Joh. Seb. Bach (1685-1750): Fantasia e fuga in do minore

 

Max Reger (1873-1916): Benedictus, opus 59

 

Alphonse Hasselmans (1845-1912): "La source"

 

César Franck (1822-1890): Pièce Héroïque

 

Jakob Lorentzen (1968) : Improvvisazione

 

Jakob Lorentzen è direttore musicale della Holmens Kirke - Chiesa Reale della Marina - di Copenhagen e organista del castello di Christiansborg. E' stato il più giovane organista diplomato, completando lo studio base all'eta' di 14 anni. Nel 1992 si è trasferito a Parigi, studiando organo con Susan Landale e improvvisazione con Pierre Cogen, conseguendo con il massimo dei voti il Diploma di virtuosismo.

 

PROGRAMMA

 

 

Aprile 

 

2

 SABATO 

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

PROGRAMMA

 

G. Cavazzoni (1525-ca.1560)

Inni:

- Christe Redemptor omnium

- Ad Coenam Agni providi

- Lucis Creator optime

- Ave Maris Stella

Improvvisazione

P. Araújo (XVII sec.)

Obra de 6˚ Tom sobre a Batalha

Improvvisazione

J. J. Froberger (1616-1667)

- Toccata V. Da sonarsi alla Levatione

- Capriccio XII

Improvvisazione

J.S. Bach (1685-1750)

Ricercare a 6 (“Offerta musicale” BWV 1079)

 

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista.

Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma.

Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabile a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia.

Con celebri Maestri (F. Di Cesare, V. Miserachs, G. Kaunzinger, J. Guillou, G. Wilson) svolge - in Italia, Germania, Francia e Portogallo - gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, composizione e musicologia, conseguendo sette diplomi, tra cui il master in organo e il dottorato in analisi musicale.

Il suo repertorio comprende ogni epoca, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni organistiche (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria, si dedica a diversi ambiti musicali (ricerca, pedagogia, produzione musicale e progettazione organologica) assumendo la funzione di organista titolare e residente di chiese e cattedrali in Europa, attualmente Vila Real e Bragança.

Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

PROGRAMMA

30

SABATO 

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

 

Organista: Franz Hauk (Germania)

 

PROGRAMMA

 

Charles-Marie Widor (1844–1937)

Sinfonia n.6 op. 42/2 (1878):

Allegro

Cantabile

 Finale.Vivace

César Franck (1844–1890)

Cantabile (1878)

Johann Sebastian Bach (1685–1750)

Preludio BWV 552/1

Corale "Schmücke dich, o liebe Seele" BWV 654

 Fuga BWV 552/2

Théodore Dubois (1837–1924)

Douze Pièces Nouvelles (1893):

In paradisum

Fiat lux

Franz Hauk è nato nel 1955 a Neuburg sul Danubio. Ha studiato musica sacra, pianoforte ed organo presso i Conservatori di Monaco e Salisburgo con Aldo Schoen, Gerhard Weinberger, Franz Lehrndorfer e Edgar Krapp ottenendo il  Diploma nel 1981.

Nel 1988 ha ottenuto il suo Dottorato in Musica con una Tesi sulla musica di Chiesa a Monaco all'inizio del XIX secolo.

E’ spesso invitato come membro di giurie in concorsi ed in qualità di docente ospite.

Dal 1982 è organista e dal 1995 Maestro di coro della Chiesa principale di Ingolstadt.

Il suo repertorio include le opere di Johann Sebastian Bach, Max Reger e musica francese dei secoli XIX e XX, oltre alla musica contemporanea.

È direttore artistico di diverse rassegne concertistiche. Suona regolarmente in Europa e negli Stati Uniti, ha inciso diversi CD ed effettuato registrazioni radiofoni­che.

Dal 2002 insegna presso la Staatliche Hochschule für Musik und Theater di Monaco di Baviera.

 

PROGRAMMA

 

 

 

 

 

Marzo

 

05

 SABATO 

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

 

PROGRAMMA

F. Liszt (1811-1886)

Variazioni su “Weinen, Klagen, Sorgen, Zagen”

Improvvisazione 

F. Liszt

Fantasia e fuga sul B.A.C.H.

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista.

Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma.

Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabile a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, svolgendo con celebri Maestri (F. Di Cesare, V. Miserachs, G. Kaunzinger, J. Guillou, G. Wilson) gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, composizione, teoria ed analisi, conseguendo sette diplomi, tra cui il master in organo e il dottorato in analisi musicale, in Italia, Germania e Portogallo.

Il suo repertorio comprende ogni epoca storica, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni organistiche (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione dell’improvvisazione, alla registrazione discografica, alla ricerca musicologica ed alla progettazione di strumenti sinfonici, assumendo la funzione di organista titolare e residente di chiese e cattedrali in Europa, attualmente Vila Real e Bragança.

Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

PROGRAMMA

12

 SABATO 

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo) 

 

PROGRAMMA

J. Brahms (1833-1897)

11 Corali Op. post. 122

1. Mein Jesu, der du mich

2. Herzliebster Jesu

3. O Welt, ich muß dich lassen

4. Herzlich tut mich erfreuen

5. Schmücke dich, o liebe Seele

6. O wie selig seid ihr doch, ihr Frommen

7. O Gott, du frommer Gott

8. Es ist ein Ros‘ entsprungen

9. Herzlich tut mich verlangen

10. Herzlich tut mich verlangen

11. O Welt, ich muß dich lassen

  

Improvvisazione

  

J.S. Bach (1685-1750)

Fantasia cromatica e fuga in re minore BWV 903

(trascrizione organistica di G. Di Rosa)

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, clavicembalista.

Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma.

Nato a Cesena nel 1972, comincia il servizio musicale liturgico stabile a tredici anni nella Chiesa arcipretale di Aprilia, svolgendo con celebri Maestri (F. Di Cesare, V. Miserachs, G. Kaunzinger, J. Guillou, G. Wilson) gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica sacra, antica e da camera, composizione, teoria ed analisi, conseguendo sette diplomi, tra cui il master in organo e il dottorato in analisi musicale, in Italia, Germania e Portogallo.

Il suo repertorio comprende ogni epoca storica, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni organistiche (fra cui alcune sonate di L. van Beethoven) ed i cicli integrali per organo di J. S. Bach, C. Franck e O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria, si dedica alla divulgazione dell’improvvisazione, alla registrazione discografica, alla ricerca musicologica ed alla progettazione di strumenti sinfonici, assumendo la funzione di organista titolare e residente di chiese e cattedrali in Europa, attualmente Vila Real e Bragança.

Svolge attività concertistica nel mondo intero.

 

PROGRAMMA

19

SABATO 

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo) 

 

PROGRAMMA

D. Scarlatti (1685 - 1757)

Sonate: K 159, K 1, K 11, K146, K 492

 

J. S. Bach (1685 - 1750)

Preludio e fuga in mi minore BWV 548

 

C. Franck (1822 - 1890)

Prière op. 20

 

 

Improvvisazione

  

PROGRAMMA

26

 SABATO 

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

 

Organista:Markku Hietaharju

(Finlandia)

 

PROGRAMMA

 

J.S.Bach (1685 – 1750)

Preludio e fuga BWV 544

Fantasia super “Jesu, meine Freude” BWV 713

Fantasia super “Christ lag in Todesbanden” BWV 695

Sonata II c BWV 526: Vivace – Largo – Allegro

 

Julius Reubke (1834 – 1858)

Sonata sul Salmo 94:

Grave – Larghetto – Allegro con fuoco – Grave/Adagio/Allegro

 

Markku Hietaharju completa gli studi superiori in organo presso la rinomata Accademia Sibelius di Helsinki nel 1986, cominciando cosi' la sua carriera internazionale di concertista (Scandinavia, Europa e Russia) e specializzandosi all'estero con numerosi corsi di perfezionamento fra cui quello triennale di Lubecca con il Prof. Martin Haselboeck, vincendo inoltre diversi concorsi internazionali. La sua attivita' discografica lo impegna come solista e con insiemi strumentali, eseguendo, fra l'ampio repertorio comprendente ad esempio la registrazione di tutte le Sonate di A.G. Ritter, le sei sinfonie di Louis Vierne in sei giorni nella Cattedrale di Turku nel 2013 e l'integrale di Bach in 21 concerti nel 2017. Riceve in diverse occasioni per i suoi meriti il supporto del Governo finlandese, ed e' organista titolare della celebre Cattedrale di Turku, svolgendo la funzione di direttore artistico del Festival internazionale. E' inoltre attivo quale consulente per la costruzione e il restauro di organi e professore di organo dal 1986 dell'Accademia Sibelius.

 

PROGRAMMA

 

 

 

 

Febbraio

 

 

5

SABATO 

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo) 

 

PROGRAMMA

F. Liszt (1811-1886)

“Ad nos, ad salutarem undam”

Improvvisazione 

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, cembalista, è organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real, nonché dell’organo storico di Santo Ildefonso al centro storico di Porto ed avendo ugualmente svolto funzioni organistiche in qualità di titolare e artista residente in diverse Cattedrali e Chiese europee.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo, conseguendo sette titoli di laurea, master e dottorato.

Il suo repertorio, comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e alle proprie trascrizioni, include le integrali per organo di G. Frescobaldi, J.P. Sweelinck, J.S. Bach, C. Franck, F. Liszt e O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale, particolarmente dal 2008 per l’Istituto Portoghese di Santo Antonio in Roma, con il Rettore Mons. Borges, dove è in corso un progetto di edizione pluriennale di improvvisazioni sui 150 Salmi.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

 

12

 SABATO 

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo) 

PROGRAMMA

Robert Schumman (1810 - 1856)

6 fughe sul nome di Bach Opus 60

Improvvisazione sul nome di Bach 

 

 PROGRAMMA

19

 SABATO 

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo) 

PROGRAMMA

L. Van Beethoven (1770 - 1827)

Sonata n.21 Opus 53 "Waldstein gewidmet": - Allegro con Brio - Introduzione (Adagio molto) e Rondo (Allegretto moderato)

(Trascrizione di G. Di Rosa)

 Improvvisazione 

 PROGRAMMA

26

 SABATO 

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Marcel Andreas Ober

(Germania) 

PROGRAMMA

Marcel Dupré (1886 – 1971)

Trois Préludes et Fugues op. 7:

Nr. 1 Animato – Un peu moins vite (H-Dur)

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)

18 Leipziger Chorälen:

Trio über „Herr Jesu Christ, dich zu uns wend“ BWV 655

 

Marcel Dupré

Trois Préludes et Fugues op. 7 :

Nr. 2 Cantabile – Moderato (f-moll)

 

Johann Sebastian Bach

6 Schübler-Chorälen:

„Wer nur den lieben Gott läßt walten“ BWV 647

 

Marcel Dupré

Trois Préludes et Fugues op. 7 :

Nr.3 Vivace – vif (g-moll)

Johann Sebastian Bach

18 Leipziger Chorälen:

„Wenn wir in höchsten Nöten sein“ BWV 668

a 2 Clav. e Pedale

Arvo Pärt (*1935)

 Pari Intervallo (1976)

Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791)

 Andante F-Dur KV 616

Johann Sebastian Bach

Orgelbüchlein:

„Vater unser im Himmelreich“ BWV 636

 Naji Hakim (*1955)

- Pater noster (aus den „esquisses grégoriennes“)

-Toccata

Marcel Andreas Ober è nato a Düsseldorf nel 1977. Con un intenso programma di concerti, dal 2012 al giugno 2020 è stato “cantor” presso la chiesa cittadina di Sankt Lambertus nel centro storico di Düsseldorf. Da luglio 2020 è organista titolare della Cattedrale di Sant'Edvige a Berlino.Ha ricevuto le sue prime lezioni di pianoforte all'età di sette anni da Lothar-Fritz Weber presso la Scuola Clara Schumann di Düsseldorf, e dall'età di dieci anni ulteriori lezioni di organo dal cantor Winfried Kannengiesser a Kaiserswerth. Dopo il diploma di scuola superiore, ha studiato musica sacra cattolica presso l'Università Robert Schumann di Düsseldorf, fra cui improvvisazione e organo con il Stefan Schmidt e Wolfgang Seifen, nonché pianoforte con Sabine Kube.Nel 2002 Marcel Andreas Ober ha conseguito il diploma in musica sacra e nel 2004 il diploma di perfezionamento con lode. Dopo gli studi presso l'Università di Musica e Danza di Colonia in direzione d'orchestra con Michael Luig, ha conseguito il diploma di Kapellmeister nel 2007. E`stato ammesso alla finale del grande concorso d'organo della città di Parigi nel 2007 (Concours international de la ville de Paris). Nel 2008 ha vinto il primo premio e il premio speciale per la migliore interpretazione dell'opera “Evocation III” di Thierry Escaich (Concorso organistico internazionale “Bach and Modernity” di Graz in Austria).

 PROGRAMMA

 

 

Gennaio

15

 SABATO 

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo) 

PROGRAMMA

Visita guidata dell’organo, parte I

suoni e timbri sinfonici

Giampaolo Di Rosa

Organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma (2008), della Cattedrale di Vila Real (2016), della Cattedrale di Bragança (2021), nonché dell’organo storico di Santo Ildefonso al centro storico di Porto.

Dottorato in musica, compie in Europa gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi.

È interprete di repertorio di ogni epoca fino all’improvvisazione e alle proprie trascrizioni, includendo alcune integrali per organo tra cui quelle di J.S. Bach, C. Franck e O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale, particolarmente dal 2008 per l’Istituto Portoghese di Santo Antonio in Roma.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

 PROGRAMMA

22

MARTEDÌ

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo) 

PROGRAMMA

Visita guidata dell’organo, parte II

suoni e timbri sinfonici

PROGRAMMA

29

SABATO

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Roman Hauser

(Austria) 

PROGRAMMA

 Jehan Alain  (1911–1940)

Trois Danses

Philipp Manuel Gutmann (*1993)

Mysterium fascinosum

Roman Hauser (*1982)
Improvvisazione su tema dato

César Franck (1822–1890)
Corale I in mi maggiore

 

Roman Hauser è nato a Schwaz, in Tirolo, nel 1982. Dopo aver terminato gli studi secondari presso la Handelsakademie di Schwaz, si è laureato in organo presso l'Università di musica e arte di Vienna. Dall'ottobre 2006 Hauser ha continuato i suoi studi d'organo oltre a corsi di educazione musicale, improvvisazione, direzione di coro e basso elettrico presso la rinomata Università viennese.

Ha conseguito la laurea con lode in “Magister artium” nel giugno del 2012.

Ha frequentato corsi di perfezionamento con Olivier Latry, Bernhard Haas, Jon Laukvik, Torsten Laux, Ben van Oosten e Jean Guillou.

Roman Hauser è attualmente organista titolare presso la Jesuitenkirche di Vienna, dove è anche direttore artistico della serie di concerti "Liturgien im Sommer" e "Die Goldene Stunde".

Svolge attività concertistica internazionale.

 

2021

    

 

Dicembre

04

 SABATO 

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Stanislav Šurin 

(Slovacchia) 

 

Juan Cabanilles (1644 – 1712)

Corrente italiana

 

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)

Concerto la minore, BWV 593 (A. Vivaldi)

Allegro – Adagio – Allegro

Corale „Nun komm der Heiden Heiland“ BWV 659

Preludio e fuga in mi bem. Magg. BWV 552

 

Leoš Janáček (1854 – 1928)

Adagio

Postludium

 

Stanislav Šurin (*1971)

Piccolo preludio modale

Nostalgia per Alenka

Fanfare

 

Marco Enrico Bossi (1861 – 1925)

Chant du soir, Op. 92 No. 1

 

Maurice Duruflé (1902 – 1986)

Veni creator, Opus 4, Choral Varié

 

Stanislav Šurin ha studiato organo al Conservatorio di Stato di Bratislava, al Conservatorio diocesano di Vienna e all'Accademia di musica e teatro di Bratislava con Ivan Sokol e con Johann Trummer a Graz.

Come solista, si è esibito molte volte con la Slovak Philharmonic Orchestra e ha tenuto concerti in Europa, Stati Uniti, Messico, Canada, Russia e Kazakistan.

Ha registrato diversi CD d'organo (Cattedrale di Graz, Schubertkirche a Vienna, Cattedrale di San Giovanni Battista a Trnava).

Dal 1999 al 2002 è stato capo redattore di Adoramus Te (rivista di musica sacra), fondatore e organizzatore di festival organistici a Trnava, Piešťany, Skalica e nella Cattedrale di San Martino a Bratislava.

Insegna all'Istituto di musica sacra della Facoltà di teologia dell'Università Cattolica di Ružomberok. Svolge il ruolo di consulente per il restauro di organi storici e per la costruzione di nuovi strumenti (fra cui Filarmonica slovacca, Cattedrale di San Martino a Bratislava).

E’ compositore, autore della Messa di Trnava (con pubblicazione di CD con la Slovak Philharmonic Orchestra) e di diverse opere basate su testi ecclesiastici e liturgici.

Ha inoltre composto musica su poesie di poeti slovacchi e francesi.

Nel 2011 la Society of St Adalbert ha pubblicato il suo libro di canzoni e CD intitolato Antiphons and Spiritual Songs e nel 2013 la Celebrity Service Agency ha pubblicato le canzoni basate sulle poesie di Miroslav Valek, Lady on the Train.

E’ stato insignito del premio “Bach” dall'Associazione Ars Ante Portas.

Nel 2016 ha ricevuto il premio "Fra Angelico" della Conferenza Episcopale della Slovacchia per il contributo dei valori cristiani all'arte in Slovacchia.

 PROGRAMMA

07

MARTEDI

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista titolare: Giampaolo Di Rosa 

(Italia/Portogallo) 

 

J.S. Bach (1685-1750)

Corali:

Nun komm, der Heiden Heiland; à 2 claviers et pédale BWV 659

Trio super Nun komm, der Heiden Heiland; a due bassi e canto fermo BWV 660

Nun komm, der Heiden Heiland, in organo pleno; il canto fermo nel pedale BWV 661

Improvvisazione „O Sanctissima“

 

G. Di Rosa (1972)

„Tota pulchra“

 

F. Liszt (1811-1886)

Evocation à la Chapelle Sixtine

 

Improvvisazione „Adeste fideles“

 

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, cembalista, è organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real, nonché dell’organo storico di Santo Ildefonso al centro storico di Porto ed avendo ugualmente svolto funzioni organistiche in qualità di titolare e artista residente in diverse Cattedrali e Chiese europee.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo, conseguendo sette titoli di laurea, master e dottorato.

Il suo repertorio, comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e alle proprie trascrizioni, include le integrali per organo di G. Frescobaldi, J.P. Sweelinck, J.S. Bach, C. Franck, F. Liszt e O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale, particolarmente dal 2008 per l’Istituto Portoghese di Santo Antonio in Roma, con il Rettore Mons. Borges, dove è in corso un progetto di edizione pluriennale di improvvisazioni sui 150 Salmi.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

 

PROGRAMMA

08

MERCOLEDI

18:30 H

MESSA SOLENNE 

Immacolata Concezione, Patrona del Portogallo

Presieduta da:

S. Em.a Rev. il Cardinale José Tolentino Calaça de Mendonça

Archivista e Bibliotecario di Santa Romana Chiesa

 

Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi

 

 PROGRAMMA

10

VENERDI

18:30 H

PRESENTAZIONE DEL SAGGIO DAL TITOLO "GIOVANNI XXI. IL

PAPA PORTOGHESE"

Scritto dal ricercatore lusitano Armando Norte e pubblicato in Italia in coedizione da Tuga Edizioni e Edizioni Archeoares.

 

All’incontro, che si terrà alle ore 18.00 presso la Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi a Roma, interverranno: Armando Norte, autore del libro e ricercatore della Universidade de Lisboa; S.E. il Sig. António José Emauz de Almeida Lima, Ambasciatore del Portogallo presso la Santa Sede; Mons. Agostinho Borges, Rettore dell'IPSAR-Istituto di Sant'Antonio dei Portoghesi in Roma; Gianpaolo Serone, esperto medievista e responsabile di Edizioni Archeoares; Gianluca Galletti, responsabile di Tuga Edizioni e autore della traduzione del saggio.

 PROGRAMMA

11

SABATO

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Roman Perucki 

(Polonia) 

 

Johannes Praetorius (1634-1705)

Variazioni « Allein zu Dir »

 

J.S. Bach (1685-1750)

- Concerto in re minore BWV 596 (A. Vivaldi):

Senza indicazione – Fuga – Largo – Finale

- Corale « Wachet auf ruft uns die Stimme »

 

Maurice Duruflé (1902-1986)

Suite op. 5:

Prélude – Sicilienne – Toccata

 

Roman Perucki

Si laurea nel 1985 presso l’Accademia di Musica di Danzica con il Prof. Leon Bator, divenendone il successore in qualità di docente di organo.

È organista titolare della Cattedrale di Oliwa a Danzica e direttore dell’Orchestra Filarmonica Baltica nonché Presidente della Società “Musica Sacra” e dell’Associazione Pro Cattedrale.

Ha contribuito alla costruzione di innumerevoli strumenti, ed alla costituzione di molti festivals organistici in Polonia.

È sovente membro di giurie internazionali.

Ha suonato oltre duemila concerti nel mondo intero, anche in duo con la moglie Maria Perucka, nonché come solista d’orchestra, effettuando innumerevoli registrazioni.

