it flag  pt flag

 

 

 

 

Maggio

 5

DOMENICA

17:00 H

giornata mondiale della lingua portoghese

santa messa

Presieduta da Rev. Mons. Bruno Bastos Lima

(Segreteria di Stato - Santa Sede)

 

Chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi

 

INVITO

 

 5

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

parola e suono. i salmi (concerto n.º 12)

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

 

Improvvisazione sinfonica sul Salmo 4

 

Risplenda su di noi, Signore, la luce del tuo volto.

 

Quando t’invoco, rispondimi, Dio della mia giustizia!

Nell’angoscia mi hai dato sollievo;

pietà di me, ascolta la mia preghiera.

Fino a quando, voi uomini, calpesterete il mio onore,

amerete cose vane e cercherete la menzogna?

Sappiatelo: il Signore fa prodigi per il suo fedele;

il Signore mi ascolta quando lo invoco.

Tremate e più non peccate,

nel silenzio, sul vostro letto, esaminate il vostro cuore.

Offrite sacrifici legittimi

e confidate nel Signore.

Molti dicono: «Chi ci farà vedere il bene,

se da noi, Signore, è fuggita la luce del tuo volto?».

Hai messo più gioia nel mio cuore

di quanta ne diano a loro grano e vino in abbondanza.

In pace mi corico e subito mi addormento,

perché tu solo, Signore, fiducioso mi fai riposare.

 

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

                                                                

 9

GIOVEDÌ

18:00 H

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA

PAESAGGI INTERIORI

MARIA TERESA BERTINA

Pitture e sculture

 

La mostra rimarrà aperta fino al 25 maggio 2019,

dal lunedì al sabato, dalle 16.00 alle 20.00

IPSAR (Istituto Portoghese di Sant'Antonio in Roma)

Via dei Portoghesi, 6.

 

INVITO

COMUNICATO

10

VENERDÌ

19:00 H

CONCERTO CORALE

Choir of the Basilica of the National Shrine of the Immaculate Conception, Washington, D.C. USA

Direttore: Peter Latona

 

Opere del repertorio polifonico storico e contemporaneo.

 

12

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Immagini per organo: Guilmant e Brahms

(III CONCERTO)

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Italia/Portogallo)

 

F.-A. Guilmant (1837-1911)

Sonata n.6 op. 86 in si minore

(dedicata a Ch.-M. Widor)

Allegro con fuoco – Méditation – Fuga e Adagio

 

J. Brahms (1833-1897)

11 Corali (opera postuma 122):

1. Mein Jesu, der du mich

2. Herzliebster Jesu

3. O Welt, ich muß dich lassen

4. Herzlich tut mich erfreuen

5. Schmücke dich, o liebe Seele

6. O wie selig seid ihr doch, ihr Frommen

7. O Gott, du frommer Gott

8. Es ist ein Ros‘ entsprungen

9. Herzlich tut mich verlangen

10. Herzlich tut mich verlangen

11. O Welt, ich muß dich lassen

 

Giampaolo Di Rosa

Organista, pianista, cembalista.

È organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e della Cattedrale di Vila Real in Portogallo, organista residente della Cattedrale di León in Spagna e della Chiesa di S. Ildefonso di Porto.

Compie gli studi musicali di pianoforte, organo, clavicembalo, musica da camera, musica antica, composizione, teoria ed analisi in Italia, Germania, Francia e Portogallo conseguendo titoli di laurea e di specializzazione, oltre al dottorato di ricerca.

È interprete di repertorio comprendente ogni epoca fino all’improvvisazione e trascrizione organistica, includendo le integrali per organo di Frescobaldi, Sweelinck, Bach, Franck, Liszt e Messiaen.

In seguito a docenza universitaria decennale, si dedica ora alla pratica liturgica, al concertismo, alla divulgazione dell’improvvisazione, all’organologia e alla produzione musicale insieme a Chiese e istituzioni impegnate nella pastorale della cultura, particolarmente, sin dal 2008, con Mons. Borges, per l’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, IPSAR.

Svolge attività concertistica in Europa, Russia, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente e Australia. 

                                                                

19

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Dalla Finlandia a Liszt

Organista: Markku Hietaharju

(Finlandia)

 

O.Merikanto (1868-1924)

Fantasia e corale

 

C.Franck (1822-1890)

Prière op.20

 

F. Liszt (1811-1886)

Fantasia e fuga "Ad nos, ad salutarem undam"

 

Markku Hietaharju completa gli studi superiori in organo presso la rinomata Accademia Sibelius di Helsinki nel 1986, cominciando così la sua carriera internazionale di concertista (Scandinavia, Europa e Russia) e specializzandosi all'estero con numerosi corsi di perfezionamento fra cui quello triennale di Lubecca con il Prof. Martin Haselboeck, vincendo inoltre diversi concorsi internazionali.

La sua attività discografica lo impegna come solista ed in insieme strumentali, eseguendo, fra l'ampio repertorio comprendente ad esempio la registrazione di tutte le Sonate di A.G. Ritter, le sei sinfonie di Louis Vierne in sei giorni nella Cattedrale di Turku nel 2013 e l'integrale di Bach in 21 concerti nel 2017.

Riceve in diverse occasioni per i suoi meriti il supporto del Governo finlandese, ed è organista titolare della celebre Cattedrale di Turku, svolgendo la funzione di direttore artistico del Festival internazionale.

E' inoltre attivo quale consulente per la costruzione e il restauro di organi e professore di organo dal 1986 dell'Accademia Sibelius.

 

26  DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

L'Ascensione: Reger e Messiaen

Organista: Franz Hauk

(Germania)

 

Max Reger (1873–1916)

Fantasia e fuga in re minore op. 135b (1915)

 

Olivier Messiaen (1908–1992)

L`Ascension - Quatre Méditations Symphoniques (1933/34)

Majesté du Christ demandant sa gloire à son père

Alléluias sereins d'un âme qui désire le ciel

Transports de joie d'un âme devant la gloire

Prière du Christ montant vers son père

 

Max Reger

Fantasia e fuga sul corale

“Halleluja! Gott zu loben bleibe meine Seelenfreund“ op. 52/3 (1900)

 

Franz Hauk è nato nel 1955 a Neuburg sul Danubio. Ha studiato musica sacra, pianoforte ed organo presso i Conservatori di Monaco e Salisburgo con Aldo Schoen, Gerhard Weinberger, Franz Lehrndorfer e Edgar Krapp ottenendo il Diploma nel 1981.

Nel 1988 ha ottenuto il suo Dottorato in Musica con una Tesi sulla musica di Chiesa a Monaco all'inizio del XIX secolo.

È spesso invitato come membro di giurie in concorsi ed in qualità di docente ospite.

Dal 1982 è organista e dal 1995 Maestro di coro della Chiesa principale di Ingolstadt.

Il suo repertorio include le opere di Johann Sebastian Bach, Max Reger e musica francese dei secoli XIX e XX, oltre alla musica contemporanea.

È direttore artistico di diverse rassegne concertistiche. Suona regolarmente in Europa e negli Stati Uniti, ha inciso diversi CD ed effettuato registrazioni radiofoni­che.

Dal 2002 insegna presso la Staatliche Hochschule für Musik und Theater di Monaco di Baviera.

 

 

 Programa2019 1

 

Programa2019 2

 

Programa2019 3

 

Programa2019 4

 

Programa2019 5

 

Programa2019 6

 

Programa2019 7

 

Programa2019 8

 

 

CONTATTACI