it flag  pt flag

 

  

Maggio

 2

MERCOLEDÌ

18:00 H

PRESENTAZIONE DEL LIBRO

MIO NONNO, RE DI POCA COSA

Tuga Edizioni 2017

Saranno presenti l’autore João Manuel RibeiroLUCA VALERIO D'AMICO

e la Prof.ssa Mariagrazia Russo 

 

Nel salone nobile dell’Istituto Portoghese di Sant'Antonio

IPSAR (Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma).

in via dei Portoghesi, 2 (Roma, centro storico)

 

INVITO

 4

VENERDÌ

19:00 H

CONCERTO DI ORGANO

Echo e Corale

Il mese mariano: incontro musicale del venerdì

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

 

J. Titelouze (1562/63-1633)

Magnificat I

Anonimo portoghese (Sec. XVII)

Obra de VI tom para o Levantar o Deus

J. S. Bach (1685-1750)

Corale “Komm, heiliger Geist” BWV 652 (“Vieni Spirito Santo“)

Improvvisazione

 

Giampaolo Di Rosa è organista titolare della Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e organista titolare della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, curando i progetti fonici degli organi di entrambe.

Dottorato in analisi musicale, in Europa compie gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica da camera, prassi interpretativa storicamente informata, composizione, teoria e analisi.

Il suo repertorio comprende ogni epoca storica, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni per organo, ed i cicli integrali di diversi compositori, fra cui Johann Sebastian Bach (2010 e 2015) e Olivier Messiaen (2017).

Svolge attività concertistica nel mondo intero, dedicandosi inoltre a docenza, ricerca e produzione musicale per diverse istituzioni, quali la Santa Casa della Misericordia di Guimarães e la Cattedrale di León di cui è organista residente.

È direttore artistico per l’attività concertistica dell’Istituto Portoghese di S. Antonio in Roma (IPSAR), nominato dal Rettore Mons. Agostinho Borges nel 2008.

Il Presidente della Repubblica Portoghese lo ha insignito con il grado di Ufficiale dell’Ordine del Principe Enrico il Navigatore.

 5

SABATO

12:00 H

CONCERTO DI  PIANOFORTE E ORGANO

Mezzogiorno musicale A SANT’ANTONIO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

 

J. S. Bach (1685-1750)

4 Duetti BWV 802-805

(pianoforte)

Improvvisazione organistica sull’Ave di Fatima

 

Giampaolo Di Rosa è organista titolare della Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e organista titolare della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, curando i progetti fonici degli organi di entrambe.

Dottorato in analisi musicale, in Europa compie gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica da camera, prassi interpretativa storicamente informata, composizione, teoria e analisi.

Il suo repertorio comprende ogni epoca storica, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni per organo, ed i cicli integrali di diversi compositori, fra cui Johann Sebastian Bach (2010 e 2015) e Olivier Messiaen (2017).

Svolge attività concertistica nel mondo intero, dedicandosi inoltre a docenza, ricerca e produzione musicale per diverse istituzioni, quali la Santa Casa della Misericordia di Guimarães e la Cattedrale di León di cui è organista residente.

È direttore artistico per l’attività concertistica dell’Istituto Portoghese di S. Antonio in Roma (IPSAR), nominato dal Rettore Mons. Agostinho Borges nel 2008.

Il Presidente della Repubblica Portoghese lo ha insignito con il grado di Ufficiale dell’Ordine del Principe Enrico il Navigatore.

 6

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI MUSICA DA CAMERA

Danzica e l’Europa

Organista: Roman Perucki

Violinista: Maria Perucka (Polonia)

(Polonia)

 

J. S. Bach (1685-1750)

Preludio e fuga in Mi bem. magg.  BWV 552                                

J. Fr. Haendel (1685-1757)

Sonata in Re magg. op. 12 (con violino)                                                 

Adagio, Allegro, Larghetto, Allegro

D. Magnus Gronau (~1700-1747)

Partita Allein Gott

L. van Beethoven (1770-1827)

Romanza op. 50 n. 7 (1798) (con violino)                  

P. Czajkowski (1840-1893)

- In der Kirche op. 39 nr 24

- Lied des Thraenen op. 65 nr 5

P. Czajkowski (1840-1893)

Meditations (con violino)

Janusz Bielecki (*1961)

“Songs” (con violino)

Prima esecuzione

 

Roman Perucki

Si laurea nel 1985 presso l’Accademia di Musica di Danzica con il Prof. Leon Bator, divenendone il successore in qualità di docente di organo.