È stato insignito del Premio per la Cultura dell’omonimo Ministero polacco nonché della distinzione “Pro Ecclesiae et Pontefice” e dell’Ordine di S. Silvestro.

 PROGRAMMA

 

Novembre

06

 SABATO 

18:30 H

CONCERTO DI MUSICA DA CAMERA PER CORNO FRANCESE

E ORGANO

Corno: Petri Komulainen 

Organo: Jan Lehtola 

(Finlandia) 

Naji Hakim (b. 1955)

Suite Rhapsodique pour cor et orgue (2001)

1. Noël

2. Offrande

3. Incantation

4. Air

5. Alleluja

6. Mariales

Jeanne Demessieux (1927–1968)

Sept Méditations sur le Saint-Esprit, op. 6 (1945–47)

1.Veni Sancte Spiritus

2. Les eaux

3. Pentecôte

4. Dogme

5. Consolateur

6. Paix

7. Lumière

August Körling (1842–1919)

Pastorale

Dr. Jan Lehtola è organista concertista fra i maggiori della sua generazione in Finlandia, avendo suonato in qualità di solista con molte

orchestre nonché nei maggiori festival europei.

Collabora regolarmente con molti compositori (Harri Ahmas, Kalevi Aho, Naji Hakim, Paavo Heininen, Carita Holmström, Juha T. Koskinen, Olli Kortekangas, Jouko e Jyrki Linjama, Jukka Linkola, Paola Livorsi, Pehr Henrik Nordgren, Martin Stacey, Riikka Talviti), contribuendo ad incrementare il repertorio organistico avendo eseguito oltre cento prime mondiali e nazionali.

È Direttore artistico del festival di musica contemporanea Organo Novo in Helsinki e Presidente della Finnish Organum Society.

Ha registrato per la Radio finlandese (YLE) e prodotto oltre venti dischi distribuiti commercialmente con repertorio comprendente autori quali Johann Sebastian Bach, Naji Hakim, Paavo Heininen, Jouko Linjama, Oskar Merikanto, Einojuhani Rautavaara, Camille Saint-Saëns, Charles-Marie Widor.

Ha studiato organo in Helsinki (Prof. Olli Porthan e Kari Jussila), Amsterdam (Prof. Jacques van Oortrmerssen e Jean Boyer), Stuttgart (Prof. Ludger Lohmann), Lione (Prof. Louis Robilliard) e Parigi (Prof. Naji Hakim), conseguendo il diploma con distinzione all’Accademia Sibelius nel 1998, dove ha ottenuto il dottorato nel 2005 con una dissertazione sul compositore Oskar Merikanto. Attualmente è docente di questa prestigiosa Accademia.

Petri Komulainen si è diplomato al Conservatorio di Helsinki nel 1998 e all’Accademia Sibelius nel 2003 con il massimo dei voti (Prof. Timo Ronkainen). Ha inoltre ottenuto nel 2000 il Master presso la Scuola superiore di Musica di Friburgo in Germania (Prof. Bruno Schneider). Ha studiato corno naturale (per la musica antica) con Thomas Müller a Basilea. Attualmente è cornista principale associato della Lahti Symphony Orchestra.

Nel 2005 consegue il diploma di direzione d’orchestra, avendo studiato parallelamente direzione con il Prof. Leif Segerstam fino al 2007, ottenendo il massimo dei voti.

Ha vinto diversi premi nell’ambito degli strumenti a fiato e della direzione d’orchestra, ed è stato direttore principale della Polytechnic Orchestra in Espoo, Finlandia.

I due concertisti hanno eseguito oltre cento concerti negli ultimi venti anni. Hanno commissionato molte opere originali e interpretato nuove opere in prima assoluta di compositori finlandesi ed internazionali, sia in Finlandia che all’estero.

www.janlehtola.com

 PROGRAMMA

13

SABATO

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista titolare: Giampaolo Di Rosa 

(Italia/Portogallo) 

Improvvisazione sui Salmi 146 (147) e 147 (146-147)

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, cembalista, è organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma, avendo ugualmente svolto funzioni organistiche in qualità di titolare e artista residente in diverse Cattedrali e Chiese europee.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo, conseguendo sette titoli di laurea, master e dottorato.

Interpreta un repertorio di ogni epoca fino all’improvvisazione e alle proprie trascrizioni, includendo le integrali per organo di G. Frescobaldi, J.P. Sweelinck, J.S. Bach, C. Franck, F. Liszt e O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale, particolarmente dal 2008 per l’Istituto Portoghese di Santo Antonio in Roma, con il Rettore Mons. Borges, dove è in corso un progetto di edizione pluriennale di improvvisazioni sui 150 Salmi.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

20

SABATO

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista titolare: Giampaolo Di Rosa 

(Italia/Portogallo) 

Improvvisazione sui Salmi 15 (14) e 16 (15)

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, cembalista, è organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma, avendo ugualmente svolto funzioni organistiche in qualità di titolare e artista residente in diverse Cattedrali e Chiese europee.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo, conseguendo sette titoli di laurea, master e dottorato.

Interpreta un repertorio di ogni epoca fino all’improvvisazione e alle proprie trascrizioni, includendo le integrali per organo di G. Frescobaldi, J.P. Sweelinck, J.S. Bach, C. Franck, F. Liszt e O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale, particolarmente dal 2008 per l’Istituto Portoghese di Santo Antonio in Roma, con il Rettore Mons. Borges, dove è in corso un progetto di edizione pluriennale di improvvisazioni sui 150 Salmi.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

27

SABATO

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista titolare: Giampaolo Di Rosa 

(Italia/Portogallo) 

Improvvisazione sui Salmi 24 (23) e 25 (24)

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, cembalista, è organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma, avendo ugualmente svolto funzioni organistiche in qualità di titolare e artista residente in diverse Cattedrali e Chiese europee.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo, conseguendo sette titoli di laurea, master e dottorato.

Interpreta un repertorio di ogni epoca fino all’improvvisazione e alle proprie trascrizioni, includendo le integrali per organo di G. Frescobaldi, J.P. Sweelinck, J.S. Bach, C. Franck, F. Liszt e O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale, particolarmente dal 2008 per l’Istituto Portoghese di Santo Antonio in Roma, con il Rettore Mons. Borges, dove è in corso un progetto di edizione pluriennale di improvvisazioni sui 150 Salmi.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

 

Ottobre

02

 SABATO 

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

“L’arte dell’improvvisazione”

Organista titolare: Giampaolo Di Rosa 

(Italia/Portogallo) 

Improvvisazione sui colori dell'organ

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, cembalista, è organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma, avendo ugualmente svolto funzioni organistiche in qualità di titolare e artista residente in diverse Cattedrali e Chiese europee.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo, conseguendo sette titoli di laurea, master e dottorato.

Interpreta un repertorio di ogni epoca fino all’improvvisazione e alle proprie trascrizioni, includendo le integrali per organo di G. Frescobaldi, J.P. Sweelinck, J.S. Bach, C. Franck, F. Liszt e O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale, particolarmente dal 2008 per l’Istituto Portoghese di Santo Antonio in Roma, con il Rettore Mons. Borges, dove è in corso un progetto di edizione pluriennale di improvvisazioni sui 150 Salmi.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

 PROGRAMMA

09

SABATO

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Franz Hauk 

(Germania) 

Johann Sebastian Bach 1685–1750

Fantasia e Fuga in do minore BWV 537

Corali:

Wenn wir in höchsten Nöthen sein BWV 641

Vor deinen Thron tret ich hiermit BWV 668

Jesus Christus, unser Heiland BWV 665

Alexandre Guilmant 1837–1911

Sonata in la maggiore op. 91 (1906): Introduction et Allegro risoluto

Eugène Gigout 1844-1925

Dix Pièces pour Orgue (1892): Scherzo en Mi

Joseph Gabriel Rheinberger 1839–1901

Sonata in re minore op. 148 (1887): Cantilene

Charles-Marie Widor 1844–1937

V Sinfonia op. 42/1 (1879): Toccata

Franz Hauk è nato nel 1955 a Neuburg sul Danubio. Ha studiato musica sacra, pianoforte ed organo presso i Conservatori di Monaco e Salisburgo con Aldo Schoen, Gerhard Weinberger, Franz Lehrndorfer e Edgar Krapp ottenendo il Diploma nel 1981.

Nel 1988 ha ottenuto il suo Dottorato in Musica con una Tesi sulla musica di Chiesa a Monaco all'inizio del XIX secolo.

E’ spesso invitato come membro di giurie in concorsi ed in qualità di docente ospite.

Dal 1982 è organista e dal 1995 Maestro di coro della Chiesa principale di Ingolstadt.

Il suo repertorio include le opere di Johann Sebastian Bach, Max Reger e musica francese dei secoli XIX e XX, oltre alla musica contemporanea.

È direttore artistico di diverse rassegne concertistiche. Suona regolarmente in Europa e negli Stati Uniti, ha inciso diversi CD ed effettuato registrazioni radiofoniche.

Dal 2002 insegna presso la Staatliche Hochschule für Musik und Theater di Monaco di Baviera.

 PROGRAMMA

16

SABATO

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Stefan Kordes 

(Germania) 

“Le Chiese di Parigi”

St. Sulpice:

Charles-Marie Widor (1844-1937): Allegro, I tempo VI sinfonia op. 42/2

St. Vincent de Paul:

Léon Boëllmann (1862-1897): Prière à Notre Dame (Suite gothique op. 25)

Saint-Philippe-du Roule:

Henri Mulet (1878-1967): Toccata "Tu es petra" ("Esquisses byzantiques")

Saint-Denis:

Nicolas de Grigny (1672-1703): Trio en Dialogue - Tierce en taille ("Messe")

Ste Clotilde:

César Franck (1822-1890): Pièce héroique (1878)

Gabriel Pierné (1863-1937): Prélude op. 29/1

Notre Dame:

Louis Vierne (1873-1937): Scherzo, Aria et Final, VI sinfonia op. 59

Stefan Kordes è nato nel 1968 e ha studiato musica sacra ed organo ad Amburgo, Stoccarda e Vienna, con noti insegnanti quali Benhard Haas, Jon

Laukvik, Burkhard Meyer-Janson e Michael Radulescu (organo), Leopold Hager, Dieter Kurz e Volker Wangenheim (direzione), Marco Antonio de Almeida, Peter-Jürgen Hofer e Renate Werner (fortepiano), Jon Laukvik e Isolde Zerer (cembalo). Inoltre ha vinto molti concorsi organistici internazionali.

Dopo Heidenheim e Wuppertal, dal 2001 Stefan Kordes è maestro del coro e organista alla chiesa di St. Jacobi a Göttingen, ed è direttore artistico del festival “Internationale Orgeltage St. Jacobi.”

La sua intensa attività lo porta in tutta Europa, Russia e Sud Africa.

Nel 2005 ha suonato l’integrale per organo di Johann Sebastian Bach in 25 concerti.

Oltre ai cicli organistici completi di Brahms, Couperin, de Grigny, Mendelssohn Bartholdy, Muffat e Schumann è seguita anche l’integrale per organo di Oliver Messiaen nel 2008, e nel 2011 le opere complete di Jehan Alain e Maurice Duruflé.

Stefan Kordes ha effettuato diverse registrazioni per radio e televisione con la pubblicazione di svariati dischi.

 PROGRAMMA

23

SABATO

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista titolare: Giampaolo Di Rosa 

(Italia/Portogallo) 

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Pièce d’orgue BWV 572

Andrea Gabrieli (1533-1586)

Toccata del 9. Tono

Giovanni Maria Trabaci (1575-1647)

Due capricci

Girolamo Frescobaldi (1583-1643)

“Fiori musicali” (1635)

Kyrie, Christe, Kyrie (Apostoli)

Manuel Rodrigues Coelho (1555-1635)

Tres Versos (sobre “Ave Maris Stella”)

Jan Peterszoon Sweelinck (1562-1621)

Balleth del granduca

Paduana Lachrimae collorirt

Pavana Hispanica

Juan Bautista Cabanilles (1644-1712)

Tiento lleno de todas manos de primer tono

Tiento de primer tono de mano derecha

Tiento de cuarto tono de mano izquierda

Improvvisazione sul nome di BACH

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, cembalista, è organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma, avendo ugualmente svolto funzioni organistiche in qualità di titolare e artista residente in diverse Cattedrali e Chiese europee.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo, conseguendo sette titoli di laurea, master e dottorato.

Interpreta un repertorio di ogni epoca fino all’improvvisazione e alle proprie trascrizioni, includendo le integrali per organo di G. Frescobaldi, J.P. Sweelinck, J.S. Bach, C. Franck, F. Liszt e O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale, particolarmente dal 2008 per l’Istituto Portoghese di Santo Antonio in Roma, con il Rettore Mons. Borges, dove è in corso un progetto di edizione pluriennale di improvvisazioni sui 150 Salmi.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

 PROGRAMMA

30

SABATO

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Przemysław Kapituła 

(Polonia) 

Vincenzo Petrali (1832 – 1889)

Versetto per il Gloria (nr 1 in re maggiore)

Samuel Scheidt (1587 – 1654)

Variationen über das Niederländische Lied: „Ei, du feiner Reiter“

Felice Moretti – Padre Davide da Bergamo (1791 – 1863)

Suonata Sol maggiore

John Travers (1703 – 1758)

Trumpet Voluntary

William Selby (1738 – 1798)

Voluntary in la maggiore

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Toccata (e fuga) in re minore BWV 565

Fryderyk Chopin (1810 – 1849)

Prelude in mi minore op. 28 nr 4

Prelude in la maggiore op. 28 nr 7

Prelude in mi maggiore op.28 nr 9

Claude Daquin (1694 – 1772)

Le Coucou

Feliks Nowowiejski (1877-1946)

Finale: Improvvisazione from IX Orgelsymphonie op.45 Nr 9

Przemysław Kapituła è nato nel 1965 a Varsavia.

Nel 1990 completa i suoi studi superiori presso la prestigiosa Accademia di musica F. Chopin nella capitale polacca.

E’ concertista internazionale, con una media di circa 100 concerti annuali, in Europa e nel mondo intero.

Collabora stabilmente con solisti, cori e orchestre, oltre ad essere direttore artistico con innumerevoli registrazioni radiotelevisive, fra cui l’incisione dell’opera integrale organistica di F. Nowowiejsky e M. Surzynski.

 PROGRAMMA

 

 

Settembre

25

SABATO

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista titolare: Giampaolo Di Rosa 

(Italia/Portogallo) 

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Fantasia super Komm, heiliger Geist BWV 651 (“Vieni, Spirito Santo)

An Wasserflüssen Babylon BWV 653 (“Sui fiumi di Babilonia”)

Schmücke dich, o liebe Seele BWV 654 (“Adornati, cara anima”)

Jesus Christus, unser Heiland BWV 665 (“Cristo nostro Salvatore”)

Ricercare a 6 (“Offerta musicale” BWV 1079)

Jesus Christus, unser Heiland BWV 689 (manualiter)

Kyrie, Gott heiliger Geist, a 5 con Organo pleno BWV 671

Ricercare a 3 (“Offerta musicale” BWV 1079)

Preludio e fuga in Mi bem. magg. BWV 552

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, cembalista, è organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma, avendo ugualmente svolto funzioni organistiche in qualità di titolare e artista residente in diverse Cattedrali e Chiese europee.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo, conseguendo sette titoli di laurea, master e dottorato.

Interpreta un repertorio di ogni epoca fino all’improvvisazione e alle proprie trascrizioni, includendo le integrali per organo di G. Frescobaldi, J.P. Sweelinck, J.S. Bach, C. Franck, F. Liszt e O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale, particolarmente dal 2008 per l’Istituto Portoghese di Santo Antonio in Roma, con il Rettore Mons. Borges, dove è in corso un progetto di edizione pluriennale di improvvisazioni sui 150 Salmi.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

 

Giugno

05

SABATO

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista titolare: Giampaolo Di Rosa 

(Italia/Portogallo) 

J.S. Bach (1685-1750)

Fantasia super Komm, heiliger Geist BWV 651

(Vieni Spirito Santo)

Improvvisazione

F. Mendelssohn Bartholdy (1809-1847)

Sonata IV opus 65 nr. 4

Allegro con brio – Andante religioso – Allegretto – Allegro maestoso e vivace

Improvvisazione

J.S. Bach (1685-1750)

Fantasia cromatica e fuga BWV 903

(trascrizione di G. Di Rosa) Prima esecuzione

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, cembalista, è organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma, avendo ugualmente svolto funzioni organistiche in qualità di titolare e artista residente in diverse Cattedrali e Chiese europee.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo, conseguendo sette titoli di laurea, master e dottorato.

Interpreta un repertorio di ogni epoca fino all’improvvisazione e alle proprie trascrizioni, includendo le integrali per organo di G. Frescobaldi, J.P. Sweelinck, J.S. Bach, C. Franck, F. Liszt e O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale, particolarmente dal 2008 per l’Istituto Portoghese di Santo Antonio in Roma, con il Rettore Mons. Borges, dove è in corso un progetto di edizione pluriennale di improvvisazioni sui 150 Salmi.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

PROGRAMMA

12

SABATO

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista titolare: Giampaolo Di Rosa 

(Italia/Portogallo) 

M.R. Coelho (1555-1635)

Versos sobre Ave Maris Stella (in 5 parti)

D. Scarlatti (1685-1757)

5 Sonate: K 159, K 1, K 11, K 146, K 492

J.S. Bach (1685-1750)

Preludio e fuga in si minore BWV 544

Improvvisazione su un tema di Padre Manuel Faria

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, cembalista, è organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma, avendo ugualmente svolto funzioni organistiche in qualità di titolare e artista residente in diverse Cattedrali e Chiese europee.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo, conseguendo sette titoli di laurea, master e dottorato.

Interpreta un repertorio di ogni epoca fino all’improvvisazione e alle proprie trascrizioni, includendo le integrali per organo di G. Frescobaldi, J.P. Sweelinck, J.S. Bach, C. Franck, F. Liszt e O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale, particolarmente dal 2008 per l’Istituto Portoghese di Santo Antonio in Roma, con il Rettore Mons. Borges, dove è in corso un progetto di edizione pluriennale di improvvisazioni sui 150 Salmi.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

PROGRAMMA

13

DOMENICA

17:00 H

SOLENNITÀ DI SANT`ANTONIO

SANTA MESSA presieduta da S. Em. R. Card. José Tolentino de Mendonça, Bibliotecario e Archivista di Santa Romana Chiesa.

PROGRAMMA

19

SABATO

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista titolare: Giampaolo Di Rosa 

(Italia/Portogallo) 

R. Schumann (1810-1856)

Fughe n. 2, 3, 6 sul nome di BACH op. 60

J.S. Bach (1685-1750)

Die sind die heil’gen zehn Gebot BWV 678 („I 10 Comandamenti“)

Wir glauben all‘ an einen Gott BWV 680 („Credo“)

Vater unser im Himmelreich BWV 682 („Padre nostro“)

Improvvisazione in forma di fantasia, adagio e fuga sul nome di BACH

F. Liszt (1811-1886)

Fantasia e fuga sul nome di BACH (trascrizione di G. Di Rosa)

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, cembalista, è organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma, avendo ugualmente svolto funzioni organistiche in qualità di titolare e artista residente in diverse Cattedrali e Chiese europee.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo, conseguendo sette titoli di laurea, master e dottorato.

Interpreta un repertorio di ogni epoca fino all’improvvisazione e alle proprie trascrizioni, includendo le integrali per organo di G. Frescobaldi, J.P. Sweelinck, J.S. Bach, C. Franck, F. Liszt e O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale, particolarmente dal 2008 per l’Istituto Portoghese di Santo Antonio in Roma, con il Rettore Mons. Borges, dove è in corso un progetto di edizione pluriennale di improvvisazioni sui 150 Salmi.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

PROGRAMMA

26

SABATO

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista titolare: Giampaolo Di Rosa 

(Italia/Portogallo) 

Improvvisazione in forma di poema sinfonico:

“Non lasciarti vincere dal male, ma vinci il male con il bene”

(Rm 12,21)

Giampaolo Di Rosa

Pianista, organista, cembalista, è organista titolare di Santo Antonio dei Portoghesi in Roma, avendo ugualmente svolto funzioni organistiche in qualità di titolare e artista residente in diverse Cattedrali e Chiese europee.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo, conseguendo sette titoli di laurea, master e dottorato.

Interpreta un repertorio di ogni epoca fino all’improvvisazione e alle proprie trascrizioni, includendo le integrali per organo di G. Frescobaldi, J.P. Sweelinck, J.S. Bach, C. Franck, F. Liszt e O. Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale, particolarmente dal 2008 per l’Istituto Portoghese di Santo Antonio in Roma, con il Rettore Mons. Borges, dove è in corso un progetto di edizione pluriennale di improvvisazioni sui 150 Salmi.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

PROGRAMMA

 

Maggio

02

DOMENICA

11:00 H

Santa Messa (Pasqua di Resurrezione)

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 11:00.

09

DOMENICA

11:00 H

Santa Messa

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 11:00.

16

DOMENICA

11:00 H

Santa Messa

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 11:00.

23

DOMENICA

11:00 H

Santa Messa

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 11:00.

30

DOMENICA

11:00 H

Santa Messa

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 11:00.

