it flag  pt flag

  

  

Junho

 

 3

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

VIAGGIO IN EUROPA

Organista: Klaus Kuchling

(Austria)

 

Alexandre Guilmant (1837-1911)                                       

Sonata VIII in la maggiore, op. 91

Introduction et Allegro risoluto

Johann Sebastian Bach (1685-1750)                                  

Preludio e fuga in re minore, BWV 539

Marco Enrico Bossi (1861-1925)                                        

Chant du Soir op. 92/1

William Mathias (1934-1992)                                                      

Processional op. 96

Guy Bovet (*1947)                                                                       

Da “12 Tangos Ecclesiasticos”: Tango de undezimo tono a modo de bossnova

Petr Eben (1929-2007)                                                        

Kleine Partita über: „O Jesu, all mein Leben bist du“ (1978)

Wolfgang Amadeus Mozart (1756–1791)                          

Andante für eine kleine Orgelwalze in F-Dur KV 616

Zsolt Gárdonyi (*1946)

Mozart Changes                                                                             

Alexandre Guilmant (1837-1911)                                       

Sonate VIII in la maggiore, op. 91

Andante sostenuto

Intermède et Allegro con brio

Klaus Kuchling ha studiato con Peter Planyavsky e Alfred Mitterhofer a Vienna.

Dal 1991 insegna organo al Conservatorio di Stato della Carinzia, e dal 1998 al 2012 all' Università della Musica di Vienna.

Dal 1992 è organista della Cattedrale di Klagenfurt.

Le registrazioni CD e radio documentano il suo vasto repertorio. Oltre alle prime esecuzioni di musica contemporanea, è particolarmente interessato a lavorare con altre forme di espressione artistica, come la danza.

Svolge attività concertistica internazionale in qualità di solista, in formazioni cameristiche e come giurato in concorsi d'organo.

Per un decennio dirige il Madrigalchor della Carinzia.

 7

GIOVEDÌ

18:00 H

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA

LA PERSONA CON PAESAGGI DENTRO

di Maria Almeida Cunha

 

La mostra rimarrà aperta fino al 16 giugno 2018,

da lunedì a sabato, dalle 17.00 alle 20.00.

IPSAR (Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma),

in via dei Portoghesi, 6

 

INVITO

COMUNICATO STAMPA

 9

SABATO

19:00 H

CONCERTO DI  PIANOFORTE

EUROPA E ASIA

Pianista: Sown Le Choi

(Hong Kong / Macau)

 

B. Galuppi (1706-1785)

Andante in Do

J. S. Bach (1685-1750) / F. Busoni (1866-1924)

Preludio e fuga in re maggiore BWV 532

W. A. Mozart (1756-1791)

Sonata in do maggiore K330: Allegro moderato - Andante cantabile - Allegretto

Intervallo

Chen Chien Hua

Tonal Pictures

Sown Le Choi

Childhood Souvenirs

F. Chopin (1810-1849)

Ballata n. 1 in sol minore op.23

Scherzo n.2 in Si bem. minore op. 31

Il Professore Choi Sown-le è diplomato presso il prestigioso Royal College of Music di Londra e il Conservatorio Superiore di Musica di Ginevra, dove ha ottenuto con lode il primo premio in virtuosismo.

Ha studiato con molti maestri, fra cui i celeberrimi A. B. Michelangeli e S. Celibidache.

Ha eseguito concerti in qualità di solista con altrettanti noti direttori fra i quail Maxim Shostakovich e Arpad Gerecz, ed è stato solista con la Prague Chamber Orchestra, l’Orchestre de la Suisse Romande, la Filarmonica di Pechino e la Hong Kong Philharmonic Orchestra.

Ha inoltre participato in festivals di rango mondiale quali il Pittsburgh Asian Arts Festival, il Thonon Music Festival in Francia, il Swiss Bach Festival e Hong Kong Arts Festival.

È stato premiato in diverse circostanze, come “Strumentista dell’anno” dall’ Hong Kong Artists Guild nel 1990, “The Great Pianist – Golden Award” dall’Hong Kong Literature and Arts Association nel 1998, e ha vinto il primo premio nel 1999 del Concorso internazionale Pinault di New York City.