È organista titolare della Cattedrale di Oliwa a Danzica e direttore dell’Orchestra Filarmonica Baltica nonché Presidente della Società “Musica Sacra” e dell’Associazione pro Cattedrale.

Ha contribuito alla costruzione di innumerevoli strumenti, ed alla costituzione di molti festivals organistici internazionali in Polonia.

È sovente membro di giurie internazionali.

Ha suonato oltre duemila concerti nel mondo intero, anche in duo con la moglie Maria Perucka, nonché come solista d’orchestra, effettuando innumerevoli registrazioni.

È stato insignito del Premio per la Cultura dell’omonimo Ministero polacco nonché della distinzione “Pro Ecclesiae et Pontefice” e dell’Ordine di S. Silvestro.

 

Maria Perucka

E’ laureata dell’Accademia di Musica di Danzica, nella classe di violino del Prof. Henryk Keszkowski, avendo partecipato a corsi di perfezionamento per quartetto e musica da camera (3° premio Łódź 1986). Come solista ha suonato con la Kalisz Symphonic Orchestra ed è stata primo violino del gruppo di musica antica Cappella Gedanensis.  E’ membro del quartetto “4PM”.

Svolge attività concertistica, in Chiese e sale da concerto in Europa, con altri solisti e con l’organo, avendo effettuato registrazioni radio televisive con musicisti quali il trombettista Janusz Szadowiak, il soprano Danuta Mossakowska, e l’organista Roman Perucki.

E’ docente in una scuola di musica, avendo lei stessa partecipato con i suoi studenti a corsi con celebri Maestri, quali Maxim Vengerov (2009) e Siergiej Stadler (2010).

11

VENERDÌ

19:00 H

CONCERTO DI ORGANO

ECHO E CORALE

IL MESE MARIANO: INCONTRO MUSICALE DEL VENERDÌ

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

 

G. Cavazzoni (1520-1577)

Magnificat I

J. P. Sweelinck (1562-1621)

- Fantasia cromatica

- More palatino

J. S. Bach (1685-1750)

Corale “An Wasserfluessen Babylon” BWV 653 (“Sui fiumi di Babilonia “)

Improvvisazione

 

Giampaolo Di Rosa è organista titolare della Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e organista titolare della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, curando i progetti fonici degli organi di entrambe.

Dottorato in analisi musicale, in Europa compie gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica da camera, prassi interpretativa storicamente informata, composizione, teoria e analisi.

Il suo repertorio comprende ogni epoca storica, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni per organo, ed i cicli integrali di diversi compositori, fra cui Johann Sebastian Bach (2010 e 2015) e Olivier Messiaen (2017).

Svolge attività concertistica nel mondo intero, dedicandosi inoltre a docenza, ricerca e produzione musicale per diverse istituzioni, quali la Santa Casa della Misericordia di Guimarães e la Cattedrale di León di cui è organista residente.

È direttore artistico per l’attività concertistica dell’Istituto Portoghese di S. Antonio in Roma (IPSAR), nominato dal Rettore Mons. Agostinho Borges nel 2008.

Il Presidente della Repubblica Portoghese lo ha insignito con il grado di Ufficiale dell’Ordine del Principe Enrico il Navigatore.

12

SABATO

12:00 H

CONCERTO DI  PIANOFORTE E ORGANO

MEZZOGIORNO MUSICALE A SANT’ANTONIO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

 

J. S. Bach (1685-1750)

4 Canoni (“Arte della Fuga”) BWV 1080 (15, 16, 17, 14)

(pianoforte)

Improvvisazione organistica sull’Ave di Fatima

 

Giampaolo Di Rosa è organista titolare della Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e organista titolare della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, curando i progetti fonici degli organi di entrambe.

Dottorato in analisi musicale, in Europa compie gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica da camera, prassi interpretativa storicamente informata, composizione, teoria e analisi.

Il suo repertorio comprende ogni epoca storica, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni per organo, ed i cicli integrali di diversi compositori, fra cui Johann Sebastian Bach (2010 e 2015) e Olivier Messiaen (2017).

Svolge attività concertistica nel mondo intero, dedicandosi inoltre a docenza, ricerca e produzione musicale per diverse istituzioni, quali la Santa Casa della Misericordia di Guimarães e la Cattedrale di León di cui è organista residente.