 

Aprile

04

DOMENICA

11:00 H

Santa Messa (Pasqua di Resurrezione)

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 11:00.

11

DOMENICA

11:00 H

Santa Messa

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 11:00.

18

DOMENICA

11:00 H

Santa Messa

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 11:00.

25

DOMENICA

11:00 H

Santa Messa

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 11:00.

 

Marzo

07

DOMENICA

17:00 H

Santa Messa

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 17:00.

14

DOMENICA

17:00 H

Santa Messa

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 17:00. 

21

DOMENICA

11:00 H

Santa Messa

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 11:00. 

28

DOMENICA

11:00 H

Santa Messa (Palme)

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 11:00.

 

 

Febbraio

07

DOMENICA

17:00 H

Santa Messa

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 17:00.

14

DOMENICA

17:00 H

Santa Messa

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 17:00. 

21

DOMENICA

17:00 H

Santa Messa

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 17:00. 

28

DOMENICA

17:00 H

Santa Messa

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 17:00.

 

 

Gennaio

01

VENERDÌ

17:00 H

Maria SS. Madre de Dio

Santa Messa, in lingua italiana

Le Celebrazioni, presiedute dal Rettore Mons. Agostinho Borges, sono animate con il canto liturgico e con le improvvisazioni al grand'organo.

Avviso

03

DOMENICA

17:00 H

II Domenica dopo Natale

Santa Messa, in lingua portoghese

Le Celebrazioni, presiedute dal Rettore Mons. Agostinho Borges, sono animate con il canto liturgico e con le improvvisazioni al grand'organo.

Avviso

06

MERCOLEDÌ

17:00 H

Epifania del Signore

Santa Messa, in lingua italiana

Le Celebrazioni, presiedute dal Rettore Mons. Agostinho Borges, sono animate con il canto liturgico e con le improvvisazioni al grand'organo.

Avviso

10

DOMENICA

17:00 H

Santa Messa

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 17:00.

17

DOMENICA

17:00 H

Santa Messa

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 17:00. 

24

DOMENICA

17:00 H

Santa Messa

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 17:00. 

31

DOMENICA

17:00 H

Santa Messa

La Santa Messa, in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 17:00.

 

 

2020

 

Dicembre

06

DOMENICA

17:00 H

La Santa Messa in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 17:00. 

Il concerto previsto alle 18.30 non avrà luogo in questa Domenica.

08

MARTEDÌ

17:00 H

La Santa Messa in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 17:00. 

13

DOMENICA

17:00 H

La Santa Messa in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 17:00. 

Il concerto previsto alle 18.30 non avrà luogo in questa Domenica.

20

DOMENICA

17:00 H

La Santa Messa in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 17:00.

Il concerto previsto alle 18.30 non avrà luogo in questa Domenica.

24

GIOVEDÌ

18:00 H

Messa nella notte, in lingua italiana.

25

VENERDÌ

11:00 H

Natale del Signore.

Messa del giorno, in lingua portoghese.

26

SABATO

11:00 H

Santo Stefano, primo martire.

Messa in lingua italiana.

Avviso

27

DOMENICA

17:00 H

Santa Famiglia.

Messa in lingua portoghese.

Le Celebrazioni, presiedute dal Rettore Mons. Agostinho Borges, sono animate con il canto liturgico e con le improvvisazioni al grand'organo.

Avviso

 

Novembre

01

DOMENICA

16:45 H

Per la solennità di tutti i Santi sarà celebrata, come di consueto, la Santa Messa in lingua portoghese alle ore 17.00 presieduta dal Rettore Mons. Agostinho Borges, con l'organo sinfonico.

Il concerto previsto alle 18.30 non avrà luogo in questa Domenica.

02

LUNEDÌ

17:00 H

Per la commemorazione di tutti i fedeli defunti sarà celebrata la Santa Messa in lingua italiana alle ore 17.00 presieduta dal Rettore, con l'organo sinfonico.

08

DOMENICA

17:00 H

La Santa Messa in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 17:00. 

Il concerto previsto alle 18.30 non avrà luogo in questa Domenica.

15

DOMENICA

17:00 H

La Santa Messa in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 17:00.

Il concerto previsto alle 18.30 non avrà luogo in questa Domenica.

22

DOMENICA

17:00 H

La Santa Messa in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 17:00.

Il concerto previsto alle 18.30 non avrà luogo in questa Domenica.

29

DOMENICA

17:00 H

La Santa Messa in lingua portoghese, con l'organo sinfonico, è celebrata ogni Domenica alle ore 17:00. 

Il concerto previsto alle 18.30 non avrà luogo in questa Domenica.

 

Ottobre

04

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

Improvvisazione sul Salmo 80 (79)

PREGHIERA PER LA RINASCITA D’ISRAELE

Al maestro del coro. Su "Il giglio della testimonianza". Di Asaf. Salmo.

Tu, pastore d'Israele, ascolta,

tu che guidi Giuseppe come un gregge.

Seduto sui cherubini, risplendi

davanti a Èfraim, Beniamino e Manasse.

Risveglia la tua potenza

e vieni a salvarci.

O Dio, fa' che ritorniamo,

fa' splendere il tuo volto e noi saremo salvi.

Signore, Dio degli eserciti,

fino a quando fremerai di sdegno

contro le preghiere del tuo popolo?

Tu ci nutri con pane di lacrime,

ci fai bere lacrime in abbondanza.

Ci hai fatto motivo di contesa per i vicini

e i nostri nemici ridono di noi.

Dio degli eserciti, fa' che ritorniamo,

fa' splendere il tuo volto e noi saremo salvi.

Hai sradicato una vite dall'Egitto,

hai scacciato le genti e l'hai trapiantata.

Le hai preparato il terreno,

hai affondato le sue radici

ed essa ha riempito la terra.

La sua ombra copriva le montagne

e i suoi rami i cedri più alti.

Ha esteso i suoi tralci fino al mare,

arrivavano al fiume i suoi germogli.

Perché hai aperto brecce nella sua cinta

e ne fa vendemmia ogni passante?

La devasta il cinghiale del bosco

e vi pascolano le bestie della campagna.

Dio degli eserciti, ritorna!

Guarda dal cielo e vedi

e visita questa vigna,

proteggi quello che la tua destra ha piantato,

il figlio dell'uomo che per te hai reso forte.

È stata data alle fiamme, è stata recisa:

essi periranno alla minaccia del tuo volto.

Sia la tua mano sull'uomo della tua destra,

sul figlio dell'uomo che per te hai reso forte.

Da te mai più ci allontaneremo,

facci rivivere e noi invocheremo il tuo nome.

Signore, Dio degli eserciti, fa' che ritorniamo,

fa' splendere il tuo volto e noi saremo salvi.

Giampaolo Di Rosa

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Europa, conseguendo i relativi titoli di laurea, master e dottorato.

Interpreta un repertorio, comprendente gli strumenti a tasto, di ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione, includendo le integrali per organo di Gabrieli, Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

 

PROGRAMMA

   

11

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

O. Messiaen (1908-1992)

Les deux murailles d’eau (« Livre du Saint Sacrement »)

J. Guillou (1930-2019)

Les Feux du silence (« Hypérion »)

C. Franck (1822-1890)

Corale II, in si minore

L. Vierne (1870-1937)

Clair de lune

G. Di Rosa (1972)

Improvvisazione

Giampaolo Di Rosa

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Europa, conseguendo i relativi titoli di laurea, master e dottorato.

Interpreta un repertorio, comprendente gli strumenti a tasto, di ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione, includendo le integrali per organo di Gabrieli, Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

 

PROGRAMMA

18

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

J. S. Bach (1685-1750)

Preludio e fuga in si minore BWV 544

G. Di Rosa (1972)

Improvvisazione sul nome di Bach

J. S. Bach

Corale “Vater unser im Himmelreich” (Padre nostro) BWV 682

A 2 Clav. e Pedal e Canto fermo in canone

G. Di Rosa

Improvvisazione sul nome di Bach

J. S. Bach

Preludio e fuga in mi minore BWV 548

Giampaolo Di Rosa

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Europa, conseguendo i relativi titoli di laurea, master e dottorato.

Interpreta un repertorio, comprendente gli strumenti a tasto, di ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione, includendo le integrali per organo di Gabrieli, Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

 

PROGRAMMA

   

25

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

J.S. Bach (1685-1750)

Praeludium pro Organo pleno in mi bem. magg. BWV 552,1

G. Frescobaldi (1583-1643)

- Toccata avanti il Recercar

- (Altro) Recercar (post il Credo)

- Toccata per l’Elevatione

(dalla “Messa delli Apostoli”, Fiori musicali 1635)

O. Messiaen (1908-1992)

Prière avant la communion (Livre du Saint Sacrement, XIV)

G. Di Rosa (1972)

Improvvisazione su un canto eucaristico di Padre Joaquim Santos (1936-2008)

O. Messiaen (1908-1992)

Prière après la communion (Livre du Saint Sacrement, XVI)

C. Seixas (1704-1742)

Sonata in do minore : Allegro – Adagio – Presto

J.S. Bach (1685-1750)

Fuga a 5 con pedale pro Organo pleno in mi bem. magg. BWV 552,2

Giampaolo Di Rosa

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Europa, conseguendo i relativi titoli di laurea, master e dottorato.

Interpreta un repertorio, comprendente gli strumenti a tasto, di ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione, includendo le integrali per organo di Gabrieli, Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

 

PROGRAMMA

 

 

Settembre

20

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

D. Scarlatti (1685-1757)

4 Sonate:

K 159 in do maggiore

K 11 in do minore

K 1 in re minore

K 492 in re maggiore

J. S. Bach (1685-1750)

Corale „Schmücke dich, o liebe Seele“ (Adornati, cara anima) BWV 654

C. Franck (1822-1890)

Corale III in la minore

G. Di Rosa (1972)

Improvvisazione

Giampaolo Di Rosa

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Europa, conseguendo i relativi titoli di laurea, master e dottorato.

Interpreta un repertorio, comprendente gli strumenti a tasto, di ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione, includendo le integrali per organo di Gabrieli, Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

 

PROGRAMMA

   

27

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

P. de Araújo (XVII sec.)

Obra de 6’ tom para o Levantar o Deus

Obra de 2‘ tom

A. Gabrieli (1533-1585)

Toccata 9. Tono

J. S. Bach (1685-1750)

Corale Aus tiefer Not schrei ich zu dir

a 6 in Organo pleno con Pedale doppio BWV 686

G. Di Rosa (1972)

Improvvisazione

W. A. Mozart (1756-1791)

Sonata n. 7 KV 309 (trascrizione di G. Di Rosa)

Allegro con spirito – Andante un poco adagio – Rondeau

Improvvisazione

Giampaolo Di Rosa

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Europa, conseguendo i relativi titoli di laurea, master e dottorato.

Interpreta un repertorio, comprendente gli strumenti a tasto, di ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione, includendo le integrali per organo di Gabrieli, Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

PROGRAMMA

   

 

Marzo

01

DOMENICA

17:00 H

I DOMENICA DI QUARESIMA

Santa Messa offerta per il riposo eterno

del Sig. Carlos da Silva Gonçalves,

padre del Rev. P. Nuno da Silva Gonçalves,

Rettore Magnifico della Pontificia Università Gregoriana

01

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

Improvvisazione sul Salmo 51(50), Miserere

Pietà di me, o Dio, secondo la tua misericordia;

nella tua grande bontà cancella il mio peccato.

Lavami da tutte le mie colpe,

mondami dal mio peccato.

Riconosco la mia colpa,

il mio peccato mi sta sempre dinanzi.

Contro di te, contro te solo ho peccato,

quello che è male ai tuoi occhi, io l'ho fatto;

perciò sei giusto quando parli,

retto nel tuo giudizio.

Ecco, nella colpa sono stato generato,

nel peccato mi ha concepito mia madre.

Ma tu vuoi la sincerità del cuore

e nell'intimo m'insegni la sapienza.

Purificami con issopo e sarò mondo;

lavami e sarò più bianco della neve.

Fammi sentire gioia e letizia,

esulteranno le ossa che hai spezzato.

Distogli lo sguardo dai miei peccati,

cancella tutte le mie colpe.

Crea in me, o Dio, un cuore puro,

rinnova in me uno spirito saldo.

Non respingermi dalla tua presenza

e non privarmi del tuo santo spirito.

Rendimi la gioia di essere salvato,

sostieni in me un animo generoso.

Insegnerò agli erranti le tue vie

e i peccatori a te ritorneranno.

Liberami dal sangue, Dio, Dio mia salvezza,

la mia lingua esalterà la tua giustizia.

Signore, apri le mie labbra

e la mia bocca proclami la tua lode;

poiché non gradisci il sacrificio

e, se offro olocausti, non li accetti.

Uno spirito contrito è sacrificio a Dio,

un cuore affranto e umiliato, Dio, tu non disprezzi.

Nel tuo amore fa grazia a Sion,

rialza le mura di Gerusalemme.

Allora gradirai i sacrifici prescritti,

l'olocausto e l'intera oblazione,

allora immoleranno vittime sopra il tuo altare.

Giampaolo Di Rosa

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Europa, conseguendo i relativi titoli di laurea, master e dottorato.

Interpreta un repertorio, comprendente gli strumenti a tasto, di ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione, includendo le integrali per organo di Gabrieli, Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

   

08

DOMENICA

18:30 H

Le celebrazioni liturgiche e le attività concertistiche sono sospese fino al 3 aprile.

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Preludio e fuga in si minore BWV 544

P. de Araújo (XVII sec.)

Obra de II tom

Ferenc Liszt (1811-1886)

Fantasia e fuga „Ad nos, ad salutarem undam“

Giampaolo Di Rosa

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Europa, conseguendo i relativi titoli di laurea, master e dottorato.

Interpreta un repertorio, comprendente gli strumenti a tasto, di ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione, includendo le integrali per organo di Gabrieli, Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

   

15

DOMENICA

18:30 H

Le celebrazioni liturgiche e le attività concertistiche sono sospese fino al 3 aprile.

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Jan Lehtola

(Finlandia)

Felix Mendelssohn (1809–1847)

Preludio e fuga in mi min. opus 35/1

(arr. Oskar Merikanto, 1915)

Axel Ruoff (1990)

Toccata I: Wie eine Maske dahinter die Nacht gähnt

s. 1957

Arthurd Bird (1856–1923)

Thème varié, op. 27

(trascrizione di Wilhelm Humpreys Dayas)

Thema Andante ma non troppo

Var. 1 Poco allegro

Var. 2 Poco più allegro

Var. 3 Allegro

Var. 4 Più moderato

Var. 5 Allegro moderato

Var. 6 Andante ma non troppo

Var. 7 Moderato maestoso

Fuge: Moderato

Axel Ruoff

Sinfonia no 2 (2016):

2. Allegro agitato

Richard Stöhr (1874–1969)

Sonata in re min. opus 33 (1914)

1. Allegro con brio

2. Andantino pastorale

3. Finale: Allegro vivace

Dr. Jan Lehtola è organista concertista fra i maggiori della sua generazione in Finlandia, avendo suonato in qualità di solista con rinomate orchestre nonché nei maggiori festival europei.

Collabora regolarmente con molti compositori (Harri Ahmas, Kalevi Aho, Naji Hakim, Paavo Heininen, Carita Holmström, Juha T. Koskinen, Olli Kortekangas, Jouko e Jyrki Linjama, Jukka Linkola, Paola Livorsi, Pehr Henrik Nordgren, Martin Stacey, Riikka Talviti), contribuendo ad incrementare il repertorio organistico, avendo eseguito oltre cento prime mondiali e nazionali.

È Direttore artistico del festival di musica contemporanea Organo Novo in Helsinki e Presidente della Finnish Organum Society.

Ha registrato per la Radio finlandese (YLE) e prodotto oltre venti dischi distribuiti commercialmente con repertorio comprendente autori quali Johann Sebastian Bach, Naji Hakim, Paavo Heininen, Jouko Linjama, Oskar Merikanto, Einojuhani Rautavaara, Camille Saint-Saëns, Charles-Marie Widor.

Ha studiato organo in Helsinki (Prof. Olli Porthan e Kari Jussila), Amsterdam (Prof. Jacques van Oortrmerssen e Jean Boyer), Stuttgart (Prof. Ludger Lohmann), Lione (Prof. Louis Robilliard) e Parigi (Prof. Naji Hakim), conseguendo il diploma con distinzione all’Accademia Sibelius nel 1998, dove ha ottenuto il dottorato nel 2005 con una dissertazione sul compositore Oskar Merikanto.

Attualmente è docente di questa prestigiosa Accademia.

www.janlehtola.com

22

DOMENICA

18:30 H

Le celebrazioni liturgiche e le attività concertistiche sono sospese fino al 3 aprile.

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

Improvvisazione sul Salmo 23(22)

Il buon pastore

Il Signore è il mio pastore:

non manco di nulla;

su pascoli erbosi mi fa riposare

ad acque tranquille mi conduce.

Mi rinfranca, mi guida per il giusto cammino,

per amore del suo nome.

Se dovessi camminare in una valle oscura,

non temerei alcun male, perché tu sei con me.

Il tuo bastone e il tuo vincastro

mi danno sicurezza.

Davanti a me tu prepari una mensa

sotto gli occhi dei miei nemici;

cospargi di olio il mio capo.

Il mio calice trabocca.

Felicità e grazia mi saranno compagne

tutti i giorni della mia vita,

e abiterò nella casa del Signore

per lunghissimi anni.

 

Giampaolo Di Rosa

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi di pianoforte, organo, clavicembalo, musica sacra, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Europa, conseguendo i relativi titoli di laurea, master e dottorato.

Interpreta un repertorio, comprendente gli strumenti a tasto, di ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione, includendo le integrali per organo di Gabrieli, Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

   

29

DOMENICA

18:30 H

Le celebrazioni liturgiche e le attività concertistiche sono sospese fino al 3 aprile.

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Silvius von Kessel

(Germania)

Johann Sebastian Bach (1685 - 1750)

“18 Leipziger Chorälen”:

O Lamm Gottes unschuldig (3 Versus) BWV 656

Maurice Duruflé (1902 - 1986)

Prélude et Fugue sur le nom d´Alain op. 7

Johann Bernhard Bach (1676 - 1749)

Ciacona Si bem.

Louis Vierne (1870 - 1937)

„Pièces de Fantaisie“:

- Feux follets (aus: Deuxième Suite) op. 53, 4

- Fantômes (aus: Troisième Suite) op. 54, 4

Johann Sebastian Bach / Charles-Marie Widor (1844 - 1937)

“Bachs Memento”:

Mattheus-Final

(Trascrizione dal finale del coro della Passione secondo San Matteo di Ch.-M. Widor

“Wir setzen uns mit Tränen nieder”, BWV 244)

Silvius von Kessel (*1965)

Improvvisazione

Silvius Carlos Benedict von Kessel, nato a Oldenburg, studia dapprima musica da Chiesa (voto con distinzione) all'Università Folkwang di Essen - organo con il Prof. Gisbert Schneider - e poi con una borsa di studio (DAAD) a Parigi in organo (letteratura e improvvisazione) con il Prof. Olivier Latry (“Diplôme de Concertiste”).

Dal 1994 è organista e cantore della Cattedrale di Santa Maria di Erfurt e dal 1995 esperto di organi e commissario per la musica sacra della diocesi di Erfurt.

Silvius von Kessel è stato promotore e direttore artistico del "Concorso internazionale di organo di Erfurt", che ha avuto luogo ogni tre anni nel 1999, 2002 e 2005. Il concorso ha portato alla collaborazione con l'Università di musica "Franz Liszt" di Weimar nel recente "BACH / LISZT Organ Competition Erfurt-Weimar", la cui direzione artistica è stata di Silvius von Kessel.

Dall'estate 2004 è presidente della "Turingia Bach Weeks" e direttore artistico del festival "Turingia Bach Weeks", il più grande festival di musica classica in Turingia.

Dal 1995 è docente di organo presso l'Università di musica "Franz Liszt" di Weimar, dal 2008 professore onorario.

Nel settembre 2019, la "Missa Cum Jubilo" da lui composta nel 2017/18 è stata presentata in anteprima nella Cattedrale di Erfurt. L’opera sinfonica di 70 minuti - per solisti, coro misto, coro di bambini, organo e grande orchestra - si basa sul modello gregoriano (Ordinarium Missae) dell'omonima Missa.

Silvius von Kessel è impegnato in una vasta attività concertistica mondiale in Europa, Russia, America e Giappone come interprete della letteratura organistica e dell'improvvisazione.

Ha trascritto la terza Sinfonia di A. Bruckner per organo.

E’ giurato di concorsi internazionali di organo e ha realizzato numerose registrazioni radiofoniche, televisive e CD.