È Professore invitato dei Conservatori di Dalian e Xinghai, professore onorario dei Conservatori di Sichuan e Tianjin, e Presidente dell’Hong Kong Piano Music Association.

È membro di giuria di importanti concorsi pianistici internazionali, fra cui nel 2006 e 2009 il Leeds International Pianoforte Competition e ALL-Nippon Piano Competition

10

DOMENICA

17:00 H

GIORNATA DEL PORTOGALLO E FESTA DI S. ANTONIO

SANTA MESSA SOLENNE (IN LINGUA PORTOGHESE)

Preside: S.E.R. Mons. José Avelino Bettencourt

(Arcivescovo titolare di Cittanova / Nunzio Apostolico in Georgia e Armenia)

 

Con benedizione e distribuzione del pane di Sant’Antonio.

13

MERCOLEDÌ

18:30 H

FESTA DI S. ANTONIO

SANTA MESSA SOLENNE (IN LINGUA ITALIANA)

Preside: Rev. P. Felice Perrino, O.S.A

(Parroco di Sant'Agostino)

 

Con benedizione e distribuzione del pane di Sant’Antonio.

16

SABATO

19:00 H

CONCERTO DI  PIANOFORTE

MORCEAUX DE PRÉLUDES

Pianista: Vasco Dantas Rocha

(Portogallo)

 

Luís de Freitas Branco (1890 - 1955) e Claude Debussy (1862-1918):

"10 Prelúdios a Vianna da Motta" (1914/1918) / "24 Préludes pour Piano" (Vol. 1) (1909/1913) 

Prelúdio nº 1 - Nocturno

Prelúdio nº 2 - Animato. (Freitas Branco)

Prélude nº 10 - "La Cathédrale Engloutie" (Debussy)

Prelúdio nº 3 - Lento. Impressionista

Prelúdio nº 4 - Melódico, muito modal. 

Prélude nº 2 - "Voiles"

Prelúdio nº 5 - Rápido, Grande Virtuosidade.

Prelúdio nº 6 - Impressionista do Ambiente de Sintra.

Prélude nº 7 - "Ce qu'a vu le vent d'ouest"

Prelúdio nº 7 - Molto Moderato

Prelúdio nº 8 - Cavalgada das Valquírias Moderna

Prélude nº 8 - "La Fille aux Cheveux de Lin" 

Prelúdio nº 9 - Barcarola

Prelúdio nº 10 - Moto Perpétuo


                                                                         Intervallo

R. Schumann (1810-1856) – Kinderszenen (Scene infantili) op. 15

1. Von fremden Ländern und Menschen (Of Foreign Lands and Peoples)

2. Kuriose Geschichte (A Curious Story)

3. Hasche-Mann (Blind Man’s Bluff)

4. Bittendes Kind (Pleading Child)

5. Glückes genug (Happy Enough)

6. Wichtige Begebenheit (An Important Event)

7. Träumerei (Reverie)

8. Am Kamin (At the Fireside)

9. Ritter vom Steckenpferd (Knight of the Hobbyhorse)

10. Fast zu ernst (Almost Too Serious)

11. Fürchtenmachen (Frightening)

12. Kind im Einschlummern (Child Falling Asleep)

13. Der Dichter spricht (The Poet Speaks)

Vianna da Motta (1868-1948) - Cenas Portuguesas op. 9

1. 'Cantiga d'Amor' (love song)

2. 'Chula' (traditional dance from Minho region)

3. 'Valsa Caprichosa'

Vasco Dantas Rocha, è un giovane pianista portoghese nato nel 1992, che ha conseguito con distinzione la laurea presso il Royal College di musica di Londra con i professori Dmitri Alexeev e Niel Immelman. Recentemente ha ottenuto con il massimo dei voti il Master in performance presso l’Università di Muenster, con il professore Heribert Koch.