È direttore artistico per l’attività concertistica dell’Istituto Portoghese di S. Antonio in Roma (IPSAR), nominato dal Rettore Mons. Agostinho Borges nel 2008.

Il Presidente della Repubblica Portoghese lo ha insignito con il grado di Ufficiale dell’Ordine del Principe Enrico il Navigatore.

12

SABATO

19:00 H

CONCERTO VOCALE PER CORO, SOPRANO SOLISTA E ORGANO

STYLUS FANTASTICUS

Ensemble: Joseph-Samson (Francia)

Direttore: Jean-Louis Gand, Soprano: Fabienne Conrad, Organista: Sylvain Pluyaut

 

Maria, Mater gratiae. Musica sacra francese

 

G. Bouzignac (1592-1641)

Ave Maria                                                

J.-P. Rameau (1683-1764)

Beati qui habitant                                              

G. Fauré (1845-1924)

Salve Regina                                            

C.-A. Franck (1822-1880)

Quae est ista                                             

Domine non secundum                             

J. Massenet (1842-1912)

Preghiera di San Bernardo alla Vergine   

J. Samson (1888-1957)

Agnus Dei (Missa Amor a longe)                      

J.-L. Gand (1943)

- Salve, miroir très pur (voci femminili)  (Salve, specchio purissimo)

-Maria Mater gratiae             

-Salmo 148 (Lodate il Signore dall’alto dei cieli)

J. Langlais (1907-1985)

Ti saluto Maria (voci maschili)                          

F. Poulenc (1899-1963)

Gloria                                                       

*Domine Deus Agnus Dei

*Qui sedes ad dexteramPatris

G. Bizet (1838-1875)

Te Deum

 

L’Ensemble Joseph-Samson, fondato nel 1964 a Digione, è interprete di un largo repertorio di musica sacra, classica, romantica e moderna.  E’ diretto da Jean-Louis Gand dal 1972. Si presenta regolarmente in concerti in Francia e all’estero. Ha effettuato innumerevoli registrazioni discografiche.

Fabienne Conrad è invitata a dare concerti in Francia e in Europa, cantando un vasto repertorio di opera e oratorio (Mozart, Gounod, Massenet, Verdi) riscuotendo ovunque lusinghieri consensi per le sue qualità di interpretative.

Sylvain Pluyaut ha compiuto gli studi in diversi Conservatori ed è stato allievo di M. Chapuis, P. Pincemaille, T. Escaich. E’ professore al Conservatorio Regionale e organista cotitolare della Cattedrale di Digione.

Jean-Louis Gand ha compiuto gli studi al Conservatorio Superiore di Parigi, ottenendo i relativi primi premi nelle classi di analisi e composizione. Oltre numerose opere scritte per strumenti e orchestra, Jean-Louis Gand ha composto molti brani per coro, specialmente nell’ ambito della musica sacra (Messa Stella Mattutina per due organi, Oratorio per la Pace).  E’ stato direttore del Conservatore Regionale di Digione.

 

13

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Dimensioni sonore

Organista: Roman Hauser

(Austria)

 

J. Demessieux (1921-1968)

Répons pour le temps de Pâques

G. Pierné (1863-1937)

Trois Pièces op. 29

  1. Prélude
  2. Cantilène
  3. Scherzando de Concert

P. Glass (*1937)

Mad Rush for Organ

R. Hauser (*1982)

Triptyque improvisé

Prélude

Choral

Finale

 

Roman Hauser

Nato a Schwaz, in Tirolo, nel 1982.

Studia organo all’Università di musica e arte di Vienna e successivamente approfondisce gli studi in organo, improvvisazione, pedagogia, direzione corale e basso elettrico conseguendo il Master all’unanimità nel 2012.

Frequenta corsi specialistici con Olivier Latry, Bernhard Haas, Jon Laukvik, Torsten Laux, Ben van Oosten e Jean Guillou.

L’attività concertistica e musicale in qualità di solista e con diverse altre formazioni costituisce il fulcro della sua professione musicale.

Roman Hauser è organista titolare della Chiesa dei Gesuiti di Vienna, e direttore artistico delle rassegne “Liturgien im Sommer” e “Die Goldene Stunde”.

 

18

VENERDÌ

19:00 H

CONCERTO DI ORGANO

ECHO E CORALE

IL MESE MARIANO: INCONTRO MUSICALE DEL VENERDÌ

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

 

J. Titelouze (1562/63-1633)

Magnificat III

J. J. Froberger (1616-1667)

Capriccio XII

J. S. Bach (1685-1750)

Corale “Schmuecke Dich, o liebe Seele” BWV 654 (“Adornati cara anima”)

Improvvisazione

 

Giampaolo Di Rosa è organista titolare della Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e organista titolare della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, curando i progetti fonici degli organi di entrambe.