 

Febbraio

02

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

“IMPROVVISAZIONE IN FORMA DI POEMA SINFONICO”

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

 

Improvvisazione in forma di poema sinfonico sul canto dell’Alleluia

per la Festa della Presentazione al Tempio di Gesù (nota come Candelora)

 

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

   

09

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

 

Andrea Gabrieli (1533-1585)*          L. van Beethoven (1770-1827)**

                                                     (Trascrizione dal pianoforte di G. Di Rosa)

Intonazioni: Toccata del 8. Tono*

Adagio (Sonata n. 17 Opus 31 n.2 in re minore)**

Intonazioni: Toccata del 9. Tono*

Sonata n.21 Opus 53 “Waldstein gewidmet” in do maggiore**

Allegro con brio – Introduzione (Adagio molto) e Rondo (Allegretto moderato)

 

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

   

16

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

 

Organista: Michael Harris

(Scozia)

 

Kenneth Leighton (1929 – 1988)

Fantasy on Hanover

G.F. Handel (1685 – 1759)

Concerto Op 4 No 5 in Fa

Larghetto

Allegro

Alla Siciliana

Presto

W.T.Best (1826 – 1897)

Sonata in Sol Op 38

Largo-Allegro con brio

Adagio

Intermezzo – Allegretto con moto

Fuga – Moderato

Heathcote Statham (1889 – 1973)

Rhapsody on a Ground

Geoffrey Atkinsons (b.1943)

Prelude: Bonnie Lass amongst the heather

Postlude: The Trumpeter of Fyvie

Ralph Vaughan Williams (1872 – 1958)

Prelude on Rhosymedre

Alfred Hollins (1865 – 1942)

Concert Overture in do min.

 

Michael Harris è organista e maestro della Cattedrale di St Giles, Edimburgo, dal 1996, e docente alla Ian Tomlin Academy of Music della Edinburgh Napier University.

E’ stato secondo organista della chiesa parrocchiale di Leeds e assistente organista della cattedrale di Canterbury.

E’ direttore artistico per i concerti della Cattedrale e sotto la sua direzione il coro locale ha visitato gli Stati Uniti, il Canada, la Francia, la Germania, la Svizzera, l'Italia e la Grecia.

Ha realizzato diverse registrazioni in qualità di solista e maestro del coro.

Svolge attività concertistica nel mondo intero, e dal 1998 al 2010 è stato direttore musicale del coro da camera scozzese ed è attualmente direttore dell'ensemble vocale a cappella Cantica Alba con attività concertistica in tutta Europa.

In qualità di pedagogo ha condotto numerosi viaggi di studio in Germania, con un interesse particolare per gli organi di Turingia e Sassonia.

Le sue mansioni presso la Napier University di Edimburgo includono la supervisione degli studenti finalisti di performance e la direzione del coro da camera.

   

23

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Barry Jordan

(Germania)

 

Ludwig van Beethoven 1770 – 1827

Overture “Coriolan”

(trascrizione di B. Jordan)

Michael Nyman *1944

Fourths mostly

Louis Vierne 1870 – 1937

5ème Symphonie op. 47

- Grave

- Allegro molto moderato

- Tempo di scherzo ma non troppo vivo

- Larghetto

- Final. Allegro moderato

 

Barry Jordan

Nato nel 1957 a Port Elizabeth in Sudafrica. Ha studiato a Città del Capo assolvendo nel 1985 il diploma di composizione con il titolo di Master of Music.

Dal 1986 prosegue gli studi a Vienna in composizione (con Francis Burt) e organo (con Martin Haselböck), continuando nell’anno successivo a Lubecca, dove conclude nel 1989 il Diploma superiore di concertismo organistico e quello di musica sacra.

Dal 1994 è funzionario della città di Magdeburgo, dove assume il ruolo di organista titolare e Kantor del Duomo. E‘ un apprezzato concertista e direttore di coro di rango internazionale.

 

 

Gennaio

12

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

FANTASIE E FUGHE

 

Organista: Winfried Bönig

(Germania)

 

Louis Vierne (1870-1937): „Pièces de Fantaisie“

Johann Sebastian Bach (1685-1750): „Kunst der Fuge“ („Arte della fuga“) BWV1080

Louis Vierne:

Hymne au soleil

Johann Sebastian Bach:

Contrapunctus I

Louis Vierne:

Impromptu

Johann Sebastian Bach:

Contrapunctus III

Louis Vierne:

Carillon de Westminster

Johann Sebastian Bach:

Contrapunctus VI „alla francese“

Louis Vierne:

Gargouilles et Chimères

Johann Sebastian Bach:

Contrapunctus IX

Louis Vierne:

Naiades

Johann Sebastian Bach:

Contrapunctus XII

Louis Vierne:

Les cloches de Hinckley

La musica vive di tensioni e contrasti, come quello tra fantasia e costruzione formale, particolarmente evidente nei due cicli di cui oggi ascoltiamo gli estratti indicati. I titoli di molti brani di Vierne danno vita a immagini fantastiche quali creature fluviali e fiabesche, luce solare o campane sonanti. L’Arte della fuga di Bach, d'altra parte, concerne l'idea pura ed astratta di musica, rigorosamente espressa da un tema elaborato e variato.

Eppure sono solo opposti apparenti, perché fughe prive di fantasia o fantasie informi perderebbero ogni interesse.

Questo programma è quindi una sintesi di ciò che autenticamente rende bella l’arte della musica nella sua universalità.

Winfried Bönig

Nativo di Bamberg, dove ha ricevuto la prima educazione musicale all’età di tredici anni, conclude alla Musikhochule di Monaco di Baviera gli studi musicali sotto la guida di Franz Lehrndorfer ottenendo nel 1982 i diplomi in Musica di Chiesa e Organo, entrambi con lode, e nel 1984 il diploma magistrale in Organo.

Prosegue anche gli studi universitari ad Augsburg dove si laurea in musicologia (1993) con una tesi sulle prassi interpretative storiche, risultato di un intenso lavoro con la pratica esecutiva di musica barocca e lo stesso con la musica francese contemporanea per organo.

Dal 2001 è Organista titolare della Cattedrale di Colonia, uno dei luoghi più prestigiosi al mondo, visitato ogni anno da milioni di fedeli, anche per la sua serie di concert “Orgelfeierstunden”.

Dal 1984 al 1998 è stato organista nella Chiesa Cattolica di St. Josef a Memmingen in Baviera.

Il suo operato come professore d’organo e improvvisazione alla Scuola superiore di musica di Colonia ha incluso anche l’incarico di direttore del Dipartimento di musica sacra.

Le partecipazioni in concerti internazionali come organista, clavicembalista e direttore lo hanno portato ovunque nel mondo; è spesso richiesto per suonare alle inaugurazioni d’organi, come di recente in Siberia, Spagna e Cina.

L’esecuzione integrale delle Opere di J.S. Bach, Max Reger e Olivier Messiaen per organo sono delle pietre miliari nella sua carriera.

È autore di varie registrazioni ed esecuzioni radiofoniche.

   

19

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

“IMPROVVISAZIONE IN FORMA DI SINFONIA IN 5 MOVIMENTI SU TEMI GREGORIANI MARIANI”

 

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

 

Allegro

Regina caeli laetare

Adagio

Sub tuum praesidium

Intermezzo

Ave Maria

Cantabile

Tota pulchra es, Maria

Finale

Salve Regina

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

   

26

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

“PAESAGGI SINFONICI”

 

Organista: Axel Flierl

(Germania)

 

Johann Sebastian Bach (1685–1750)

Toccata in fa maggiore BWV 540/I

Trio super „Allein Gott in der Höh’ sei Ehr“ BWV 664

à 2 claviers et pédale

Karl Höller (1907–1987)

Ciacona für Orgel op. 54 (1949)

Louis Vierne (1870–1937)

Symphonie pour orgue N° 3 op. 28 (1911)

     Allegro maestoso

     Cantilène. Andantino moderato

     Intermezzo. Allegretto non vivo

     Adagio. Quasi Largo

     Final. Allegro

Axel Flierl è nato nel 1976 a Norimberga. Ha studiato organo, improvvisazione e musica sacra a Monaco e Parigi, oltre che musicologia a Karlsruhe, con docenti quali Edgar Krapp, Wolfgang Hörlin, Thierry Escaich e Vincent Warnier.

Ha svolto una tesi sull'opera organistica di Karl Höller presso l'Università di Karlsruhe con il Prof. Thomas Seedorf, un'area questa finora inesplorata della storia della musica tedesca dove Axel Flierl è considerato uno dei principali ricercatori.

Nel 2006 è stato nominato organista e direttore principale della Basilica di San Pietro a Dillingen sul Danubio, la concattedrale e la seconda cattedrale della Diocesi di Augsburg.

Ha fondato il festival internazionale "Dillinger Basilikakonzerte" nel 2007.

E’ esecutore delle opere integrali di Franz Liszt, Karl Höller e Maurice Duruflé.

E’ attivo come concertista e docente di masterclass in Australia, Hong Kong, Russia, Abkhazia, Stati Uniti, Sud America, Islanda, Sudafrica, Israele, Palestina, Terra Santa ed Europa.

È autore di libri e di registrazioni radiofoniche, televisive e discografiche.

 

 

2019

 

Dicembre

 1

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

DA BACH ALLA RUSSIA

 

Organista: Alexander Fiseisky

(Russia)

 

J. S. Bach (1685-1750)

Fantasia in sol magg., BWV 572

Fantasia in do magg., BWV 570

Corali:

Lobt Gott, ihr Christen, allzugleich, BWV 732

Aus der Tiefe rufe ich, BWV 745

Fantasia e fuga in la min., BWV 561

F. Mendelssohn Bartholdy (1809-1847)

Corale e variazione Herzlich tut mich verlangen

Allegro in re minore

J. Brahms (1833-1899)

Corali op. 122:

Herzlich tut mich verlangen (numeri 9 e 10)

Jāzeps Vītols (1863-1948)

Pastorale

Sofia Gubajdulina (*1931)

Hell und dunkel (1976)

Dmitrij Schostakowitsch (1906-1975)

Passacaglia dall’Opera Katerina Ismailowa, op. 29

Il professor Alexander Fiseisky è nato a Mosca. Ha completato i suoi studi nei dipartimenti di pianoforte e organo presso il Conservatorio Ciajkovskij di Mosca, ed è annoverato fra i maggiori organisti russi.

È solista di organo della Società filarmonica statale di Mosca, direttore del dipartimento dell'Accademia di musica russa di Gnessins, presidente del centro organistico di Vladimir Odoyevsky, consulente per nuovi organi, membro residente del consiglio per l’educazione musicale organistica delle accademie in Russia, direttore artistico di numerosi festival, organizzatore di conferenze e membro di giuria in concorsi internazionali.

Svolge attività concertistica nel mondo intero, suonando in diverse occasioni speciali, fra cui nel luglio 1997 per mezzo milione di persone durante la messa per l'80 ° anniversario dell'apparizione della Madonna di Fatima.

Per l’anniversario di Bach nel 2000 ha suonato per quattro volte le opere complete per organo in Germania (sotto l'egida di EXPO 2000 ad Hannover ed anche in un solo giorno a Duesseldorf come maratona di Bach). Per questa occasione gli fu attribuita una voce nel libro Records of the Planet Earth di Mosca.

Per l’anniversario di Haendel nel 2009 ha suonato tutti i concerti per organo di a Mosca e Hannover insieme all'Orchestra barocca dei Gnessins.

La sua discografia comprende oltre 40 incisioni con etichette quali Melodia, Deutsche Schallplatten, Motette, Lammas records.

E’ dedicatario di diverse opere di noti compositori, inoltre le sue edizioni musicologiche (le antologie Organo in Russia, Organo negli Stati baltici, pubblicate da Bärenreiter) sono internazionalmente riconosciute.

Nel 2009 ha pubblicato un libro sulla storia della musica per organo.

Alexander Fiseisky è borsista del servizio di intercambio accademico tedesco (DAAD).

Nel 1997 gli è stato assegnato dal Presidente Eltsin il titolo di artista d’onore della Russia.

Nel 2010 la Moscow Society of Composers gli ha conferito una medaglia d'oro per il suo contributo allo sviluppo della musica moderna.

   

 6

VENERDÌ

18:00 H

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA

MATER

Di Avelino Leite

 

La mostra rimarrà aperta fino al 6 Gennaio 2020,

tutti i giorni, dalle 9.30 alle 19.00

IPSAR (Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma).,

in via dei Portoghesi, 6.

  

INVITO

 7

SABATO

19:00 H

CONCERTO DI ORGANO

IMMAGINI PER ORGANO: BACH E GUILLOU

(VII CONCERTO)

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

J.S. Bach (1685-1750)

Tre Corali per il tempo d’Avvento:

Nun komm, der Heiden Heiland; à 2 claviers et pédale BWV 659

Trio super Nun komm, der Heiden Heiland; a due bassi e canto fermo BWV 660

Nun komm, der Heiden Heiland, in organo pleno; il canto fermo nel pedale BWV 661

J. Guillou (1930-2019)     In memoriam

„Hyperion“ (La retorica del fuoco):

- Hermes

- The Fires of Silence

- Phlogiston of the Soul

- Agni – Ignis

J.S. Bach (1685-1750)

Corale Schmücke dich, o liebe Seele (Adornati cara anima); à 2 claviers et pédale BWV 654

 

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

   

 8

DOMENICA

17:00 H

MESSA SOLENNE

IMMACOLATA CONCEZIONE, PATRONA DEL PORTOGALLO

 

Presieduta da: Rev. P. Manuel Augusto Lopes Ferreira, MCCJ,

(Direttore del Studium Combonianum e già Superiore Generale dei Missionari Comboniani)

 

Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi

Seguita da un Convivio

 
15

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

PAROLA E SUONO. I SALMI

(CONCERTO N.17)

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

Improvvisazione sinfonica sui Salmo 96 (95) e 97 (96)

Salmo 96 (95)

Cantate al Signore un canto nuovo,

cantate al Signore, uomini di tutta la terra.

Cantate al Signore, benedite il suo nome,

annunciate di giorno in giorno la sua salvezza.

In mezzo alle genti narrate la sua gloria,

a tutti i popoli dite le sue meraviglie.

Grande è il Signore e degno di ogni lode,

terribile sopra tutti gli dèi.

Tutti gli dèi dei popoli sono un nulla,

il Signore invece ha fatto i cieli.

Maestà e onore sono davanti a lui,

forza e splendore nel suo santuario.

Date al Signore, o famiglie dei popoli,

date al Signore gloria e potenza,

date al Signore la gloria del suo nome.

Portate offerte ed entrate nei suoi atri,

prostratevi al Signore nel suo atrio santo.

Tremi davanti a lui tutta la terra.

Dite tra le genti: «Il Signore regna!».

È stabile il mondo, non potrà vacillare!

Egli giudica i popoli con rettitudine.

Gioiscano i cieli, esulti la terra,

risuoni il mare e quanto racchiude;

sia in festa la campagna e quanto contiene,

acclamino tutti gli alberi della foresta

davanti al Signore che viene:

sì, egli viene a giudicare la terra;

giudicherà il mondo con giustizia

e nella sua fedeltà i popoli.

Salmo 97 (96)

Il Signore regna: esulti la terra,

gioiscano le isole tutte.

Nubi e tenebre lo avvolgono,

giustizia e diritto sostengono il suo trono.

Un fuoco cammina davanti a lui

e brucia tutt’intorno i suoi nemici.

Le sue folgori rischiarano il mondo:

vede e trema la terra.

I monti fondono come cera davanti al Signore,

davanti al Signore di tutta la terra.

Annunciano i cieli la sua giustizia,

e tutti i popoli vedono la sua gloria.

Si vergognino tutti gli adoratori di statue

e chi si vanta del nulla degli idoli.

lui si prostrino tutti gli dèi!

Ascolti Sion e ne gioisca,

esultino i villaggi di Giuda

a causa dei tuoi giudizi, Signore.

Perché tu, Signore,

sei l’Altissimo su tutta la terra,

eccelso su tutti gli dèi.

Odiate il male, voi che amate il Signore:

egli custodisce la vita dei suoi fedeli,

li libererà dalle mani dei malvagi.

Una luce è spuntata per il giusto,

una gioia per i retti di cuore.

Gioite, giusti, nel Signore,

della sua santità celebrate il ricordo.

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

   

 

Novembre

 1

VENERDÌ

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

“PAROLA E SUONO. I SALMI”

(CONCERTO N.16)

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

Improvvisazione sinfonica sul Salmo 145

O Dio, mio re, voglio esaltarti

e benedire il tuo nome in eterno e per sempre.

Ti voglio benedire ogni giorno,

lodare il tuo nome in eterno e per sempre.

Grande è il Signore

e degno di ogni lode,

a sua grandezza

non si può misurare.

Una generazione narra all'altra le tue opere,

nnunzia le tue meraviglie.

Proclamano lo splendore della tua gloria

e raccontano i tuoi prodigi.

Dicono la stupenda tua potenza

e parlano della tua grandezza.

Diffondono il ricordo della tua bontà immensa,

acclamano la tua giustizia.

Paziente e misericordioso è il Signore,

lento all'ira e ricco di grazia.

Buono è il Signore verso tutti,

la sua tenerezza si espande su tutte le creature.

Ti lodino, Signore, tutte le tue opere

e ti benedicano i tuoi fedeli.

Dicano la gloria del tuo regno

e parlino della tua potenza,

per manifestare agli uomini i tuoi prodigi

e la splendida gloria del tuo regno.

Il tuo regno è regno di tutti i secoli,

il tuo dominio si estende ad ogni generazione.

Fedele é il Signore in tutte le sue parole,

santo in tutte le sue opere.

Il Signore sostiene quelli che vacillano

e rialza chiunque è caduto.

Gli occhi di tutti sono rivolti a te in attesa

e tu provvedi loro il cibo a suo tempo.

Tu apri la tua mano

e sazi la fame di ogni vivente.

Giusto è il Signore in tutte le sue vie,

santo in tutte le sue opere.

Il Signore è vicino a quanti lo invocano,

a quanti lo cercano con cuore sincero.

Egli appaga il desiderio di quelli che lo temono,

ascolta il loro grido e li salva.

Il Signore protegge quelli che lo amano,

ma disperde tutti gli empi.

Canti la mia bocca

la lode del Signore.

Ogni vivente benedica il suo nome santo,

in eterno e sempre.

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

   

10

DOMENICA

17:00 H

SANTA MESSA

Presieduta da Mons. Agostinho da Costa Borges

(Rettore della Chiesa)

Seguita dal tradizionale “Magusto”.

11

LUNEDÌ

18:30 H

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA FOTOGRAFICA

PAPAS PEREGRINOS DE FÁTIMA - PAPI PELLEGRINI DI FATIMA

Di Rui Ochoa

 

La mostra rimarrà aperta fino al 30 novembre 2019,

tutti i giorni, dalle 9.30 alle 19.00

IPSAR (Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma).,

in via dei Portoghesi, 6.

  

INVITO

13

MERCOLEDÌ

10:00 H

DALL’URBE AI MONTI:

LA DEVOZIONE A SANT’ANTONIO DA LISBONA E DI PADOVA

DA ROMA AD ANZINO

Convegno di studiui storico, artistico, devozionali nel 350° del Santuario di Anzino

 

10.00

INTRODUZIONE

Saluto del Rettore dell’IPSAR

Saluto dell’Ambasciatore di Portogallo

10.30

SANT’ANTONIO DA ROMA ALLE ALPI

Alessandro Serra

Le comunità nazionali a Roma:

forestieri, devozioni, identità (secco. XVI-XVIII)

Cesare Silva

Gli anzinesi a Roma tra emigrazione e fortuna;

l’organizzazione, il lavoro e le vicende di una comunità

Stefano Della Sala

Anzino, la sua chiesa e il santuario di sant’Antonio:

storia, arte architettura

Paolo Cozzo

I santuari antoniani italiani: geografia della devozione

13.00 Pausa pranzo

15.00

SANT’ANTONIO TRA ARTE E ATTUALITA’

Pietro Messa

San Francesco tra il sultano e sant'Antonio

Sant’Antonio e il mondo islamico

nell’8° centenario dell’incontro tra Francesco e il sultano

Damiano Pomi

Il quadro di sant’Antonio:

iconografia ed arte, da Roma ad Anzino

Lydia Salviucci

Un particolare genere di pala d’altare

con l’immagine del santo circondata

da riquadri con scene della sua vita

Barbaro Aniello

Il responsorio “Si quaeris miracula”:

testo, musica, adattamenti a santi diversi

Conclusioni

Parrocchia San Bernardo / Santuario Sant’Antonio di Padova in Anzino / Istituto Pubblico di Anzino

  

COMUNICATO

17

DOMENICA

17:00 H

SANTA MESSA DI RINGRAZIAMENTO PER LA CANONIZZAZIONE DI SAN BARTOLOMEO DEI MARTIRI (1514-1590)

 

Presiede S. Em. Rev.ma il Cardinale José Tolentino de Mendonça

(Archivista e Bibliotecario di Santa Romana Chiesa)

San Bartolomeo dei Martiri (Bartolomeu Fernandes)

Lisbona, Portogallo, 3 maggio 1514 - Viana do Castelo, Portogallo, 16 luglio 1590 

Bartolomeu Fernandes nacque a Lisbona, in Portogallo, il 3 maggio 1514. Entrato nell’Ordine dei Predicatori, ovvero tra i Domenicani, ricevette l’abito religioso l’11 novembre 1528 e cambiò nome in fra Bartolomeo dei Martiri, in onore della Vergine Maria, venerata come Nostra Signora dei Martiri nella chiesa dove fu battezzato. Nel 1538 concluse gli studi teologici. Fu docente nei conventi di Lisbona e di Évora, poi divenne priore del convento di Benfica a Lisbona. Il 27 gennaio 1559, con la bolla «Gratiaedivinaepraemium», papa Paolo IV confermò la sua nomina ad arcivescovo di Braga, che accettò solo per ubbidienza al suo priore provinciale. Padre Bartolomeo fu ordinato vescovo il 3 settembre 1559. La sua missione apostolica fu mirata all’evangelizzazione del popolo e alla santificazione del clero, oltre che a rendere effettive le disposizioni del Concilio di Trento, cui prese parte dal 1561 al 1563. Il 23 febbraio 1582 si dimise e si ritirò nel convento della Santa Croce a Viana do Castelo, dove morì il 16 luglio 1590. È stato beatificato il 4 novembre 2001 da san Giovanni Paolo II. In seguito alle richieste dell’episcopato portoghese, il 20 dicembre 2016 papa Francesco ha concesso la dispensa per il secondo miracolo necessario alla canonizzazione. Il 5 luglio 2019, infine, ha approvato i voti favorevoli dei membri della Congregazione delle Cause dei Santi a riguardo, procedendo alla canonizzazione equipollente. I resti mortali di Bartolomeo dei Martiri sono venerati nella chiesa del convento di San Domenico a Viana do Castelo.