Ha conseguito oltre 50 premi in concorsi internazionali in Germania, Spagna, Grecia, Malta, Portogallo, Gran Bretagna e Marocco (“Grand Prix” Valletta International Piano Competition, Malta, “Prix Spécial” Concours International de Piano SAR La Princesse Lalla Meryem, Marrocos, 3º Premio Steinway & Sons Competition, Münster, "Medalha de Mérito Dourada"  Matosinhos, 1º Premio Concurso de Interpretação do Estoril - Festival de Música do Estoril, il Premio "Fundação Eng. António de Almeida" e una borsa della  Fundação Richard Wagner e Círculo Richard Wagner Portugal per partecipare al  Bayreuth Festspiel 2016). 
Nel 2011 debutta quale pianista solista nella celebre “Sala Suggia” della Casa da Música di Porto, a cui seguiranno altri debutti quale solista con orchestra in Europa, Russia, Brasile, Hong Kong, Stati Uniti, collaborando stabilmente con diverse orchestre come Hong Kong Symphonia (Cina), Orquestra Sinfónica do Estado do Espírito Santo (Brasile), Jülich Sinfonieorchester e Junges Sinfonieorchester Aachen (Germania), Orquestra Sinfónica do Porto, Orquestra do Norte, Orquestra Sinfónica de Cascais, Orquestra Clássica do Sul e Orquestra Filarmónica das Beiras (Portogallo).

Ha inoltre approfondito lo studio interpretativo con maestri quali Choi Sown Le, Dinis Sousa, Günter Neuhold, Martin André, Nicholas Kok, Nikolay Lalov, Pedro Neves, Peter Sauerwein, Rui Pinheiro e Victor Hugo Toro.

17

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

LA MUSICA PORTOGHESE DA COELHO A FARIA

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

 

M. R. Coelho (1555-1635)

Versos sobre Ave maris stella

Improvvisazione sopra l’Ave maris stella

P. Araújo (?1610-?1684)

Obra de VI tom sobre a Batalha

(Versione per organo sinfonico di G. Di Rosa)

Improvvisazione sopra tre temi liturgici di Manuel Faria

Giampaolo Di Rosa è organista titolare della Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e organista titolare della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, curando i progetti fonici degli organi di entrambe.

Dottorato in analisi musicale, in Europa compie gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica da camera, prassi interpretativa storicamente informata, composizione, teoria e analisi.

Il suo repertorio comprende ogni epoca storica, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni per organo, ed i cicli integrali di diversi compositori, fra cui Johann Sebastian Bach (2010 e 2015) e Olivier Messiaen (2017).

Svolge attività concertistica nel mondo intero, dedicandosi inoltre a docenza, ricerca e produzione musicale per diverse istituzioni, quali la Santa Casa della Misericordia di Guimarães in Portogallo e la Cattedrale di León in Spagna di cui è organista residente.

È direttore artistico per l’attività concertistica dell’Istituto Portoghese di S. Antonio in Roma (IPSAR), nominato dal Rettore Mons. Agostinho Borges nel 2008, cominciando, a partire dal decennale dell’attività musicale nel 2018, un ciclo pluriennale dedicato all’improvvisazione organistica sui 150 Salmi.

Il Presidente della Repubblica Portoghese lo ha insignito con il grado di Ufficiale dell’Ordine del Principe Enrico il Navigatore.                                       

23

SABATO

19:00 H

CONCERTO DI CHITARRA

LA TRADIZIONE CLASSICA

ChitarristaRomuald Erenc

(Polonia)

 

John Dowland (1562-1626)

Lachrimae Pavan

Fantasie VII 

Robert de Visée (c. 1655-1732/1733)

Suite in re minore

-Preludium

-Allemande 

-Courante

-Sarabande

-Gigue

-Gavotte

-Bourée

Napoleon Coste  (1805-1883)

Les soirées d'Auteuil  op .23

-Serenada

-Scherzo

Fernando Sor (1778-1839)

Introduzione e variazione su un tema di Mozart op. 9

Johann Kaspar Mertz (1806-1856)

Elegie

Hungarian Fantasie

Fryderyk Chopin (1810-1849)

Preludio in do minore op.28 nr.20

Preludio in la maggiore op.28 nr.7 (trascrizioni di R. Erenc)

Romuald Erenc (1965)

-Bagdad

-Siena

-Roma

Romuald Erenc si laurea presso l’Accademia di Musica di Lodz, in Polonia, specializzandosi in chitarra alla Scuola Superiore di Trossingen in Germania, oltre che in numerosi corsi di master.

