it flag  pt flag

 

Dezembro

 3

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Renata Lesieur

(Lituania)

Anonimus Vilnensis

Sette Danze da un’antica tavolatura lituana

    Dance I

    Galliard

    Dance II

    Chorea

    Dance III

    Alia

   Saltarella

M. K. Čiurlionis (1875-1911)

Fuga in do diesis minore

Th. Dubois (1837 - 1924)

Cantilene nuptiale et Grand Chorus

A. Guilmant (1837 - 1911)

Sonata (Sinfonia) I in re minore

  Introduction (Largo e maestoso) et Allegro

  Pastorale: Andante quasi Allegretto

  Final: Allegro assai

Renata Marcinkutė Lesieur ha studiato all’Accademia di musica e teatro della Lituania specializzandosi al Mozarteum di Salisburgo.

Premiata in numerosi concorsi internazionali, svolge attività concertistica in Europa, Stati Uniti e Messico, ed è regolarmente invitata quale membro di giurie internazionali, orientando inoltre masterclasses in prestigiose istituzioni musicali europee.

E’ presidente del centro di musica sacra di Vilnius, direttore artistico della rassegna concertistica della Chiesa di San Casimiro della stessa città e professoressa associata dell’Accademia di musica e teatro della Lituania.

Nel giugno 2015 le è stata conferita una onorificenza dal Presidente Dalia Grybauskaitė per gli alti meriti nella promozione della cultura lituana.

 6

MERCOLEDÌ

18:30 H

INAUGURAZIONE MOSTRA

"FARE I PORTOGHESI A ROMA"

15 ANNI DI ATTIVITÀ ESPOSITIVA A VIA DEI PORTOGHESI

5N.1 INTEGRALE DELLE SINFONIE DI LOUIS 

A cura di Francisco de Almeida Dias

  

La mostra rimarrà aperta fino al 23 Dicembre 2017,

da lunedì a sabato, dalle 18:00 alle 20:00.

Galleria dell’Istituto, in via dei Portoghesi, 6.

 

 7

GIOVEDÌ

19:00 H

CONCERTO DI ORGANO PER IL IX ANNIVERSARIO DELL'INAUGURAZIONE

Organista: Roman Hauser

(Austria)

Marcel Dupré (1886-1971)

Cortège et Litanie op. 19/2

Nico Muhly (*1981)

Hudson Preludes

   - Take Care

   - Follow Up

Jean Jules Roger-Ducasse (1873-1954)

Pastorale

Roman Hauser (*1982)

Improvvisazione

Jehan Alain (1911-1940)

Litanies JA 119

Maurice Duruflé (1902-1986)

Prélude et Fugue sur le nom d’Alain op. 7

Roman Hauser è nato a Schwaz, in Tirolo, nel 1982.

Studia organo all’Università di musica e arte di Vienna e successivamente approfondisce gli studi in organo, improvvisazione, pedagogia, direzione corale e basso elettrico conseguendo il Master all’unanimità nel 2012.

Frequenta corsi specialistici con Olivier Latry, Bernhard Haas, Jon Laukvik, Torsten Laux, Ben van Oosten e Jean Guillou.

L’attività concertistica e musicale in qualità di solista e con diverse altre formazioni costituisce il fulcro della sua professione musicale.

Roman Hauser è organista titolare della Chiesa dei Gesuiti di Vienna, e direttore artistico delle rassegne “Liturgien im Sommer” e “Die Goldene Stunde”.

 

 8

VENERDÌ

17:00 H

IMMACOLATA CONCEZIONE PATRONA DEL PORTOGALLO 

MESSA SOLENNE N.1 INTEGRALE DELLE SINFONIE DI LOUIS 

Presiede S. E. R. Mons. Gilberto Canavarro dos Reis

Vescovo Emerito di Setúbal

 

 9

SABATO

12:00 H

ANTEPRIMA AL CONCERTO IX - OLIVIER MESSIAEN (1908-1992)

L'INTEGRALE DELL'OPERA PER ORGANO

N.1 INTEGRALE DELLE SINFONIE DI LOUIS 

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

 

O. Messiaen (1908-1992), LA NATIVITÉ DU SEIGNEUR

J. S. Bach (1685-1750), 3 CORALI DI LIPSIA PER IL TEMPO DI AVVENTO “Ora viene il Salvatore”

- Les Bergers (I Pastori)

«E dopo averlo visto, riferirono ciò che del bambino era stato detto loro. I pastori poi se ne tornarono, glorificando e lodando Dio per tutto quello che avevano udito e visto» (Lc 2,17.20)

Nun komm, der Heiden Heiland; à 2 claviers et pédale BWV 659

Les Anges (Gli Angeli)

«E subito apparve con l'angelo una moltitudine dell'esercito celeste che lodava Dio e diceva:

"Gloria a Dio nel più alto dei cieli e pace in terra agli uomini che egli ama» (Lc 2, 13-14)

Trio super Nun komm, der Heiden Heiland; a due bassi e canto fermo BWV 660

Les Mages (I Magi)

«Udite le parole del re, i Magi partirono. Ed ecco la stella, che avevano visto nel suo sorgere, li precedeva, finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino» (Mt 2,9)

 - Nun komm, der Heiden Heiland, in organo pleno; il canto fermo nel pedale BWV 661

  

Giampaolo Di Rosa è organista titolare della Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e organista titolare della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, curando i progetti fonici degli organi di entrambe.