(Da Santi, Beati e Testimoni)

 
17

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

“BACH E LA FRANCIA”

Organista: Bernhard Marx

(Germania)

André Raison (Ca. 1650 – 1719)

Offerte du 5ème Ton, le Vive-le-Roy des Parisiens à son entrée à l’Hôtel de Ville le 30 Janvier 1687

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)

“Wachet auf, ruft uns die Stimme” BWV 645

Preludio in mi bem. Magg. BWV 552/1

Kyrie, Gott Vater in Ewigkeit BWV 672

Christe, aller Welt Trost BWV 673

Kyrie, Gott heiliger Geist BWV 674

Fuga in mi bem. Magg. BWV 552/2

Hector Berlioz (1803 – 1869)

Sérénade agreste à la Madone sur le thème des Pifferari romains (Paris 1845)

Louis Vierne (1870 – 1937)

Carillon de Westminster op. 54,6 (1927)

Dalla Sinfonia n.1 op.14 (1899):

Andante. Quasi adagio

Final. Allegro

Bernhard Marx è stato allievo d’organo di Marie-Claire Alain e Gaston Litaize (Parigi), e di Ludwig Doerr (Saarbrücken e Freiburg); inoltre ha partecipato a diversi corsi internazionali di perfezionamento con Anton Heiller (Vienna) e con Luigi Ferdinando Tagliavini (Bologna).

Ha registrato per enti radiofonici e televisivi ed ha inciso dischi; tiene concerti nel mondo intero.

Dal 1972 è organista titolare della Johanneskirche a Friburgo e professore d’organo della Accademia pedagogica della stessa città.

Dall’ anno accademico 1979-1980 è stato nominato professore d’organo del Conservatorio superiore di musica sacra di Rottenburg, dal 1987 esperto organario dell’Arcidiocesi di Friburgo.

Dal 1997 è direttore artistico del rinomato Festival internazionale della musica sacra del Duomo di St. Blasien e dal 2011 organista titolare dello stesso.

La critica musicale ha sempre sottolineato il virtuosismo di Bernhard Marx, la fedeltà delle sue interpretazioni e l’espressività nell’uso dei registri.

24

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

“4 MANI, 4 PIEDI”

Organista: Hye–Young, Michael Bottenhorn

(Sud Corea/Germania)

Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791)

Adagio et Rondo KV 617 (a 4 mani)

(Trascrizione: Gerhard Weinberger)

Nicolaus Bruhns (1665 – 1697)

Præludium in mi minore ("groß")

Denis Bédard (*1950)

Petite Suite (a 4 mani):

1. Introduction

2.Fanfare

3.Lied

4.Scherzando

Gabriel Fauré (1845 – 1924)

"Pelléas et Mélisande“ (Trascrizione: Louis Robillard)

II. Fileuse

III. Sicilienne

Peter I. Tschaikowsky (1840 – 1893)

Da "Lo Schiaccianoci":

Marche

Danse de la Fée – Dragée

Danse russe Trepak

Naji Hakim (*1955)

Rhapsody for Organ Duo

1. Allegro molto

2. Andante sostenuto

3. Vivace

4. Andante tranquillo – Allegro giocoso – Tempo primo

5. Quodlibet

Hye Young Bottenhorn studia pianoforte alla Seoul Arts High School con Sihn - Sun Yoo e Joung Gil Kim e successivamente organo con una borsa di studio all'Università Chongshin di Seoul con Young Hee Chang, laureandosi con il primo premio.

Parallelamente lavora come organista in varie chiese, tra cui la chiesa presbiteriana di Youngnak e la chiesa dello Spirito Santo, tra le più maggiori in Corea.

Dal 1997 risiede in Germania, completando qui gli studi post-laurea in organo e clavicembalo.

E’ stata organista presso la chiesa americana di Ramstein e quella coreana di Saarbrücken.

Si perfeziona con Andreas Rothkopf, Wolfgang Rübsam, Daniel Roth, Rainer Oster, Ludger Lohmann, Jon Laukvik, Guy Bovet e Michael Radulescu.

Svolge attività concertistica in Corea, Stati Uniti ed Europa.

Il suo ampio repertorio, fra cui molte registrazioni, è particolarmente dedicato all’opera bachiana ed al barocco della Germania settentrionale.

Michael Bottenhorn è nato nel 1976 ad Alsfeld in Assia, cominciando lo studio musicale all’età di undici anni, fino al primo esame fondamentale per la musica sacra nella Diocesi di Fulda.

Dopo la maturità studia presso le Università di Würzburg e Stoccarda con celebri organisti quali Günther Kaunzinger e Ludger Lohmann, ottenendo i relativi diplomi con il massimo dei voti e approfondendo lo studio dell’organo in corsi internazionali tenuti da Daniel Roth, Marie-Claire Alain, Olivier Latry, Peter Planyavsky e John Laukvik.

Comincia la sua attività professionale quale assistente musicale del Duomo di Würzburg, in seguito quale Kantor in Neunkirchen (Saarland), quindi presso la Chiesa di St. Josef in Bonn.

Svolge attività concertistica in Europa, Stati Uniti e Sud Africa, con un repertorio comprendente tutte le epoche musicali dedicando un particolare interesse all’arte dell’improvvisazione.

 

 

Ottobre

 6

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

BACH/MIDDELSCHULTE: VARIAZIONI GOLDBERG

Organista: Jürgen Sonnentheil

(Germania)

Louis Vierne (1870-1937)

24 Pièces de fantaisie :

- Cathédrales (op.55)

- Clair de Lune (op. 53)

Sigismund Ritter von Neukomm (1778 – 1858)

25 Grandes études pour orgue :

Étude Nr. 14 Ut majeur, Andantino

Robert Schumann (1810 – 1856)

Studien op. 56:

Nr. 2 Mit innigen Ausdruck

Guy Bovet (1942*)

Tangos eccleciasticos:

-Tango de segundo tono, para los bárbaros teutonicos

que pisan la música con los piés

- Tango de undecimo tono, a modo de bossanova

Wilhelm Middelschulte (1863-1943)

Dal concerto per organo su un tema di Bach:

Perpetuum mobile (Pedale solo)

Felix Mendelssohn Bartholdy (1809-1847)

Preludio e fuga in sol maggiore

Aloys Claussmann (1850-1926)

Suite op. 52 :

Menuet Grave

Invocation

Marche héroïque

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Adagio

(Air célèbre, dalla Suite per orchestra BWV 1068

in re maggiore, trascrizione di S. Karg-Elert)

     

Nato nella Germania meridionale, Jürgen Sonnentheil vive nella località di Cuxhaven sul Mare del Nord ed è direttore musicale di St. Petri, con l’organo sinfonico di G. Woehl.

Ha studiato a Bayreuth, Colonia e Düsseldorf , partecipando a masterclass con Marie-Claire Alain, Gaston Litaize, Ton Koopmann e Guy Bovet.

Vincitore di concorsi internazionali, svolge intensa attività concertistica in Europa, fra cui importanti tribune quali Monaco, Berlino, Salisburgo, Parigi, Amsterdam, Varsavia, Königsberg, Riga, Mosca.

Le sue qualità di interprete sono inoltre rese dalla registrazione discografica.

Per oltre un decennio, Jürgen Sonnentheil ha lavorato all’Opera del compositore e organista, talora dimenticato, Wilhelm Middelschulte (1863-1943), già descritto da Busoni come il "Gotico di Chicago", essendo considerato uno fra i suoi maggiori specialisti.

Sostiene attivamente, con diverse attività sotto il motto “Organ and Biking” la Fondazione NCL rivolta alla ricerca per la demenza infantile.

   

13

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

"IMMAGINI PER ORGANO: MESSIAEN E LANGLAIS"

(VI CONCERTO)

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

O. Messiaen (1908-1992)

Adoro te (Livre du Saint Sacrement)

Force et agilité des Corps glorieux (n.5)

Joie et clarté des Corps glorieux (n.6)

Le mystère de la Sainte Trinité (n.7)

(Les Corps glorieux)

Chants d’oiseaux (Livre d’orgue)

Prière avant la communion

Prière après la communion

(Livre du Saint Sacrement)

J. Langlais (1907-1991)

La cinquième trompette (Cinq Méditations sur l’Apocalypse)

Improvvisazione su tema dato

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

20

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

“PAROLA E SUONO. I SALMI”

(CONCERTO N.15)

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

Improvvisazione sinfonica sul Salmo 31

Il nostro aiuto viene dal Signore

Alzo gli occhi verso i monti:

da dove mi verrà l'aiuto? 

Il mio aiuto viene dal Signore,

che ha fatto cielo e terra.

Non lascerà vacillare il tuo piede,

non si addormenterà il tuo custode. 

Non si addormenta, non prende sonno,

il custode d'Israele.

Il Signore è il tuo custode, †

il Signore è come ombra che ti copre,

e sta alla tua destra.

Di giorno non ti colpirà il sole,

né la luna di notte. 

Il Signore ti proteggerà da ogni male,

egli proteggerà la tua vita.

Il Signore veglierà su di te,

quando esci e quando entri,

da ora e per sempre.

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

27

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO PER VOCE E ORGANO

"PATER NOSTER"

Soprano: Iris-Anna Deckert 

Organista: Markus Utz                                           

  

Gasparo Casati (1610-1641)

Pater Noster

Jean Langlais (1907-1991)

Pater Noster

J. S. Bach (1685-1750)

Preludio in si minore Bwv 544

„Qui tollis peccata mundi“

Soprano e organo (Messa in la maggiore Bwv 234)

Peter Cornelius (1824-1874)

Vater unser, op. 2

(Liederzyklus nach Texten von Peter Cornelius):

Nr. 1 Vater unser, der Du bist im Himmel

Nr. 2 Geheiligt werde Dein Name

Nr. 8 Führe uns nicht in Versuchung

Nr. 9 Erlöse uns vom Übel

Felix Mendelssohn-Bartholdy (1809-1847)     

Sonata Nr. 6 sul corale “Vater unser im Himmelreich”:

Corale e variazioni – Fuga – Finale (Andante)

Antonín Dvořák (1841-1904)

 „Biblische Lieder“ op. 99:

Nr. 2 Sieh auf mich, den Du bist mein Schutz und Schild

Nr. 3 Gott, erhöre mein inniges Flehen

Nr. 4 Gott ist mein Hirte

Nr. 5 Herr, o mein Gott, lass ein neues Lied mich Dir singen

Maurice Duruflé (1902-1986)

Notre Père

Iris-Anna Deckert studia in Augsburg, Berlino e Londra con Dorothea Chryst, Prof. Edith Urbanzcyk, Jessica Cash.

È interprete internazionale attiva specialmente nell'ambito dell'oratorio e della liederistica, partecipante ad importanti Festivals in Europa, collaborando altresì con note formazioni e gruppi quali Rias-Kammerchor di Berlino, Kammerchor Stoccarda, Balthasar-Neumann-Chor, Gli Scarlattisti e Cantissimo.

Numerose registrazioni testimoniano la sua intensa attività artistica, fra cui l'ultimo lavoro per Carus-Verlag con le opere profane di Heinrich von Herzogenberg „Wie schön, hier zu verträumen“.

Markus Utz è dal 2007 Professore di Direzione e Coro presso l'Università delle Arti di Zurigo.

Dal 2001 al 2008 è stato direttore musicale della Cattedrale di Costanza, dove attualmente svolge attività di organista titolare.

Compie gli studi a Monaco di Baviera, Detmold e Stoccolma con Gerhard Weinberger, Anders Eby, Stefan Parkman ed Eric Ericson.

Oltre a numerosi concorsi internazionali in qualità di organista, ha ottenuto riconoscimenti come direttore da diverse istituzioni ed è stato finalista del premio „Eric Ericson Award 2003“.

Markus Utz è considerato fra i maggiori giovani direttori di coro tedeschi, particolarmente attivo con l'ensemble Cantissimo, e partecipante a corsi e concorsi in qualità di giurato, direttore e docente.

 

Settembre

 8

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

“PAROLA E SUONO. I SALMI”

(CONCERTO N.14)

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

Improvvisazione sinfonica sul Salmo 90

Donaci o Dio la sapienza del cuore

Preghiera. Di Mosé, uomo di Dio.

Signore, tu sei stato per noi un rifugio

di generazione in generazione.

Prima che nascessero i monti

e la terra e il mondo fossero generati,

da sempre e per sempre tu sei, o Dio.

Tu fai ritornare l’uomo in polvere,

quando dici: «Ritornate, figli dell’uomo».

Mille anni, ai tuoi occhi,

sono come il giorno di ieri che è passato,

come un turno di veglia nella notte.

Tu li sommergi:

sono come un sogno al mattino,

come l’erba che germoglia;

al mattino fiorisce e germoglia,

alla sera è falciata e secca.

Sì, siamo distrutti dalla tua ira,

atterriti dal tuo furore!

Davanti a te poni le nostre colpe,

i nostri segreti alla luce del tuo volto.

Tutti i nostri giorni svaniscono per la tua collera,

consumiamo i nostri anni come un soffio.

Gli anni della nostra vita sono settanta,

ottanta per i più robusti,

e il loro agitarsi è fatica e delusione;

passano presto e noi voliamo via.

Chi conosce l’impeto della tua ira

e, nel timore di te, la tua collera?

Insegnaci a contare i nostri giorni

e acquisteremo un cuore saggio.

Ritorna, Signore: fino a quando?

bbi pietà dei tuoi servi!

Saziaci al mattino con il tuo amore:

esulteremo e gioiremo per tutti i nostri giorni.

Rendici la gioia per i giorni in cui ci hai afflitti,

per gli anni in cui abbiamo visto il male.

Si manifesti ai tuoi servi la tua opera

e il tuo splendore ai loro figli.

Sia su di noi la dolcezza del Signore, nostro Dio:

rendi salda per noi l’opera delle nostre mani,

l’opera delle nostre mani rendi salda.

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

   

15

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

MOZART!

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)

Fantasie in Do minore KV 475 (1785)

Improvvisazione su temi mozartiani

Sonata n.7 in Do maggiore KV 309 (1777)

Allegro con spirito

Andante un poco adagio

Rondeau (Allegretto grazioso)

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

22

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

IMMAGINI PER ORGANO: BEETHOVEN E DEBUSSY

(V CONCERTO)

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

  

“La trascrizione organistica”

L. van Beethoven (1770-1827)

Sonata Op. 13 n. 8 “Pathétique” in Do minore

Grave.Allegro di molto e con brio

Adagio cantabile

Rondo (Allegro)

Claude Debussy (1862-1918)

“Children’s Corner”:

1. Docteur Gradus ad Parnassum - Modérément animé

2. Jumbo's Lullaby - Assez modéré

3. Serenade for the doll - Allegretto ma non troppo

4. The Snow is Dancing  - Modérément animé

5. The Little Shepherd - Très modéré

6. Golliwog's Cake Walk - Allegro giusto

Improvvisazione su tema dato

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

                                                                    

29

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

LA SLOVACCHIA IN EUROPA

Organista: Stanislav Surin 

(Repubblica Slovacca)                                              

  

Miscellanea da Levoča                                                        

Slovakia (1660 – 1670), Jan Valach (trascrizione e selezione)

Johann Sebastian Bach ((1685 – 1750))

Kommst du nun, Jesu, vom Himmel herunter, BWV 650

Preludio e fuga in la minore BWV 543                 

Mikuláš Schneider-Trnavský ((1881 – 1956)

Preludio in fa minore 

Stanislav Šurin ((*1971)

Fanfare  („Missa Tirnaviensis“)

Massimo Nosetti (1960 – 2013)

Variazioni sul canto popolare giapponese „Sakura“

Jiří Strejc (1932 – 2012)

Sonata I.                                                   

Preludium – Aria – Toccata

Petr Eben (1929-2007)

Finale („Musica Dominicalis“)

                           

Stanislav Šurin ha studiato organo al Conservatorio di Stato di Bratislava, al Conservatorio diocesano di Vienna e all'Accademia di musica e teatro di Bratislava con Ivan Sokol e con Johann Trummer a Graz.

Come solista, si è esibito molte volte con la Slovak Philharmonic Orchestra e ha tenuto concerti in Europa, Stati Uniti, Messico, Canada, Russia e Kazakistan.

Ha registrato diversi CD d'organo (Cattedrale di Graz, Schubertkirche a Vienna, Cattedrale di San Giovanni Battista a Trnava).

Dal 1999 al 2002 è stato capo redattore di Adoramus Te (rivista di musica sacra), fondatore e organizzatore di festival organistici a Trnava, Piešťany, Skalica e nella Cattedrale di San Martino a Bratislava.

Insegna all'Istituto di musica sacra della Facoltà di teologia dell'Università Cattolica di Ružomberok. Svolge il ruolo di consulente per il restauro di organi storici e per la costruzione di nuovi strumenti (fra cui Filarmonica slovacca, Cattedrale di San Martino a Bratislava).

E’ compositore, autore della Messa di Trnava (con pubblicazione di CD con la Slovak Philharmonic Orchestra) e di diverse opere basate su testi ecclesiastici e liturgici.

Ha inoltre composto musica su poesie di poeti slovacchi e francesi.

Nel 2011 la Society of St Adalbert ha pubblicato il suo libro di canzoni e CD intitolato Antiphons and Spiritual Songs e nel 2013 la Celebrity Service Agency ha pubblicato le canzoni basate sulle poesie di Miroslav Valek, Lady on the Train.

E’ stato insignito del premio “Bach” dall'Associazione Ars Ante Portas.

Nel 2016 ha ricevuto il premio "Fra Angelico" della Conferenza Episcopale della Slovacchia per il contributo dei valori cristiani all'arte in Slovacchia. 

 

Giugno

 6

GIOVEDÌ

18:00 H

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA

LE INVENZIONI DI LEONARDO DA VINCI 

Le macchine interattive a grandezza umana create dal genio italiano

Progetto realizzato da VIDAS (Vyacheslav Strutynskyy)

La mostra rimarrà aperta fino a Dicembre 2019.

 

INVITO

 8

SABATO

19:00 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Paolo Bougeat 

(Italia)

Dietrich Buxtehude  (1637-1707)

Praeludium Re magg. BuxWv 139

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

-Herzlich tut mich verlangen BWV 727                                          

- Komm, Gott Schöpfer, Heiliger Geist BWV 667                          

Paolo Bougeat (1963)

Sette brevi impressioni musicali su dipinti di Drago Cerchiari:

Il freddo del salice

Seconda neve Secondo sole

Alberi Blu - New York

Armando

23 secondi

La primavera dei pini di Pula         

Johann Sebastian Bach

- Adagio (dalla Cantata “Ich steh’ mit einem Fuß im Grabe”) BWV 156 

- Presto (dal Concerto italiano – I movimento) BWV 971               

- Liebster Jesu, wir sind hier BWV 731                                          

- Preludio e fuga in do minore BWV 546                              

P. Bougeat

Improvvisazione sopra il canto “Ave di Fatima”

Sigfried Karg-Elert (1877-1933)

da: “Portraits” op. 101:

Allegro alla Haendel                                                                

  

Paolo Bougeat è nato ad Aosta il 5 maggio 1963. La sua formazione musicale si compie al Conservatorio «Giuseppe Verdi» di Torino dove ottiene il diploma in organo e composizione organistica nel 1988 e il diploma in clavicembalo nel 1992. Tra i vari corsi di perfezionamento rivestono una particolare importanza quelli di Cremona attinenti al repertorio organistico francese antico, romantico e contemporaneo.

La sua attività concertistica iniziata sin dal 1981, lo ha condotto a suonare oltre 500 concerti in Italia, in numerosi paesi europei e negli U.S.A. E' attivissimo come compositore (ha ottenuto premi e riconoscimenti in concorsi internazionali), con particolare riguardo alla produzione organistica. Le sue opere sono pubblicate da Edizioni Carrara di Bergamo.

All’attività di organista e clavicembalista, didatta (è docente di organo e composizione organistica all’«Istituto Superiore di studi musicali della Valle d’Aosta» e, durante gli anni 2016 e 2017, alla masterclass estiva presso la Scuola di musica antica a Magnano), sposa l’instancabile ricerca di documenti musicologici: dopo il libro «L’organo della Cattedrale di Aosta 1902 -2002» (Aosta, Musumeci Editore, 2002), ha pubblicato il libro “Organi in Valle d’Aosta”, relativo ad alcuni fra i più interessanti organi valdostani (Editore “Le Château” – Aosta). Particolarmente interessato ai nuovi orizzonti dell'arte organaria, ha elaborato interessanti teorie sulla costruzione e tipologia dell'organo a canne moderno; ha inoltre curato i progetti fonici dei nuovi organi di Arnad e Courmayeur, nonché per il recente strumento di Saint-Vincent, ultimato nel 2017. 