Dottorato in analisi musicale, in Europa compie gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica da camera, prassi interpretativa storicamente informata, composizione, teoria e analisi.

Il suo repertorio comprende ogni epoca storica, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni per organo, ed i cicli integrali di diversi compositori, fra cui Johann Sebastian Bach (2010 e 2015) e Olivier Messiaen (2017).

Svolge attività concertistica nel mondo intero, dedicandosi inoltre a docenza, ricerca e produzione musicale per diverse istituzioni, quali la Santa Casa della Misericordia di Guimarães e la Cattedrale di León di cui è organista residente.

È direttore artistico per l’attività concertistica dell’Istituto Portoghese di S. Antonio in Roma (IPSAR), nominato dal Rettore Mons. Agostinho Borges nel 2008.

Il Presidente della Repubblica Portoghese lo ha insignito con il grado di Ufficiale dell’Ordine del Principe Enrico il Navigatore.

19

SABATO

12:00 H

CONCERTO DI  PIANOFORTE E ORGANO

MEZZOGIORNO MUSICALE A SANT’ANTONIO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

 

J. S. Bach (1685-1750)

Clavicembalo ben temperato I

- Preludio e fuga in Do magg. BWV 846

- Preludio e fuga in Mi bem. magg. BWV 853

- Preludio e fuga in Sol min. BWV 861

- Preludio e fuga in Si min. BWV 869

Improvvisazione organistica sull’Ave di Fatima

 

Giampaolo Di Rosa è organista titolare della Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e organista titolare della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, curando i progetti fonici degli organi di entrambe.

Dottorato in analisi musicale, in Europa compie gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica da camera, prassi interpretativa storicamente informata, composizione, teoria e analisi.

Il suo repertorio comprende ogni epoca storica, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni per organo, ed i cicli integrali di diversi compositori, fra cui Johann Sebastian Bach (2010 e 2015) e Olivier Messiaen (2017).

Svolge attività concertistica nel mondo intero, dedicandosi inoltre a docenza, ricerca e produzione musicale per diverse istituzioni, quali la Santa Casa della Misericordia di Guimarães e la Cattedrale di León di cui è organista residente.

È direttore artistico per l’attività concertistica dell’Istituto Portoghese di S. Antonio in Roma (IPSAR), nominato dal Rettore Mons. Agostinho Borges nel 2008.

Il Presidente della Repubblica Portoghese lo ha insignito con il grado di Ufficiale dell’Ordine del Principe Enrico il Navigatore.

20

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

PAROLA E SUONO. I SALMI (VI)

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

 