Dottorato in analisi musicale, in Europa compie gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica da camera, prassi interpretativa storicamente informata, composizione, teoria e analisi.

Il suo repertorio comprende ogni epoca storica, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni per organo, ed i cicli integrali di diversi compositori, fra cui Johann Sebastian Bach (2010 e 2015) e Olivier Messiaen (2017).

Svolge attività concertistica nel mondo intero, dedicandosi inoltre a docenza, ricerca e produzione musicale per diverse istituzioni, quali la Santa Casa della Misericordia di Guimarães e la Cattedrale di León di cui è organista residente.

È direttore artistico per l’attività concertistica dell’Istituto Portoghese di S. Antonio in Roma (IPSAR), nominato dal Rettore Mons. Agostinho Borges nel 2008.

Il Presidente della Repubblica Portoghese lo ha insignito con il grado di Ufficiale dell’Ordine del Principe Enrico il Navigatore.

10

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO IX

OLIVIER MESSIAEN (1908-1992)

L'INTEGRALE DELL'OPERA PER ORGANO N.1 INTEGRALE DELLE SINFONIE DI LOUIS 

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

 

LA NATIVITÉ DU SEIGNEUR

Neuf Méditations

I. La Vierge et L’Enfant

«Poiché un bambino è nato per noi, ci è stato dato un figlio (Is 9,5)

Esulta grandemente figlia di Sion, giubila, figlia di Gerusalemme! Ecco, a te viene il tuo re. Egli è giusto e vittorioso, umile» (Zc 9,9)

II. Les Bergers

«E dopo averlo visto, riferirono ciò che del bambino era stato detto loro. I pastori poi se ne tornarono, glorificando e lodando Dio per tutto quello che avevano udito e visto» (Lc 2, 17.20)

III. Desseins Éternels

«In lui ci ha scelti prima della creazione del mondo, per essere santi e immacolati al suo cospetto nella carità, predestinandoci a essere suoi figli adottivi per opera di Gesù Cristo, secondo il beneplacito della sua volontà. E questo a lode e gloria della sua grazia, che ci ha dato nel suo Figlio diletto» (Ef 1, 5-6)

IV. Le Verbe

«Egli mi ha detto: "Tu sei mio figlio, io oggi ti ho generato. A te il principato nel giorno della tua potenza tra santi splendori; dal seno dell'aurora, come rugiada, io ti ho generato» (Sl 2,7; 109,3)

«È un riflesso della luce perenne, uno specchio senza macchia dell'attività di Dio

e un'immagine della sua bontà» (Sp 7,26)

«Ciò che era fin da principio, ciò che noi abbiamo udito, ciò che noi abbiamo veduto con i nostri occhi, ciò che noi abbiamo contemplato e ciò che le nostre mani hanno toccato, ossia il Verbo della vita» (1Gv 1,1)

V. Les Enfants de Dieu

«A quanti però l'hanno accolto, ha dato potere di diventare figli di Dio» (Gv 1,12)

«E che voi siete figli ne è prova il fatto che Dio ha mandato nei nostri cuori lo Spirito del suo Figlio che grida: Abbà, Padre!» (Ga 4,6)

VI. Les Anges

«E subito apparve con l'angelo una moltitudine dell'esercito celeste che lodava Dio e diceva: "Gloria a Dio nel più alto dei cieli e pace in terra agli uomini che egli ama» (Lc 2, 13-14)

VII. Jésus accepte la souffrance

«Entrando nel mondo, Cristo dice: Tu non hai voluto né sacrificio né offerta, un corpo invece mi hai preparato. Non hai gradito né olocausti né sacrifici per il peccato.

Allora ho detto: Ecco, io vengo per fare, o Dio, la tua volontà» (Eb 10,5-7)

VIII. Les Mages

«Udite le parole del re, i Magi partirono. Ed ecco la stella, che avevano visto nel suo sorgere, li precedeva, finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino» (Mt 2,9)

IX. Dieu parmi nous

«Parole del comunicante, della Vergine e di tutta la Chiesa:

Allora il creatore dell'universo mi diede un ordine, il mio creatore mi fece posare la tenda e mi disse: Fissa la tenda in Giacobbe e prendi in eredità Israele» (Sir 24, 8)

«E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo la sua gloria, gloria come di unigenito dal Padre, pieno di grazia e di verità» (Gv 1,14)

«Allora Maria disse: "L'anima mia magnifica il Signore e il mio spirito esulta in Dio, mio Salvatore» (Lc 1, 46-47)

Giampaolo Di Rosa è organista titolare della Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e organista titolare della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, curando i progetti fonici degli organi di entrambe.

Dottorato in analisi musicale, in Europa compie gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica da camera, prassi interpretativa storicamente informata, composizione, teoria e analisi.

Il suo repertorio comprende ogni epoca storica, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni per organo, ed i cicli integrali di diversi compositori, fra cui Johann Sebastian Bach (2010 e 2015) e Olivier Messiaen (2017).

Svolge attività concertistica nel mondo intero, dedicandosi inoltre a docenza, ricerca e produzione musicale per diverse istituzioni, quali la Santa Casa della Misericordia di Guimarães e la Cattedrale di León di cui è organista residente.

È direttore artistico per l’attività concertistica dell’Istituto Portoghese di S. Antonio in Roma (IPSAR), nominato dal Rettore Mons. Agostinho Borges nel 2008.

Il Presidente della Repubblica Portoghese lo ha insignito con il grado di Ufficiale dell’Ordine del Principe Enrico il Navigatore.

CONTATTACI