 

 9

DOMENICA

17:00 H

GIORNATA DEL PORTOGALLO E FESTA DI S. ANTONIO

SANTA MESSA SOLENE (IN LINGUA PORTOGHESE) 

Presieduta dal R. P. Nuno da Silva Gonçalves

(Rettore magnifico della Pontificia Università Gregoriana)

Con benedizione e distribuzione del pane di Sant’Antonio

Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi

                                                                

13

GIOVEDÌ

18:30 H

SOLENNITÀ DI S. ANTONIO

SANTA MESSA SOLENE (IN LINGUA ITALIANA) 

Presieduta dal Rev. P. Felice Perrino, O.S.A

(Parroco di Sant’Agostino)

Con benedizione e distribuzione del pane di Sant’Antonio

Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi

15

SABATO

19:00 H

CONCERTO DI PIANOFORTE

Pianista: Artur Pereira

(Portogallo)

W. A. Mozart (1756–1791)

Sonata in la maggiore KV 331

    I – Andante grazioso (Tema e sei variazioni)

    II – Menuetto e Trio

    III – Allegrino (Alla Turca)

F. Chopin (1810-1849)

Scherzo No. 2, Op. 31

A. Fragoso (1897-1918)

Nocturno

F. Rzewski (1938)

Winnsboro Cotton Mill Blues

Artur Pereira si presenta regolarmente come solista ed in formazioni cameristiche in Europa e Sud Africa.

Appassionato studioso del periodo classico, ottiene numerosi premi nazionali ed internazionali per l’interpretazione dell’opera beethoveniana.

Nel 2015 consegue il dottorato, avente per tema le dediche nelle opere di Beethoven, presso l’Università di Manchester, con il Prof. Barry Cooper, fra i massimi studiosi del grande compositore.

Nel 2016 e 2018 incide due dischi con le sonate di Beethoven e musica di autori portoghesi e nel 2019 completa il libro Beethoven’s Dedications: Stories Behind the Tributes che sarà pubblicato dalla editrice Routledge.

Oltre ad essere concertista e ricercatore, è docente del dipartimento di musica dell’Università di Manchester.

16

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

“PAROLA E SUONO. I SALMI”

(CONCERTO N.13)

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

Improvvisazione sinfonica sul Salmo 8

Signore, quanto è grande il Tuo nome su tutta la terra

O Signore, nostro Dio,

quanto è grande il tuo nome su tutta la terra:

sopra i cieli si innalza la tua magnificenza.

Con la bocca dei bimbi e dei lattanti

affermi la tua potenza contro i tuoi avversari,

per ridurre al silenzio nemici e ribelli.

Se guardo il tuo cielo, opera delle tue dita,

la luna e le stelle che tu hai fissate,

che cosa è l'uomo perché te ne ricordi

e il figlio dell'uomo perché te ne curi?

Eppure l'hai fatto poco meno degli angeli,

di gloria e di onore lo hai coronato:

gli hai dato potere sulle opere delle tue mani,

tutto hai posto sotto i suoi piedi;

tutti i greggi e gli armenti,

tutte le bestie della campagna;

Gli uccelli del cielo e i pesci del mare,

che percorrono le vie del mare.

O Signore, nostro Dio,

quanto è grande il tuo nome su tutta la terra.

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

                                                                

23

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

“ITINERARIO TEDESCO: DA BACH A LISZT”

Organista: Joerg-Hannes Hahn

(Germania)

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Preludio e fuga in mi minore BWV 548

Johannes Brahms (1833-1897)

Corale »Schmücke dich, o liebe Seele«

Pamela Decker

Toccata

Johannes Brahms

Corale »Herzlich tut mich erfreuen«

Max Reger (1873-1916)

Introduzione, Passacaglia e Fuga (mi minore) op. 127

Jörg-Hannes Hahn è direttore artistico del ciclo MUSIK AM 13. e del Bachchor e Bachorchester di Stoccarda.

Studia musica sacra, organo, pianoforte e direzione con Werner Jacob, Ludger Lohmann (Stoccarda) e Marie-Claire Alain (Parigi), premiato, fra gli altri, dalla Orgelwoche di Norimberga nel 1992.

L’attività musicale in qualità di solista, docente, giurato e direttore lo porta in Europa, Russia, Israele, Sud America, Giappone, Corea e Singapore, dando master anche al Conservatorio di Milano, quello di Mosca e all’Università nazionale della Corea in Seoul, annoverando altresì numerose produzioni audio e radiofoniche.

Nel 2005 gli viene conferito il titolo di Direttore della musica sacra, nel 2007 quello di Professore presso la Hochschule für Musik und Darstellende Kunst di Stoccarda, e nel 2008 quella di Kantor responsabile per quella città.

                                                

30

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

IMMAGINI PER ORGANO: LISZT E SCHUMANN

(IV CONCERTO)

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

“Il nome di Bach”

F. Liszt (1811-1886)

Fantasia e fuga sul nome di Bach

(Trascrizione dal pianoforte di G. Di Rosa)

Improvvisazione

R. Schumann (1810-1856)

Sei fughe sul nome di Bach Opus 60

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

           

 

Maggio

 5

DOMENICA

17:00 H

GIORNATA MONDIALE DELLA LINGUA PORTOGHESE

SANTA MESSA

Presieduta da Rev. Mons. Bruno Bastos Lima

(Segreteria di Stato - Santa Sede)

Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi

 

INVITO

 5

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

PAROLA E SUONO. I SALMI (CONCERTO N.º 12)

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

Improvvisazione sinfonica sul Salmo 4

Risplenda su di noi, Signore, la luce del tuo volto.

Quando t’invoco, rispondimi, Dio della mia giustizia!

Nell’angoscia mi hai dato sollievo;

pietà di me, ascolta la mia preghiera.

Fino a quando, voi uomini, calpesterete il mio onore,

amerete cose vane e cercherete la menzogna?

Sappiatelo: il Signore fa prodigi per il suo fedele;

il Signore mi ascolta quando lo invoco.

Tremate e più non peccate,

nel silenzio, sul vostro letto, esaminate il vostro cuore.

Offrite sacrifici legittimi

e confidate nel Signore.

Molti dicono: «Chi ci farà vedere il bene,

se da noi, Signore, è fuggita la luce del tuo volto?».

Hai messo più gioia nel mio cuore

di quanta ne diano a loro grano e vino in abbondanza.

In pace mi corico e subito mi addormento,

perché tu solo, Signore, fiducioso mi fai riposare.

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

                                                                

 9

GIOVEDÌ

18:00 H

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA

PAESAGGI INTERIORI

MARIA TERESA BERTINA

Pitture e sculture

 

La mostra rimarrà aperta fino al 25 maggio 2019,

dal lunedì al sabato, dalle 16.00 alle 20.00

IPSAR (Istituto Portoghese di Sant'Antonio in Roma)

Via dei Portoghesi, 6.

 

INVITO

COMUNICATO

10

VENERDÌ

19:00 H

CONCERTO CORALE

CHOIR OF THE BASILICA OF THE NATIONAL SHRINE OF THE IMMACULATE CONCEPTION, WASHINGTON, D.C. USA

Direttore: Peter Latona

Opere del repertorio polifonico storico e contemporaneo.

 

12

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

IMMAGINI PER ORGANO: GUILMANT E BRAHMS

(III CONCERTO)

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

F.-A. Guilmant (1837-1911)

Sonata n.6 op. 86 in si minore

(dedicata a Ch.-M. Widor)

Allegro con fuoco – Méditation – Fuga e Adagio

J. Brahms (1833-1897)

11 Corali (opera postuma 122):

1. Mein Jesu, der du mich

2. Herzliebster Jesu

3. O Welt, ich muß dich lassen

4. Herzlich tut mich erfreuen

5. Schmücke dich, o liebe Seele

6. O wie selig seid ihr doch, ihr Frommen

7. O Gott, du frommer Gott

8. Es ist ein Ros‘ entsprungen

9. Herzlich tut mich verlangen

10. Herzlich tut mich verlangen

11. O Welt, ich muß dich lassen

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

                                                                

19

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

DALLA FINLANDIA A LISZT

Organista: Markku Hietaharju

(Finlandia)

O.Merikanto (1868-1924)

Fantasia e corale

C.Franck (1822-1890)

Prière op.20

F. Liszt (1811-1886)

Fantasia e fuga "Ad nos, ad salutarem undam"

Markku Hietaharju completa gli studi superiori in organo presso la rinomata Accademia Sibelius di Helsinki nel 1986, cominciando così la sua carriera internazionale di concertista (Scandinavia, Europa e Russia) e specializzandosi all'estero con numerosi corsi di perfezionamento fra cui quello triennale di Lubecca con il Prof. Martin Haselboeck, vincendo inoltre diversi concorsi internazionali.

La sua attività discografica lo impegna come solista ed in insieme strumentali, eseguendo, fra l'ampio repertorio comprendente ad esempio la registrazione di tutte le Sonate di A.G. Ritter, le sei sinfonie di Louis Vierne in sei giorni nella Cattedrale di Turku nel 2013 e l'integrale di Bach in 21 concerti nel 2017.

Riceve in diverse occasioni per i suoi meriti il supporto del Governo finlandese, ed è organista titolare della celebre Cattedrale di Turku, svolgendo la funzione di direttore artistico del Festival internazionale.

E' inoltre attivo quale consulente per la costruzione e il restauro di organi e professore di organo dal 1986 dell'Accademia Sibelius.

26  DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

L'ASCENSIONE: REGER E MESSIAEN

Organista: Franz Hauk

(Germania)

Max Reger (1873–1916)

Fantasia e fuga in re minore op. 135b (1915)

Olivier Messiaen (1908–1992)

L`Ascension - Quatre Méditations Symphoniques (1933/34)

Majesté du Christ demandant sa gloire à son père

Alléluias sereins d'un âme qui désire le ciel

Transports de joie d'un âme devant la gloire

Prière du Christ montant vers son père

Max Reger

Fantasia e fuga sul corale

“Halleluja! Gott zu loben bleibe meine Seelenfreund“ op. 52/3 (1900)

Franz Hauk è nato nel 1955 a Neuburg sul Danubio. Ha studiato musica sacra, pianoforte ed organo presso i Conservatori di Monaco e Salisburgo con Aldo Schoen, Gerhard Weinberger, Franz Lehrndorfer e Edgar Krapp ottenendo il Diploma nel 1981.

Nel 1988 ha ottenuto il suo Dottorato in Musica con una Tesi sulla musica di Chiesa a Monaco all'inizio del XIX secolo.

È spesso invitato come membro di giurie in concorsi ed in qualità di docente ospite.

Dal 1982 è organista e dal 1995 Maestro di coro della Chiesa principale di Ingolstadt.

Il suo repertorio include le opere di Johann Sebastian Bach, Max Reger e musica francese dei secoli XIX e XX, oltre alla musica contemporanea.

È direttore artistico di diverse rassegne concertistiche. Suona regolarmente in Europa e negli Stati Uniti, ha inciso diversi CD ed effettuato registrazioni radiofoni­che.

Dal 2002 insegna presso la Staatliche Hochschule für Musik und Theater di Monaco di Baviera.

 

Aprile

 4

GIOVEDÌ

18:00 H

CONFERENZA

LISBONA E ROMA. DUE CITTÀ A CONFRONTO TRA ANTICO E NUOVO

EPISODI DI ARCHITETTURA MODERNA E CONTEMPORANEA

A CONFRONTO CON LA PREESISTENZA

Relatore: dott. arch. Giuseppe GRIECO

nel salone nobile dell’Istituto Portoghese di Sant’Antonio

Via dei Portoghesi, n. 2, (Roma centro storico)

 

INVITO

 6

SABATO

19:00 H

CONCERTO DI PIANOFORTE

Pianista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

J.S. Bach (1685-1750)

Variazioni Goldberg BWV 988

Aria

Variazione 1 - a 1 manuale

Variazione 2 - a 1 manuale

Variazione 3 - canone all'unisono a 1 manuale

Variazione 4 - a 1 manuale

Variazione 5 - a 1 ovvero 2 manuali

Variazione 6 - canone alla seconda a 1 manuale

Variazione 7 - a 1 ovvero 2 manuali

Variazione 8 - a 2 manuali

Variazione 9 - canone alla terza a 1 manuale

Variazione 10 - fughetta a 1 manuale

Variazione 11 - a 2 manuali

Variazione 12 - canone alla quarta

Variazione 13 - a 2 manuali

Variazione 14 - a 2 manuali

Variazione 15 - canone alla quinta a 1 manuale, andante

Variazione 16 - ouverture a 1 manuale

Variazione 17 - a 2 manuali

Variazione 18 - canone alla sesta a 1 manuale

Variazione 19 - a 1 manuale

Variazione 20 - a 2 manuali

Variazione 21 - canone alla settima

Variazione 22 - alla breve a 1 manuale

Variazione 23 - a 2 manuali

Variazione 24 - canone all'ottava a 1 manuale

Variazione 25 - a 2 manuali

Variazione 26 - a 2 manuali

Variazione 27 - canone alla nona

Variazione 28 - a 2 manuali

Variazione 29 - a 1 ovvero 2 manuali

Variazione 30 - quodlibet a 1 manuale

Aria

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

                                                                                                                                                               

 7

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

DA BACH AL SINFONISMO

Organista: Roman Perucki

(Polonia)

J.S. Bach (1685-1750)

Preludio e fuga in mi minore BWV 548

Friedrich Christian Samuel Mohrheim (1719-1780)

Trio nr 5 Ein feste Burg ist unser Gott

Felix Mendelssohn – Bartholdy (1809-1847)

Sonata nr 6 in re minore

- Chorał Andante sostenuto Allegro molto

- Fuga / Sostenuto e legato

- Finale / Andante

Charles – Marie Widor (1844-1937)

Sinfonia op. 13 nr 4

Toccata, Fugue, Andante, Scherzo, Adagio, Finale

Roman Perucki

Si laurea nel 1985 presso l’Accademia di Musica di Danzica con il Prof. Leon Bator, divenendone il successore in qualità di docente di organo.

È organista titolare della Cattedrale di Oliwa a Danzica e direttore dell’Orchestra Filarmonica Baltica nonché Presidente della Società “Musica Sacra” e dell’Associazione Pro Cattedrale.

Ha contribuito alla costruzione di innumerevoli strumenti, ed alla costituzione di molti festivals organistici in Polonia.

È sovente membro di giurie internazionali.

Ha suonato oltre duemila concerti nel mondo intero, anche in duo con la moglie Maria Perucka, nonché come solista d’orchestra, effettuando innumerevoli registrazioni.

È stato insignito del Premio per la Cultura dell’omonimo Ministero polacco nonché della distinzione “Pro Ecclesiae et Pontefice” e dell’Ordine di S. Silvestro.

 

11

GIOVEDÌ

18:00 H

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA 

NA ESQUINA DAS RUAS (ALL'ANGOLO DELLE STRADE)

di Violante Saramago Matos

 

La mostra rimarrà aperta fino al 27 aprile 2019,

da martedì a sabato, dalle 17.00 alle 20.00

IPSAR (Istituto Portoghese di Sant'Antonio in Roma)

Via dei Portoghesi, 6.

 

INVITO

28

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

LA SCANDINAVIA IN EUROPA

Soprano: Monica Nørgård Stevns

Organista: Jakob Lorentzen

(Danimarca)

NIELS W. GADE (1817-1890)

Choral-phantasy: “Praise to the Lord” 

CARL NIELSEN (1865-1931)

Three songs: 
1. Æbleblomst (Apple Blossom), op.10 no.1.  Text: Ludvig Holstein

2. Sænkkundithoved (Lay down, sweet flower, your head), op.21 no.4. Text: Johannes Jørgensen

3. I Aften (Tonight), opus 10.5. Text: Ludvig Holstein

EINAR TRAERUP SARK (1921-2005)

Toccata primitoni 

JEAN LANGLAIS (1907-1991)

Trois Prières
1. Ave verum
2. Ave Maris stella
3. Tantum ergo 

ALPHONSE HASSELMANN (1845-1912)

La source 

P.E. LANGE-MÜLLER (1850-1926)

Twosongs: 
Aakande (Water-Lily). Text: VilhelmBergsöe
Himlenulmersvagt i flammerödt (The Heavens Are SmoulderingDimly In Flaming). Text: Thor Lange

JAKOB LORENTZEN (1968)

Improvvisazione su un tema Portoghese

EDVARD GRIEG (1843-1907)

Two songs: 
Solveigs Sang (Solveig’s Song), from Peer-Gynt-Suite by Henrik Ibsen

Vaaren (The Spring). Text: AasmundOlafssonVinje)

Il soprano danese Monica Nørgård Stevns ha studiato all'Accademia Reale Danese di musica in Copenhagen specializzandosi a New York, Berlino, Vienna e Londra e a Stoccolma per la musica barocca.

E' apparsa in ruoli primari in opere di Purcell, Monteverdi, Haendel e Mozart.

Monica Nørgård Stevns ha inoltre cantato molte volte per la Famiglia Reale Danese, ottenendo fra gli altri riconoscimenti il ’Sonnings Musikfonds Stipendium’.

Partecipa attualmente in opere quali la Passione di S. Matteo di Bach, la Messa in do minore di Mozart e lo Stabat Mater di Scarlatti.

Jakob Lorentzen è direttore musicale della Holmens Kirke - Chiesa Reale della Marina - di Copenhagen e organista del castello di Christiansborg.

E' stato il piu' giovane organista diplomato, completando lo studio base all'eta' di 14 anni.

Nel 1992 si e' trasferito a Parigi, studiando organo con Susan Landale e improvvisazione con Pierre Cogen, conseguendo con il massimo dei voti il Diploma di virtuosismo.

Fra i numerosi riconoscimenti, ha ottenuto: Schröders Music Award, Prins Henrik’s Commemoration Medal, Frobenius Music Award.

Il Duo, sin dal 2010, si è presentato in Danimarca e in tutta Europa (Edinburgh, Roma, Parigi, Digione, Londra, Praga, Vilnius e Guimaraes).

 

Marzo

 2

SABATO

19:00 H

CONCERTO DI MUSICA DA CAMERA

Violino: Miguel Simões (Portogallo)

Organo, pianoforte: Giampaolo Di Rosa (Italia/Portogallo)

 

Georg Friedrich Haendel (1685-1759)

Sonata per violino in re maggiore  HWV 371 (violino con organo corale ed echo)

1. Affettuoso

2. Allegro 

3. Larghetto

4. Allegro

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

- Passacaglia et  fugatum BWV 582 (organo)

- Sonata No. 4 in do minore  BWV 1017 (violino e pianoforte)

 1. Largo

 2. Allegro 

 3. Adagio

 4. Allegro

- Chaconne, Partita No. 2 BWV 1004 (violino solo)

Giuseppe Tartini (1692-1770)

Sonata per violino in sol minore B.g5 (violino e pianoforte)

1. Larghetto affettuoso

2. Allegro moderato

3. Andante

4. Allegro assai — Andante — Allegro assai

Miguel Simões comincia gli studi musicali con i suoi genitori, entrando a otto anni nella classe di violino di A. C. Fernandes e successivamente nella Scuola ARTAVE.

Seguono diversi studi accademici in Olanda, a Utrecht Amsterdam, con i Professori J. Tan e Ilya Grubert, e per la musica da camera con Dimitri Fersctman, Frans van Ruth, Willen Brons, Naum Grubert, Monique Bartels e Maryolein Dispa.

A 16 anni ottiene il suo primo premio in violino nel concorso Jovens Músicos – RDP.

Comincia quindi una intensa attività concertistica con diverse orchestre e viene ammesso al Master di musica in performance, concluso nel 2010 con il Professore Ilya Grubert ad Amsterdam.

Ha suonato in prima mondiale tre opere a lui dedicate dal compositore Padre Joaquim Santos a Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma.

E’ stato borsista della Fondazione Calouste Gulbenkian dal 2002 al 2008. Suona un violino Pierre Hell appartenuto al compositore romeno George Enescu.

Avendo frequentato innumerevoli masterclasses in violino e musica da camera con musicisti di chiara fama, si presenta regolarmente in concerto in Europa, sia come solista che integrando formazioni cameristiche.

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

 3

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

PAROLA E SUONO. I SALMI” (CONCERTO N.10) 

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

Improvvisazione sinfonica sul Salmo 92

“E’ bello cantare il tuo nome, Signore”

È bello rendere grazie al Signore

e cantare al tuo nome, o Altissimo,

annunciare al mattino il tuo amore,

la tua fedeltà lungo la notte,

sulle dieci corde e sull’arpa,

con arie sulla cetra.

Perché mi dai gioia, Signore, con le tue meraviglie,

esulto per l’opera delle tue mani.

Come sono grandi le tue opere, Signore,

quanto profondi i tuoi pensieri!

L’uomo insensato non li conosce

e lo stolto non li capisce:

se i malvagi spuntano come l’erba

e fioriscono tutti i malfattori,

è solo per la loro eterna rovina,

ma tu, o Signore, sei l’eccelso per sempre.

Ecco, i tuoi nemici, o Signore,

i tuoi nemici, ecco, periranno,

saranno dispersi tutti i malfattori.