Improvvisazione sul Salmo 103

Benedici il Signore, anima mia,
Signore, mio Dio, quanto sei grande!
Rivestito di maestà e di splendore,
avvolto di luce come di un manto.
Tu stendi il cielo come una tenda,
costruisci sulle acque la tua dimora,
fai delle nubi il tuo carro,
cammini sulle ali del vento;
fai dei venti i tuoi messaggeri,
delle fiamme guizzanti i tuoi ministri.
Hai fondato la terra sulle sue basi,
mai potrà vacillare.
L'oceano l'avvolgeva come un manto,
le acque coprivano le montagne.
Alla tua minaccia sono fuggite,
al fragore del tuo tuono hanno tremato.
Emergono i monti, scendono le valli
al luogo che hai loro assegnato.
Hai posto un limite alle acque: non lo passeranno,
non torneranno a coprire la terra.
Fai scaturire le sorgenti nelle valli
e scorrono tra i monti;
ne bevono tutte le bestie selvatiche
e gli ònagri estinguono la loro sete.
Al di sopra dimorano gli uccelli del cielo,
cantano tra le fronde.
Dalle tue alte dimore irrighi i monti,
con il frutto delle tue opere sazi la terra.
Fai crescere il fieno per gli armenti
e l'erba al servizio dell'uomo,
perché tragga alimento dalla terra:
il vino che allieta il cuore dell'uomo;
l'olio che fa brillare il suo volto
e il pane che sostiene il suo vigore.
Si saziano gli alberi del Signore,
i cedri del Libano da lui piantati.
Là gli uccelli fanno il loro nido
e la cicogna sui cipressi ha la sua casa.
Per i camosci sono le alte montagne,
le rocce sono rifugio per gli iràci.
Per segnare le stagioni hai fatto la luna
e il sole che conosce il suo tramonto.
Stendi le tenebre e viene la notte
e vagano tutte le bestie della foresta;
ruggiscono i leoncelli in cerca di preda
e chiedono a Dio il loro cibo.
Sorge il sole, si ritirano
e si accovacciano nelle tane.
Allora l'uomo esce al suo lavoro,
per la sua fatica fino a sera.
Quanto sono grandi, Signore,
le tue opere!
Tutto hai fatto con saggezza,
la terra è piena delle tue creature.
Ecco il mare spazioso e vasto:
lì guizzano senza numero
animali piccoli e grandi.
Lo solcano le navi,
il Leviatàn che hai plasmato
perché in esso si diverta.
Tutti da te aspettano
che tu dia loro il cibo in tempo opportuno.
Tu lo provvedi, essi lo raccolgono,
tu apri la mano, si saziano di beni.
Se nascondi il tuo volto, vengono meno,
togli loro il respiro, muoiono
e ritornano nella loro polvere.
Mandi il tuo spirito, sono creati,
e rinnovi la faccia della terra.
La gloria del Signore sia per sempre;
gioisca il Signore delle sue opere.
Egli guarda la terra e la fa sussultare,
tocca i monti ed essi fumano.
Voglio cantare al Signore finché ho vita,
cantare al mio Dio finché esisto.
A lui sia gradito il mio canto;
la mia gioia è nel Signore.
Scompaiano i peccatori dalla terra
e più non esistano gli empi.
Benedici il Signore, anima mia.

 

Giampaolo Di Rosa è organista titolare della Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e organista titolare della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, curando i progetti fonici degli organi di entrambe.

Dottorato in analisi musicale, in Europa compie gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica da camera, prassi interpretativa storicamente informata, composizione, teoria e analisi.

Il suo repertorio comprende ogni epoca storica, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni per organo, ed i cicli integrali di diversi compositori, fra cui Johann Sebastian Bach (2010 e 2015) e Olivier Messiaen (2017).

Svolge attività concertistica nel mondo intero, dedicandosi inoltre a docenza, ricerca e produzione musicale per diverse istituzioni, quali la Santa Casa della Misericordia di Guimarães e la Cattedrale di León di cui è organista residente.

È direttore artistico per l’attività concertistica dell’Istituto Portoghese di S. Antonio in Roma (IPSAR), nominato dal Rettore Mons. Agostinho Borges nel 2008.

Il Presidente della Repubblica Portoghese lo ha insignito con il grado di Ufficiale dell’Ordine del Principe Enrico il Navigatore.

23

GIOVEDÌ

18:00 H

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA

L’ESTETICA DELLA SPIRITUALITÀ CRISTIANA

di João de Sousa Araújo

 

La mostra rimarrà aperta fino al 31 maggio 2018,

tutti i giorni, dalle 17.00 alle 20.00.

IPSAR (Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma),

in via dei Portoghesi, 6

 

INVITO

COMUNICATO STAMPA

25

VENERDÌ

19:00 H

CONCERTO DI ORGANO

ECHO E CORALE

IL MESE MARIANO: INCONTRO MUSICALE DEL VENERDÌ

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

 

G. Cavazzoni (1520-1577)

Magnificat VIII

J. Stanley (1712-1786)

Voluntary VIII

Corale Trio super “Herr Jesu Christ, dich zu uns wend” BWV 655 (“Signore Gesù, rivolgiti a noi “)

Improvvisazione

 

Giampaolo Di Rosa è organista titolare della Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e organista titolare della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, curando i progetti fonici degli organi di entrambe.

Dottorato in analisi musicale, in Europa compie gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica da camera, prassi interpretativa storicamente informata, composizione, teoria e analisi.

Il suo repertorio comprende ogni epoca storica, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni per organo, ed i cicli integrali di diversi compositori, fra cui Johann Sebastian Bach (2010 e 2015) e Olivier Messiaen (2017).

Svolge attività concertistica nel mondo intero, dedicandosi inoltre a docenza, ricerca e produzione musicale per diverse istituzioni, quali la Santa Casa della Misericordia di Guimarães e la Cattedrale di León di cui è organista residente.

È direttore artistico per l’attività concertistica dell’Istituto Portoghese di S. Antonio in Roma (IPSAR), nominato dal Rettore Mons. Agostinho Borges nel 2008.