È docente presso l’Università Adam Mickiewicz di Poznan e svolge una intensissima attività cameristica, specialmente con la flautista Urszula Urbaniak, avendo registrato numerosi dischi, e collaborando inoltre con orchestre filarmoniche.

È inoltre autore di pubblicazioni, trascrizioni ed edizioni per chitarra e gruppi da camera.

Ha tradotto il metodo per chitarra Kreidler e partecipa assiduamente a programmi musicali radiotelevisivi.

24

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI MUSICA DA CAMERA

LA CHITARRA FRA LE TASTIERE

ChitarristaRomuald Erenc (Polonia)

Pianista, organistaGiampaolo Di Rosa(Italia/Portogallo)

 

J. Petrucci (1967)

“Hourlgass” (chitarra e pianoforte)

Robert de Visée (c. 1655 – 1732/1733)

Suite in re minore (alternata con improvvisazioni pianistiche): 

-Preludium (chitarra)

Improvvisazione (pianoforte)

-Allemande 

Improvvisazione

-Courante

Improvvisazione

-Sarabande

Improvvisazione

-Gigue

Improvvisazione

-Gavotte

Improvvisazione

-Bourée

A.Vivaldi (1678-1741) / J.S. Bach (1685-1750)

I andamento del concerto “Grosso Mogul” (RV 208) BWV 594 (organo)

Improvvisazione per chitarra e organo

Romuald Erenc si laurea presso l’Accademia di Musica di Lodz, in Polonia, specializzandosi in chitarra alla Scuola Superiore di Trossingen in Germania, oltre che in numerosi corsi di master.

È docente presso l’Università Adam Mickiewicz di Poznan e svolge una intensissima attività cameristica, specialmente con la flautista Urszula Urbaniak, avendo registrato numerosi dischi, e collaborando inoltre con orchestre filarmoniche.

È inoltre autore di pubblicazioni, trascrizioni ed edizioni per chitarra e gruppi da camera.

Ha tradotto il metodo per chitarra Kreidler e partecipa assiduamente a programmi musicali radiotelevisivi.

Giampaolo Di Rosa è organista titolare della Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e organista titolare della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, curando i progetti fonici degli organi di entrambe.

Dottorato in analisi musicale, in Europa compie gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica da camera, prassi interpretativa storicamente informata, composizione, teoria e analisi.

Il suo repertorio comprende ogni epoca storica, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni per organo, ed i cicli integrali di diversi compositori, fra cui Johann Sebastian Bach (2010 e 2015) e Olivier Messiaen (2017).

Svolge attività concertistica nel mondo intero, dedicandosi inoltre a docenza, ricerca e produzione musicale per diverse istituzioni, quali la Santa Casa della Misericordia di Guimarães in Portogallo e la Cattedrale di León in Spagna di cui è organista residente.

È direttore artistico per l’attività concertistica dell’Istituto Portoghese di S. Antonio in Roma (IPSAR), nominato dal Rettore Mons. Agostinho Borges nel 2008, cominciando, a partire dal decennale dell’attività musicale nel 2018, un ciclo pluriennale dedicato all’improvvisazione organistica sui 150 Salmi.

Il Presidente della Repubblica Portoghese lo ha insignito con il grado di Ufficiale dell’Ordine del Principe Enrico il Navigatore.

30

SABATO

18:00 H

SANTA MESSA SOLENNE IN AZIONE DI GRAZIE

Presieduta: dall'Em.mo Card. António Augusto DOS SANTOS MARTO

(Vescovo di Leiria-Fatima)

 

  

  

CONTATTACI