Tu mi doni la forza di un bufalo,

mi hai cosparso di olio splendente.

I miei occhi disprezzeranno i miei nemici

e, contro quelli che mi assalgono,

i miei orecchi udranno sventure.

Il giusto fiorirà come palma,

crescerà come cedro del Libano;

piantati nella casa del Signore,

fioriranno negli atri del nostro Dio.

Nella vecchiaia daranno ancora frutti,

saranno verdi e rigogliosi,

per annunciare quanto è retto il Signore,

mia roccia: in lui non c’è malvagità.

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

 7

GIOVEDÌ

18:00 H

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA

DA CHE CASA SEI?

di António Marques / Ana Pérez-Quiroga

 

La mostra rimarrà aperta fino al 23 marzo 2019,

da martedì a sabato, dalle 17.00 alle 20.00

IPSAR (Istituto Portoghese di Sant'Antonio in Roma)

Via dei Portoghesi, 6.

 

INVITO

10

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

“IMMAGINI PER ORGANO: BACH E FRANCK” (II CONCERTO) 

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

Improvvisazione

J.S. Bach (1685-1750)

Kyrie, Gott Vater in Ewigkeit, a 2 Clav. e Pedale BWV 669

Christe, aller Welt Trost,  a 2 Clav. e Ped. BWV 670

Kyrie, Gott Heiliger Geist, a 5 con Organo pleno BWV 671

C. Franck (1822-1890)

Corale I in mi maggiore

J.S. Bach (1685-1750)

Partita: Sei gegrüßet, Jesu gütig BWV 768

Improvvisazione

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

17

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

SINFONISMO E TRASCRIZIONE

Organista: Marcel Andreas Ober

(Germania)

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)

Concerto italiano BWV 971 (Orgeltranskription: M. Ober)

(Allegro) – Andante – Presto

Corale in si bem. Maggiore

Dalla Cantata „O Jesu Christ, mein’s Lebens Licht“ BWV 118

“Cristo, Luce della mia vita” (Trascrizione di M. Ober)

Franz Liszt (1811 – 1886)

Orpheus. Poema sinfonico n.4 per orchestra

 (Trascrizione di Jean Guillou)

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827)

Dalla V Sinfonia Op. 67

1. Satz: Allegro con brio (Trascrizione: A. Petersen)

Andante in fa maggiore WoO 57 (Trascrizione: M. Ober)

Claude Debussy (1862 – 1918)

Petite Suite (Trascrizione: Léon Roques)

1. En bateau

2. Cortège

3. Menuet

4. Ballet

Pierre Sancan (1916 – 2008)

Toccata (Trascrizione: Marcel Ober)

Marcel Andreas Ober è nato a Düsseldorf nel 1977.

Riceve le prime lezioni di pianoforte a sette anni di età con L. Weber alla Clara-Schumann-Musikschule in Düsseldorf, quindi organo con  Winfried Kannengießer in Kaiserswerth.

Dopo la maturità prosegue lo studio di musica sacra cattolica, organo e improvvisazione con i professori Stefan Schmidt e Wolfgang Seifen oltre al pianoforte con Sabine Kube, conseguendo nel 2002, 2004 e 2007 i relativi diplomi e titoli di perfezionamento, fra cui quello in direzione di orchestra alla Scuola Superiore di musica di Colonia.

Dal 2005 al 2011 ha svolto la funzione musicale per la pastorale nelle Chiese di

St. Peter, St. Antonius e St. Martin in Düsseldorf-Bilk/Friedrichstadt.

Finalista del concorso organistico Città di Parigi nel 2007, ha vinto il primo premio al Concorso „Bach und die Moderne“ nel 2008 a Graz e la menzione speciale per la migliore interpretazione dell’opera “Evocation III” di T. Escaich.

È attivo nel concertismo internazionale in qualità di organista, direttore e pianista, e dal 2012 ricopre l’incarico di Kantor in Sankt Lambertus nel centro storico di Düsseldorf.

23

SABATO

19:00 H

CONCERTO DI PIANOFORTE

CAUSA FORZA MAGGIORE IL CONCERTO ODIERNO È ANNULLATO  E RINVIATO A SABATO 6 APRILE ORE 19.00.
IL CONCERTO DI DOMANI DOMENICA 24 MARZO ORE 18.30 È CONFERMATO.

Pianista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

J.S. Bach (1685-1750)

Variazioni Goldberg BWV 988

Aria

Variazione 1 - a 1 manuale

Variazione 2 - a 1 manuale

Variazione 3 - canone all'unisono a 1 manuale

Variazione 4 - a 1 manuale

Variazione 5 - a 1 ovvero 2 manuali

Variazione 6 - canone alla seconda a 1 manuale

Variazione 7 - a 1 ovvero 2 manuali

Variazione 8 - a 2 manuali

Variazione 9 - canone alla terza a 1 manuale

Variazione 10 - fughetta a 1 manuale

Variazione 11 - a 2 manuali

Variazione 12 - canone alla quarta

Variazione 13 - a 2 manuali

Variazione 14 - a 2 manuali

Variazione 15 - canone alla quinta a 1 manuale, andante

Variazione 16 - ouverture a 1 manuale

Variazione 17 - a 2 manuali

Variazione 18 - canone alla sesta a 1 manuale

Variazione 19 - a 1 manuale

Variazione 20 - a 2 manuali

Variazione 21 - canone alla settima

Variazione 22 - alla breve a 1 manuale

Variazione 23 - a 2 manuali

Variazione 24 - canone all'ottava a 1 manuale

Variazione 25 - a 2 manuali

Variazione 26 - a 2 manuali

Variazione 27 - canone alla nona

Variazione 28 - a 2 manuali

Variazione 29 - a 1 ovvero 2 manuali

Variazione 30 - quodlibet a 1 manuale

Aria

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

                                                                                                                                                                                     

24

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

PAROLA E SUONO. I SALMI” (CONCERTO N.11) 

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

Improvvisazione sinfonica sul Salmo 84

“Beato chi abita la tua casa: sempre canta le tue lodi”

Quanto sono amabili le tue dimore,

Signore degli eserciti!

L’anima mia anela

e desidera gli atri del Signore.

Il mio cuore e la mia carne

esultano nel Dio vivente.

Anche il passero trova una casa

e la rondine il nido

dove porre i suoi piccoli,

presso i tuoi altari,

Signore degli eserciti,

mio re e mio Dio.

Beato chi abita nella tua casa:

senza fine canta le tue lodi.

Beato l’uomo che trova in te il suo rifugio

e ha le tue vie nel suo cuore.

Passando per la valle del pianto

la cambia in una sorgente;

anche la prima pioggia

l’ammanta di benedizioni.

Cresce lungo il cammino il suo vigore,

finché compare davanti a Dio in Sion.

Signore, Dio degli eserciti, ascolta la mia preghiera,

porgi l’orecchio, Dio di Giacobbe.

Guarda, o Dio, colui che è il nostro scudo,

guarda il volto del tuo consacrato.

Sì, è meglio un giorno nei tuoi atri

che mille nella mia casa;

stare sulla soglia della casa del mio Dio

è meglio che abitare nelle tende dei malvagi.

Perché sole e scudo è il Signore Dio;

il Signore concede grazia e gloria,

non rifiuta il bene

a chi cammina nell’integrità.

Signore degli eserciti,

beato l’uomo che in te confida.

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

28

GIOVEDÌ

18:00 H

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA

BEATRICE TALAMO

O MEU ESPAÇO, O MEU TEMPO

IL MIO SPAZIO, IL MIO TEMPO

 

La mostra rimarrà aperta dal 28 marzo fino al 6 aprile,

dal lunedì al sabato, dalle 17.00 alle 20.00

IPSAR (Istituto Portoghese di Sant'Antonio in Roma)

Via dei Portoghesi, 6.

 

INVITO

COMUNICATO

31

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

CANTO DI QUARESIMA 

Organista: Andreas Jost

(Svizzera)

Franz Liszt (1811-1886)

„Weinen, Klagen, Sorgen, Zagen“

(Variazioni sul basso continuo della prima frase della Cantata e del Crucifixus della Messa in si minore di J.S. Bach)

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Sonata in trio n.2 in do minore BWV 526

Vivace - Largo - Allegro

Corale: „O Mensch, bewein dein Sünde gross“ BWV 622

Fuga in do minore BWV 574 sopra un tema di Legrenzi

Adagio (dalla Sonata n.4 per violino e cembalo BWV 1017)

(Trascrizione di Franz Liszt)

Franz Liszt

Preludio e fuga sul nome di BACH

Andreas Jost è nato nel 1973.

Ha studiato organo con Rudolf Meyer, Ludger Lohmann (diploma di concertista e solista), David Sanger e Theo Flury (improvvisazione).

Ha partecipato con successo a numerosi concorsi internazionali.

Dal 1998 al 2007 Andreas Jost è stato organista presso la Chiesa riformata di Stäfa, dove ha iniziato la serie di concerti per organo "Bach in autunno" e ha diretto i concerti per bambini.

Nel 2007 è stato nominato organista della cattedrale Grossmünster di Zurigo; dallo stesso anno insegna organo presso l'Università delle Arti di Zurigo, prendendo altresì parte a giurie internazionali.

È regolarmente interprete di concerti in Svizzera e all'estero ed è invitato per produzioni, come quelle della Radio DRS 2 e Bayerische Rundfunk.

Il suo vasto repertorio spazia dai primi del XVI al XXI secolo.

Oltre allo studio di opere antiche, si interessa alla scoperta di opere contemporanee, anche attraverso commissioni di nuove opere.

Come solista e musicista da camera ha eseguito infatti numerose prime mondiali.

 

 

Febbraio

 3

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

PAROLA E SUONO. I SALMI

In memoria di Jean Guillou (1930-2019)

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

 

Improvvisazione sinfonica sul Salmo 71 

“Dirò le meraviglie del Signore”

In te mi rifugio, Signore,

ch’io non resti confuso in eterno.

Liberami, difendimi per la tua giustizia,

porgimi ascolto e salvami.

Sii per me rupe di difesa,

baluardo inaccessibile,

poiché tu sei mio rifugio e mia fortezza.

Mio Dio, salvami dalle mani dell’empio,

dalle mani dell’iniquo e dell’oppressore.

Sei tu, Signore, la mia speranza,

la mia fiducia fin dalla mia giovinezza.

Su di te mi appoggiai fin dal grembo materno,

dal seno di mia madre tu sei il mio sostegno;

a te la mia lode senza fine.

Dirò le meraviglie del Signore,

ricorderò che tu solo sei giusto.

Tu mi hai istruito, o Dio, fin dalla giovinezza

e ancora oggi proclamo i tuoi prodigi.

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

 7

GIOVEDÌ

18:00 H

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA

LO STRANIERO

di Manuel Gantes

a cura di Luísa Arruda

 

La mostra rimarrà aperta fino al 23 febbrario 2019,

da martedì a sabato, dalle 17.00 alle 20.00

IPSAR (Istituto Portoghese di Sant'Antonio in Roma)

Via dei Portoghesi, 6.

COMUNICATO 

INVITO

 9

SABATO

19:00 H

CONCERTO DI MUSICA DA CAMERA

SCHUBERT: DIE WINTERREISE

Tenore: José de Eça

PianistaLuís Costa

(Portogallo)

F. Schubert (1797-1828)

"Winterreise" D. 911

(Viaggio d’inverno)


Gute Nacht
Dia Wetterfahne
Gefrorne Tränen
Erstarrung
Der Lindenbaum
Wasserflut
Auf dem Flusse
Rückblick
Irrlicht
Rast
Frühlingstraum
Einsamkeit
Die Post
Der greise Kopf
Die Krähe
Letzte Hoffnung
Im Dorfe
Der stürmische Morgen
Täuschung
Der Wegweiser
Das Wirtshaus
Mut!
Die Nebensonnen
Der Leiermann

José de Eça

Il promettente giovane tenore portoghese comincia gli studi musicali di teoria e pianoforte con sua madre, Maria de Almeida de Eça, perfezionandosi vocalmente con suo padre, Oliveira Lopes.

Attualmente studia presso il Conservatorio Superiore di Musica di Gaia, in Portogallo, con Fernanda Correia.

Ha partecipato sin da giovane, come baritono, a varie rappresentazioni teatrali, fra cui recentemente il Flauto magico di Mozart, debuttando inoltre quale solista nel Requiem di Fauré.

Oltre ad esibirsi in concerto in Portogallo, svolge attività concertistica in Europa e Africa, in qualità di tenore.

Capace di esprimersi in differenti generi, stili e linguaggi, fra cui la canzone napoletana, collabora con noti direttori e pianisti, quali Helena Marinho, Paule Grimaldi, Álvaro Teixeira Lopes, Adriano Jordão, Mário Mateus, José Eduardo Gomes, Luís Costa, Ángel González, Armando Vidal.

Luis Costa

Comincia  i suoi studi all’età di otto anni con Zhuang Xiao Hua. 

Poco più tardi continuerà con il suo attuale Maestro Álvaro Teixeira Lopes. Durante il 2012 ha trascorso un periodo di studi presso la Hochschule für Musik di Stoccarda con il professore Friedemann Rieger.

Ha conseguito premi in concorsi internazionali, fra i quali International Competition Le Mesnil des Arts, Iberian Competition Alto Minho, International Competition Santa Cecilia and Young Musicians Award - Chamber music.

Sua grande fonte di ispirazione musicale è data dalla conoscenza del celebre pianista Joaquin Soriano, di Madrid.

Si dedica assiduamente alla musica da camera, collaborando con musicisti quali António Meneses, Lluis Claret, Hans-Peter Stenzl e António Chagas Rosa.

Ha effettuato registrazioni per la televisione portoghese RTP e la radio Antena 2.

Luís Costa è rappresentato da KNS Artist Management.

10

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

IMMAGINI PER ORGANO: ARAUJO E FRESCOBALDI (I CONCERTO)

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

Improvvisazione

P. Araújo (Sec. XVII)

Obra de primer tono de mano derecha

Obra de primer tono de mano yzquierda

G. Frescobaldi (1583-1643)

“Fiori musicali” (1635):

Toccata avanti la Messa della Domenica

Kyrie I, II

Christe I, II, III, IV

Kyrie I, II, III, IV, V, VI

Canzon dopo l’Epistola

Recercar dopo il Credo

Toccata cromaticha per l’Elevatione

Canzon post il Comune

Improvvisazione

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

17

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

ITINERARIO ITALIANO: DA FRESCOBALDI A ESPOSITO,

4 SECOLI DI MUSICA ITALIANA PER ORGANO 

Organista: Silvano Rodi

(Principato di Monaco/Francia/Italia)

Girolamo FRESCOBALDI (1583 – 1643)

Toccata prima (dal II libro di Toccate, 1637)

Alessandro MARCELLO (1673 – 1747)

Adagio dal Concerto per oboe in re minore

(trascrizione per organo di A. Esposito)

Antonio VIVALDI  (1678 – 1741)

Concerto in si minore LV 133 appropriato all’organo da J.G. Walther

allegro, adagio, allegro

Niccolò MORETTI (1764 – 1821)

Sonata VIII ad uso sinfonia

Felice MORETTI (Padre Davide da Bergamo, 1791 - 1863)

Elevazione in re

recitativo, andante, allegro molto

Marco Enrico BOSSI (1861 – 1925)

- Entrée Pontificale op.104 n.1

- Aria popolare del Paese di Ath

- Marcia festiva op. 118 n.8

Ottorino RESPIGHI (1879 – 1936)

Aria (da suite in sol minore per archi e organo, trascr. di I. Fuser)

Alessandro ESPOSITO (1913 – 1981)

Variazioni su Ave Maria di Fatima

Silvano Rodi. Diplomato in Clavicembalo, Organo e Composizione organistica al Conservatorio " N. Paganini" di Genova, sotto la guida di Alda Bellasich-Ghersi e Attilio Baronti. Nel 1986 ha ottenuto al "Conservatoire National Regional Pierre Cochereau" di Nizza (Francia), il "Premier Prix d’Orgue", specializzandosi con Renè Saorgin nell'interpretazione della musica barocca francese. Ha seguito corsi di perfezionamento con Daniel Roth e Gaston Litaize a Cremona, con Louis Gonzales Uriol e Luigi Ferdinando Tagliavini all'Accademia di Musica per Organo di Pistoia e con Reinhard Jaud all’Accademia musicale di Tortona.

Dal 1987 è organista titolare della Chiesa di S. Devota nel Principato di Monaco ed organista onorario della Collegiata S. Giovanni Battista di Imperia – Oneglia; ha tenuto concerti e recitals d'organo in Europa, Uruguay e Argentina.

In qualità di cembalista ed organista, fa parte del "Collegium Musicum Alpazur", un ensemble che si dedica all'interpretazione della musica antica attraverso l'utilizzo di strumenti originali o copie d'epoca; dal 2007 è direttore artistico del festival d'arte barocca “Les Baroquiales” di Sospel.

Ispettore Onorario del Ministero dei Beni e Attività Culturali dal 1997 al 1999, attualmente è consulente della Commissione di Arte Sacra per la tutela e restauro degli antichi organi della Diocesi di Ventimiglia – Sanremo e membro della Commission pour les orgues de la Principauté de Monaco. Dal 2002 è direttore artistico del “ Festival International Orgues Historiques des Vallées Roya et Bévéra “.

Ha curato e pubblicato una ventina di monografie inerenti al restauro di organi, tra cui si distinguono per importanza il volume “ Les orgues historiques des Vallées Roya et Bévéra “ (in collaborazione con R. Saorgin) e quello su "Gli antichi organi della Diocesi di Ventimiglia-Sanremo" (in collaborazione con G. Bertagna), contribuendo alla catalogazione del patrimonio organario del ponente ligure presso la Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici della Liguria. Ha inciso numerosi CD tra cui: "Musica italiana per organo su organi storici della provincia di Imperia" per la Casa Musicale Eco di Monza; " Organi storici della Valle Roya e Bevera" per Ligia Digital – Harmonia Mundi France; "Musica del Rinascimento e Barocco per flauto di Pan e organo" con Philippe Emmanuel Haas all'organo di Sion-Valere per la casa discografica svizzera VDE-Gallo; “ Les Tambourins Provencaux” e “ Musique d'Occitanie “ per Elegia Records; “ L'organo storico di Contes” (Harmonia Mundi); “ 50 anni suonati “ (C.M. Eco).Dal 1994 al 2000 è stato direttore e docente di organo all’Istituto di Musica Sacra “ Can. G. M. Gogioso” della Diocesi di Ventimiglia – Sanremo; dal 1998 insegna Organo al Conservatoire Départemental de Musique des Alpes-Maritimes di Nizza, in Francia, ed è titolare di cattedra dal 2006.

www.silvanorodi.com                                                                                                                                                                                         

24

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

LA POLONIA IN EUROPA

Organista: Przemyslaw Kapitula

(Polonia)

Feliks Nowowiejski (1877-1946)

–Marche solennelle                                                    

– Offertoire op. 7 Nr 2

Felice Moretti/Padre Davide da Bergamo (1791 – 1863)

– Elevazione in re minore

Fryderyk Chopin (1810 – 1849)

– Prelude e-moll op. 28 nr 4 (Trascrizione P.Kapitula)

– Prelude A-dur op. 28 nr 7 (Tr. P. Kapituła)

– Prelude E-dur op.28 nr 9 (Tr. F. Liszt)

Mieczysław Surzyński (1866-1924)

– Capriccio op. 36 (“Improvisations pour orgue” ) 

Johannes von Lublin (XVI)

– Cinque danze 

Mieczysław Surzyński (1866-1924)

–  "Improvisationen für Orgel über ein altes polnisches                       

     Kirchenlied" op. 38

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

– Corale “Nun komm, der Heiden Heiland“ BWV 659

Leon Boëllmann (1862-1897)

– Suite Gothique op.25 :

- Introduction-Choral

- Menuet gothique

- Prière a Notre Dame

- Toccata

Przemysław Kapituła è nato nel 1965 a Varsavia.

Nel 1990 completa i suoi studi superiori presso la prestigiosa Accademia di musica F. Chopin nella capitale polacca.

E’ concertista internazionale, con una media di circa 100 concerti annuali, in Europa e nel mondo intero.

Collabora stabilmente con solisti, cori e orchestre, oltre ad essere direttore artistico con innumerevoli registrazioni radiotelevisive, fra cui l’incisione dell’opera integrale organistica di F. Nowowiejsky e M. Surzynski. 

28

GIOVEDÌ

18:00 H

CONFERENZA

LISBONA E ROMA

DUE CITTÀ A CONFRONTO TRA ANTICO E NUOVO

EPISODI DI ARCHITETTURA NELLE DUE CITTÀ CHE HANNO GUARDATO AL FUTURO

 

RELATORE: dott. arch. Giuseppe GRIECO

 

nel salone nobile dell’Istituto Portoghese di Sant’Antonio

Via dei Portoghesi, n. 2, (Roma centro storico)

INVITO

 

Gennaio

13

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

TE DEUM

Organista: Arno Hartmann

(Germania)

 

Pēteris Vasks (*1946)

Te Deum per organo (1991)

Carlos Seixas (1704 – 1742)

Tocata para órgão em lá menor

Allegro                         

Johann Sebastian Bach (1685 - 1750)

Allein Gott in der Höh sei Ehr   BWV 662

à 2 claviers et pédale / il canto fermo nel soprano

Franz Liszt (1811 – 1886)

Orpheus

Symphonische Dichtung (Poema sinfonico)

Otto Nicolai (1810 - 1849)

Kirchliche Fest-Ouvertüre über den Choral

„Ein feste Burg ist unser Gott“

für Orgel gesetzt von Franz Liszt (1844/52)

Franz Liszt (1862) - (1811 – 1886)   

Évocation à la Chapelle Sixtine                                 

Johann Sebastian Bach (1685 - 1750)

Toccata et Fuga in d (re minore) BWV 565

                  

Arno Hartmann, nato a Duisburg, ha studiato, presso l’Università della musica e arti dello spettacolo di Vienna, organo, direzione di orchestra e musica sacra.