Il Presidente della Repubblica Portoghese lo ha insignito con il grado di Ufficiale dell’Ordine del Principe Enrico il Navigatore.

26

SABATO

12:00 H

CONCERTO DI PIANOFORTE E ORGANO

MEZZOGIORNO MUSICALE a Sant’Antonio

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

 

J. S. Bach (1685-1750)

Clavicembalo ben temperato II

- Preludio e fuga in Do min. BWV 871

- Preludio e fuga in Re magg. BWV 874

- Preludio e fuga in Mi bem. magg. BWV 876

- Preludio e fuga in Si bem. min. BWV 891

Improvvisazione organistica sull’Ave di Fatima

 

Giampaolo Di Rosa è organista titolare della Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e organista titolare della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, curando i progetti fonici degli organi di entrambe.

Dottorato in analisi musicale, in Europa compie gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica da camera, prassi interpretativa storicamente informata, composizione, teoria e analisi.

Il suo repertorio comprende ogni epoca storica, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni per organo, ed i cicli integrali di diversi compositori, fra cui Johann Sebastian Bach (2010 e 2015) e Olivier Messiaen (2017).

Svolge attività concertistica nel mondo intero, dedicandosi inoltre a docenza, ricerca e produzione musicale per diverse istituzioni, quali la Santa Casa della Misericordia di Guimarães e la Cattedrale di León di cui è organista residente.

È direttore artistico per l’attività concertistica dell’Istituto Portoghese di S. Antonio in Roma (IPSAR), nominato dal Rettore Mons. Agostinho Borges nel 2008.

Il Presidente della Repubblica Portoghese lo ha insignito con il grado di Ufficiale dell’Ordine del Principe Enrico il Navigatore.

26

SABATO

21:00 H

CONCERTO DI musica portoghese

Nel Cortile dell’Istituto

Tradizionale Notte di “Fado”

Voce: Diana Vilarinho

Chitarra portoghese:Paulo Valentim

Chitarra classicaPaulo Ramos

 

(Ingresso con partecipazione alle spese e fino ad esaurimento posti)

 

27

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

da Frescobaldi a Esposito, quattro secoli di musica italiana per organo

Organista: Silvano Rodi

(Fracia/Principato di Monaco)

 

G. Frescobaldi (1583 – 1643)

Toccata prima (dal II libro di Toccate, 1637)

A. Marcello (1673 – 1747)

Adagio dal Concerto per oboe in re minore

(trascrizione per organo di A. Esposito)

A. Vivaldi (1678 – 1741)

Concerto in si minore LV 133 appropriato all’organo da J.G. Walther

Allegro, adagio, allegro

N. Moretti (1764 – 1821)

Sonata VIII ad uso sinfonia

F. Moretti (Padre Davide da Bergamo, 1791 - 1863)

Elevazione in re: Recitativo, andante, allegro molto

M.E. Bossi (1861 – 1925)

-  Entrée Pontificale op.104 n.1

-  Aria popolare del Paese di Ath

-  Marcia festiva op. 118 n.8

O. Respighi (1879 – 1936)

Aria (dalla Suite in sol minore per archi e organo, trascr. di I. Fuser)

A. Esposito (1913 – 1981)

Variazioni su Ave Maria di Fatima

 

Silvano Rodi

Diplomato in clavicembalo, organo e composizione organistica al Conservatorio di Genova. Premier Prix d’Orgue al Conservatoire P. Cochereau de Nice (R. Saorgin). Corsi di perfezionamento con D. Roth, G. Litaize, Louis G. Uriol, L. F. Tagliavini e R. Jaud. Organista titolare della Chiesa di S. Devota nel Principato di Monaco; intensa attività concertistica in tutta Europa sia come solista sia in collaborazione con altri musicisti e con l'ensemble barocco Collegium Musicum Alpazur. Consulente della Commissione di Arte Sacra per la tutela e restauro degli antichi organi della Diocesi di Ventimiglia-Sanremo, già ispettore onorario presso la Soprintendenza ligure. Autore di CDs e pubblicazioni su organi storici. Dal 1994 al 2000 è stato direttore e docente di organo all’Istituto di Musica Sacra della Diocesi di Ventimiglia-Sanremo; dal 1998 insegna Organo e clavicembalo al Conservatoire Départemental de Musique des Alpes-Maritimes di Nizza (Francia).

 

  

 

20181

 
CONTATTACI