La sua attività concertistica si svolge in tutta Europa, Islanda, USA, Sudafrica, Russia, Australia, Argentina e Uruguay.

Nel 2018 ha suonato, con grande successo, insieme all’Orchestra da Camera di Mosca nella Sala Tschaikowsky della Filarmonica moscovita, cui ha seguito una tournée nelle città di San Pietroburgo, Perm, Archangelsk e Kaliningrad.

In qualità di direttore svolge la propria attività con rinomate orchestre quali i Bochumer Symphoniker, Wiener Kammerorchester, Wiener Konzertchor, Göttinger Symphoniker, Concilium musicum Wien, Barockorchester Bochum Barock e la Polish Baltic Philharmonic Orchestra di Danzica.

Realizza attività radiofonica in Austria (ORF), Italia (RAI), Francia (TV3) e Germania (WDR) e registrazioni discografiche con l’Orchestra of the Age of Enlightenment, il Concilium Musicum Wien e i Bochumer Symphoniker.

A Vienna ha fondato nel 1994 il Coro e Orchestra “Capella Lutherana”, con la quale ha eseguito i grandi oratori e oltre 90 concerti radiofonici, con opere da Bach a Gielen. Inoltre ha collaborato attivamente in qualità di organista con i Wiener Symphoniker.

Dal 2003 dirige la Stadtkantorei Bochum, collaborando con i Bochumer Symphoniker.

Quale responsabile della musica sacra Arno Hartmann è direttore artistico dei Bochumer Orgeltage e Bochumer Bachtage.

            

17

GIOVEDÌ

18:00 H

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA

LISBOA E ROMA IN 50 SFUMATURE DI GRIGIO 

FOTOGRAFIE DIMAURO DONATI

 

La mostra rimarrà aperta fino al 26 Gennaio 2019,

da lunedì a sabato, dalle 18.00 alle 20.00.

IPSAR (Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma),

in via dei Portoghesi, 6

 

INVITO

20

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

ITINERARIO TEDESCO: DA BACH A REUBKE

Organista: Andrzej Chorosinski

(Polonia)

 

Johann Sebastian Bach / A.Vivaldi  (1685-1750)

Concerto in la minore BWV 594

Allegro-Adagio-Allegro

Carl Ph.E.Bach (1714-1788)

Sonata in sol minore

Allegro moderato-Adagio-Allegro

Johann Ch.H. Rinck (1770-1846)

“Floeten Konzert”

Allegro-Recitativo-Rondo

Felix Mendelssohn Bartholdy (1809-1847)

VI Sonata in re minore (“Padre nostro”)

Choral-Andante sostenuto-Allegro molto-Fuga-Finale

Julius Reubke (1834-1858)

Sonate, der 94 Psalm (Sonata sul Salmo 94)

Andrzej Chorosiński ha cominciato lo studio dell’organo nella classe del prof. Stanislaw Mozdzonek, nel Liceo Musicale di Karol Szymanowski di Varsavia. Dopo aver ottenuto il Diploma con Lode, si è iscritto all’Accademia della Musica di Varsavia nella classe del prof. Feliks Raczkowski, ottenendo la Laurea con Lode. Negli anni 1969-1974 studia composizione con il prof. Tadeusz Paciorkiewicz a Varsavia, partecipando a masterclass di organo, e nel 1972 ottiene il premio speciale nel concorso di improvvisazione di Kiel (Germania).

Ha svolto attività artistica in quasi tutti i Paesi dell’Europa, in Israele, negli Stati Uniti, Canada, Corea del Sud, Australia e Giappone. Ha suonato in prestigiosi luoghi tra cui la Filarmonica Nazionale di Varsavia, il Koncerthuset a Stockholm, l’Aula di Piotr Czajkowski a Mosca, la Cattedrale di Nôtre-Dame a Parigi, il King’s College Chappel a Cambridge, l’Aula di Paolo VI in Vaticano, la Cattedrale di San Patrizio a New York.

Ha eseguito numerose registrazioni per la Radio e Televisione in Polonia e all’estero.

Nell’anno 2003 l’Associazione Polacca di Produttori Audio-Video ha attribuito ad un suo CD registrato nella Basilica di Lichen il titolo di „CD di Platino” (maggior premio per registrazioni musicali in Polonia).

Andrzej Chorosiński è autore di numerose transcrizioni per organo di brani per orchestra, tra i quali pezzi di A. Vivaldi, C. Saint-Saens, M. Rimski-Korsakov, M. Mussorgski, B. Smetana.

Negli anni 1993-1999 è stato Rettore della celebre Accademia della Musica di F. Chopin di Varsavia, e fino al 2000 membro del direttorio AECAM (Associazione dei Rettori di Accademie Musicali Europee).

Ha dato masterclass di organo in Germania, Svezia, Finlandia, USA, Giappone, Corea del Sud, Australia e Israele. È stato membro giurato in concorsi d’organo in Francia, Germania, Lithuania e Polonia.

Nell’ anno 2008 ha ricevuto il Dottorato Honoris Causa in una delle Università della Corea del Sud.

27

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

IL CONCERTO È ANNULLATO PER MALATTIA DELL'ORGANISTA.

LA PROGRAMMAZIONE MUSICALE RIPRENDE NORMALMENTE DOMENICA 3 FEBBRAIO.

CI SCUSIAMO PER L'INCONVENIENTE.

31

GIOVEDÌ

18:00 H

PRESENTAZIONE DEL LIBRO

AGGRAPPATA AD UNA NUVOLA

di IVANA BARTOLINI CURIOTTO

 

presentato dal giornalista e scrittore PINO COSCETTA

e da ELISABETTA DI IACONI (Circolo Letterario “I poeti al caffè”)

Nel salone nobile dell’Istituto Portoghese di Sant'Antonio

Via dei Portoghesi, 2 (Roma, centro storico)

 

INVITO

 

 

2018

   

Dicembre

 2

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

IMPRESSIONI SINFONICHE

Organista: Karel Martinek

(Repubblica Ceca)

 

J. S. Bach (1685-1750)

Preludio e fuga in mi minore BWV 548

Leoš Janáček (1854-1928)

Sinfonietta (arr. Bert van Stamm, Karel Martinek)

- Fanfares

- The Castle

- Queen´s Monastery

- Street

- The Town Hall

Marcel Dupré 1886-1971

Symphonie - Passion op. 23

- II. Nativité

- I. Le monde dans l´attente du Sauveur

Karel Martinek 1979*

Improvvisazione in forma di poema sinfonico

Karel Martínek

Direttore di coro, organista e direttore artistico di S. Maurizio in Olomouc, Repubblica Ceca, sede del famoso strumento di Michael Engler, il maggiore del Paese, e del festival internazionale.

Karel Martinek è nato nel 1979 a Olomouc e ha studiato presso la Palacký University nella Facoltà di Studi fisici e matematici e più tardi in quella di Filosofia e Musicologia.

Fra il 2004 e 2009 studia organo e improvvisazione all'Accademia Janáček in Brno con K. Klugarová e K. Pokora.

Ha partecipato a innumerevoli master classes (Susan Landale, Martin Sander, Günther Kaunzinger, Julian Gembalski, Reitze Smits), e concorsi internazionali, approfondendo inoltre l'arte dell'improvvisazione con Philippe Lefebvre, organista titolare di Notre-Dame di Parigi.

I suoi concerti in prestigiose sedi internazionali, fra cui Notre-Dame di Parigi, il Duomo di Santo Stefano in Vienna, Santa Rita in Torino, includono repertorio di ogni epoca e particolarmente l'improvvisazione.

In seguito all'attività didattica presso il Conservatorio della Chiesa di Opava, è attualmente docente nella sua città natale.

Collabora regolarmente con gruppi cameristici della Moravia, producendo molti dischi e film documentari di livello universitario, dedicandosi inoltre alla composizione per organo, pianoforte, coro e orchestra, ottenendo distinzioni e riconoscimenti.

 6

GIOVEDÌ

18:30 H

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA

PIETRE SU PIETRE

VETRI DISEGNI OLII MOSAICI SCULTURE CERAMICHE RAKU

di UGHETTA PARISIO DAVIDE CARNEVALE d'Orta

 

La mostra rimarrà aperta fino al 15 dicembre 2018,

da lunedì a sabato, dalle 18.00 alle 20.00.

IPSAR (Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma),

in via dei Portoghesi, 6

 

COMUNICATO

INVITO

 7

VENERDÌ

19:00 H

CONCERTO DI ORGANO PER IL X ANNIVERSARIO DELL’ORGANO SINFONICO

L’ARTE DELLA TRASCRIZIONE: LUDWIG VAN BEETHOVEN

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

 

L. van Beethoven (1770-1827)

(Trascrizione dal pianoforte all’organo di G. Di Rosa)

Sonata Op. 13 n. 8 “Pathétique” in do minore

Grave. Allegro di molto e con brio - Adagio cantabile - Rondo (Allegro)

F. LISZT (1881-1886)

Fantasia e fuga "Ad nos, ad salutarem undam"

Giampaolo Di Rosa è organista titolare della Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e organista titolare della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, curando i progetti fonici degli organi di entrambe.

Dottorato in analisi musicale, in Europa compie gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica da camera, prassi interpretativa storicamente informata, composizione, teoria e analisi.

Il suo repertorio comprende ogni epoca storica, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni per organo, ed i cicli integrali di diversi compositori, fra cui Johann Sebastian Bach (2010 e 2015) e Olivier Messiaen (2017).

Svolge attività concertistica nel mondo intero, dedicandosi inoltre a docenza, ricerca e produzione musicale per diverse istituzioni, quali la Santa Casa della Misericordia di Guimarães in Portogallo e la Cattedrale di León in Spagna di cui è organista residente.

È direttore artistico per l’attività concertistica dell’Istituto Portoghese di S. Antonio in Roma (IPSAR), nominato dal Rettore Mons. Agostinho Borges nel 2008, cominciando, a partire dal decennale dell’attività musicale nel 2018, un ciclo pluriennale dedicato all’improvvisazione organistica sui 150 Salmi.

Il Presidente della Repubblica Portoghese lo ha insignito con il grado di Ufficiale dell’Ordine del Principe Enrico il Navigatore.

 8

SABATO

17:00 H

IMMACOLATA CONCEZIONE, PATRONA DEL PORTOGALLO

MESSA SOLENNE

 

Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi

Presieduta da:

S. E. R. Mons. José Tolentino Calaça de Mendonça

Archivista e Bibliotecario di Santa Romana Chiesa

Seguita da un Convivio

 9

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO PER IL DECENNALE DI ATTIVITÀ

DELL’ISTITUTO PORTOGHESE DI SANTO ANTONIO IN ROMA

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

 

Improvvisazione sul TE DEUM LAUDAMUS in contrappunto

con i temi IPSAR e BACH

Giampaolo Di Rosa è organista titolare della Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e organista titolare della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, curando i progetti fonici degli organi di entrambe.

Dottorato in analisi musicale, in Europa compie gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica da camera, prassi interpretativa storicamente informata, composizione, teoria e analisi.

Il suo repertorio comprende ogni epoca storica, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni per organo, ed i cicli integrali di diversi compositori, fra cui Johann Sebastian Bach (2010 e 2015) e Olivier Messiaen (2017).

Svolge attività concertistica nel mondo intero, dedicandosi inoltre a docenza, ricerca e produzione musicale per diverse istituzioni, quali la Santa Casa della Misericordia di Guimarães in Portogallo e la Cattedrale di León in Spagna di cui è organista residente.

È direttore artistico per l’attività concertistica dell’Istituto Portoghese di S. Antonio in Roma (IPSAR), nominato dal Rettore Mons. Agostinho Borges nel 2008, cominciando, a partire dal decennale dell’attività musicale nel 2018, un ciclo pluriennale dedicato all’improvvisazione organistica sui 150 Salmi.

Il Presidente della Repubblica Portoghese lo ha insignito con il grado di Ufficiale dell’Ordine del Principe Enrico il Navigatore.

 

  

Novembre

 8

GIOVEDÌ

18:30 H

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA

EUR 42 OGGI

VISIONI DIFFERENTI

di Carlo d'Orta

a cura della Galleria d'Arte Contemporanea HONOS ART 

La mostra rimarrà aperta fino al 30 novembre 2018,

da lunedì a sabato, dalle 15.00 alle 20.00.

IPSAR (Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma),

in via dei Portoghesi, 6

 

INVITO

11

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

BACH E WIDOR: PAGINE CELEBRI

Organista: Hans-Ole Thers

(Danimarca)

 

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Preludio e fuga in Sol maggiore (BWV 541)

Charles-Marie Widor (1844-1937)

Suite Latine, opus 86 (1927)

Præludium

Beatus vir

Ave Maris Stella

Adagio

Lauda Sion Salvatorem

Gabriel Fauré (1845-1924)

Après un rêve, opus 7 (1878)

Johann Sebastian Bach

Preludio e fuga in re maggiore (BWV 532)

Gabriel Fauré

Pavane, opus 50 (1887)

Charles-Marie Widor

Dalla prima Sinfonia op. 13:

Marche Pontificale

Hans Ole Thers

Formatosi alla Reale Accademia di Musica di Copenhagen, ha ricevuto anche l’insegnamento di Marie-Claire Alain e André Isoir a Parigi, debuttando come concertista nel 1986.

Nello stesso anno comincia l’attività docente, ottenendo il ruolo di professore nel 1991 all’omonima Accademia Danese, dove insegna organo, organo liturgico e improvvisazione.

Dal 1985 è titolare della Chiesa medievale dello Spirito Santo in Copenhagen (Helligaandskirken), con il suo celebre organo sinfonico Marcussen.

Hans Ole Thers realizza un’intensa attività concertistica, ed è fondatore del Trio Händel per soprano, violino e organo.

Ha registrato numerosi dischi, fra cui l’integrale delle Sinfonie di C. M. Widor.

18

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

VARIAZIONI: LUCI E COLORI

Organista: Gereon Krahforst

(Germania)

 

Marcel Dupré | 1886 – 1971

„Sept Pièces“ op. 27: Marche

Wolfgang Amadeus Mozart | 1756 – 1791

Andante con Variazioni G-Dur KV 501

(Trascrizione di G. Krahforst 1999)

Marcel Dupré | 1886 – 1971

„Sept Pièces“ op. 27: Carillon

Gereon Krahforst | 1973

Variationen über einen alten polnischen Tanz (2004)

Marcel Dupré | 1886 – 1971

„Sept Pièces“ op. 27: Final

Gereon Krahforst

Improvvisazione in forma di variazioni sopra il tema gregoriano “Lucis creator optime”

Gereon Krahforst ha studiato composizione, musicologia, musica sacra, organo, pianoforte e armonia a Colonia e Francoforte. Fra i suoi insegnanti vi sono Marie-Claire Alain, Jean Guillou, Daniel Roth, Jon

Laukvik, Guy Bovet, Franz Lehrndorfer, Wolfgang Seifen, Thierry Escaich, John Birley e Clemens Ganz.

Dopo innumerevoli premi consegue funzioni musicali e di docenza in diverse Cattedrali in Germania, Spagna e Stati Uniti e nelle Scuole universitarie di Detmold, Hannover e Saint Louis.

Nel 2015 rientra in Germania per assumere la funzione di organista titolare della rinomata Abbazia di Maria Laach, essendo attivo in ogni ambito musicale e soprattutto nell’arte dell’improvvisazione organistica, con un repertorio dedicato all’integrale di Bach e ad altri numerosi, anche sconosciuti, compositori.

E’ direttore artistico di diversi festival organistici internazionali, nonché impegnato nella registrazione discografica, televisiva e radiofonica.

E’ attivo in qualità di concertista in Europa, Stati Uniti, Canada, Israele ed Estremo Oriente.

Alcune sue composizioni sono edite negli Stati Uniti, in Germania ed Olanda.

www.gereonkrahforst.org

25

DOMENICA

18:00 H

MESSA SOLENNE

CHIESA DI SANTA MARIA SOPRA MINERVA

Presa di Possesso del Titolo di Santa Maria Sopra Minerva

da parte dell’Em.mo Card. António Augusto DOS SANTOS MARTO

Vescovo di Leiria-Fatima

 

Il Cardinale António dos Santos Marto, Vescovo Leiria-Fátima (Portogallo), è nato il 5 maggio 1947 nel comune di Chaves, nella diocesi di Vila Real (Portogallo).

Dopo aver completato gli studi preparatori nel Seminario minore di Vila Real, ha seguito i corsi di filosofia e teologia presso l'Università Cattolica Portoghese, come alunno del Seminario maggiore di Porto.

Nel 1978, ha ottenuto il Dottorato in Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana.

Il 7 novembre 1971 ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale, incardinandosi nel clero di Vila Real.

Dopo il suo rientro da Roma, è rimasto stabilmente nella città di Porto, come Docente di Teologia presso l’Università Cattolica. È stato anche Prefetto di disciplina del Seminario Maggiore di Porto e Responsabile dei seminaristi della diocesi di Vila Real.

Nominato Vescovo Ausiliare di Braga il 10 novembre 2000, ha ricevuto l'ordinazione episcopale l’11 febbraio 2001.

Il 22 aprile 2004 è stato nominato Vescovo di Viseu.

Il 22 aprile 2006 è stato nominato Vescovo di Leiria-Fátima.

Da Papa Francesco creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 28 giugno 2018, del Titolo di Santa Maria Sopra Minerva.

 

29

GIOVEDÌ

18:00 H

PRESENTAZIONE DEL LIBRO

JANELAS DE SILÊNCIO

POESIA 2013-17

di Corrado Calabrò

 

In presenza dell’Autore, con la partecipazione di

FABIA BALDI

MARTA GOMES DE SOUZA

Nel salone nobile dell’Istituto Portoghese di Sant'Antonio

Via dei Portoghesi, 2 (Roma, centro storico)

 

INVITO

 

Otobre

 4

GIOVEDÌ

18:00 H

PRESENTAZIONE DEL LIBRO

TRE SECOLI NEL TRIDENTE - 1696-2018

ALVAREZ DE CASTRO, UNA FAMIGLIA PORTOGHESE A ROMA

di PINO COSCETTA

presentato dal giornalista e scrittore

VITTORIO EMILIANI 

 

Nel salone nobile dell’Istituto Portoghese di Sant'Antonio

Via dei Portoghesi, 2 (Roma, centro storico)

 

INVITO

 7

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

PERLE SINFONICHE

Organista: Willibald Guggenmos

(Germania/Svizzera)

 

Richard Frèteur (1907-1988)

Carillon

Max Drischner (1891-1971)

Passacaglia in mi maggiore (Hymn to the Sun)

Jean-Marie Plum (1899-1944)

Toccata Big Ben op.154

Flor Peeters (1903-1986)

Aria op.51

Toccata, Fugue et Hymne sur Ave Maris Stella op.28

Olivier Messiaen (1908-1992)

Musica angelica dall’Opera

Saint Francois d’Assise

Louis Vierne (1870-1937)

Carillon de Westminster op.54/6

  

Willibald Guggenmos inizia la sua formazione musicale al Conservatorio di Augsburg e presso la Hochschule für Musik di Monaco di Baviera, dove si diploma in Pianoforte, Direzione e Organo.

Dal 1984 al 2001 svolge attività di organista per la Chiesa di S. Martino in Wangen/Allgäu nel Sud della Germania, promuovendo un’intensa e multiforme attività musicale e nel 1985 esegue l’opera integrale di J.S. Bach in 14 concerti.

Dal 2001 al 2004 è organista e vice direttore musicale della Cattedrale di Monaco.

Dal 2004 è organista titolare della Cattedrale di San Gallo in Svizzera.

Svolge intensa attività concertistica in tutto il mondo: Europa, USA, Canada, Islanda, Russia, Bahamas, Caraibi, Australia, Nuova Zelanda, Estremo Oriente e nelle più prestigiose Cattedrali e centri quali la Filarmonica di Monaco, Liverpool St. Georges-Hall, Hong Kong Cultural-Center, Sydney Town-Hall e Wellington Town-Hall.

La critica internazionale lo annovera fra i maggiori concertisti. Per importanti reti radio-televisive ha registrato opere su prestigiosi organi in Svizzera (Engelberg), ed inoltre con il Cavaillé-Coll di Azcoitia (Spagna) e l'organo Hill nella Town-Hall in Sydney. 

www.willibald-guggenmos.de

14

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

CONTRAPPUNTI

Organista: Thorsten Maus

(Germania)

 

Olivier Messiaen (1908-1992)

Joie et Clarté des Corps Glorieux (Les Corps glorieux, VI)

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Trio-Sonata Nr. 4 in mi minore BWV 528

-Adagio, Vivace

-Andante

-Un poco Allegro

Dan Locklair (*1949)

The Peace may be exchanged (Rubrics, A liturg