it flag  pt flag

 

Marzo

 5

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO n.1 INTEGRALE DELLE SINFONIE DI LOUIS VIERNE

Organista: Ansgar Wallenhorst

(Germania)

 

Louis Vierne (1870-1937)

Symphonie n° 1 op. 14 en ré mineur (1898/1899)

                à Alexandre Guilmant

Prélude

Fugue

Pastorale

Allegro vivace

Andante

Final

Symphonie n° 3 op. 28 en fa dièse mineur (1911)

                                           à Marcel Dupré

Allegro Maestoso

Cantilène

Intermezzo

Adagio

Final

 

Ansgar Wallenhorst

È Direttore artistico, dal 1998, del Festival Orgelwelten Ratingen e „Kantor“ della Chiesa dei Santi Pietro e Paolo in Ratingen.

Vincitore del 43° Concorso internazionale di improvvisazione di Haarlem, in qualità di concertista si presenta in oltre venti Paesi in Europa, Russia, Asia, Nord America e Australia.

Nato in Walsum nel Basso Reno nel 1967, comincia lo studio dell’organo all’età di dodici anni, compiendo la sua formazione accademica alla Scuola Superiore di musica di Würzburg nella classe di organo e improvvisazione del Prof. Günther Kaunzinger, nella classe di pianoforte del Prof. Norman Shetler, così come nella classe di teoria musicale del Prof. Zsolt Gárdony, conseguendo il Diploma superiore di Musica Sacra nel 1991 ed in seguito quello di Concertismo di organo all’età di 25 anni con il Prof. G. Kaunzinger nella medesima Università.

Particolarmente incline all’arte dell’improvvisazione, approfondisce i relativi studi con Thierry Escaich e Olivier Latry a Parigi. Frequentando i corsi di perfezionamento di Zurigo completa la sua formazione di interprete e improvvisatore con Jean Guillou.

Studia inoltre, a Münster e Parigi, teologia e filosofia, dedicandosi in particolare, quale teologo fondamentale, al dialogo delle discipline artistiche ed al discorso filosofico-teologico.

Orgelwelten Ratingen diviene, con Ansgar Wallenhorst, un centro nel cuore dello spazio culturale della regione del Reno-Ruhr, attraverso il conferimento di borse di studio a giovani talenti, la commissione di nuove composizioni, l'attività musicale liturgica e concertistica permanente e la produzione di tecnologia elettronica sviluppando l'innovativo "organo fluido".

Le sue originali concezioni organologiche conducono infatti nel 2012 alla realizzazione di un prototipo per la produzione organistica sonora e timbrica dove, con l’applicazione tecnologica, l’organista assume il ruolo di designer del suono, aprendo la via ad un nuovo approcco esecutivo.

In seguito all’attività di docenza presso la Scuola Superiore di musica di Dortmund e l’Auditorio Audimax della Università della Ruhr in Bochum, Ansgar Wallenhorst prosegue la sua interdisciplinare attività pedagogica quale docente e tutore di studenti e talenti internazionali, orientando inoltre i corsi estivi presso l’Abbazia di Glenstal in Irlanda.

Premiato al 3ème Concours d’orgue de la Ville de Paris, è docente invitato di Istituzioni, Festivals e Concorsi internazionali (Haarlem, Strasburgo, Angers).

www.ansgar-wallenhorst.de

www.orgelwelten-ratingen.de

 

11

SABATO

18:00 H

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA COLLETTIVA INTERNAZIONALE:

RIFLESSIONI

A cura do MF EVENTI

Monica Ferrarini

Curatrice e critica d'arte

 

La mostra rimarrà aperta fino al 26 marzo 2017

dal martedì al sabato 16:00 – 20:00

Chiuso domenica e lunedì

 

INVITO

12

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Giampaolo Di Rosa

(Organista titolare Italia/Portogallo)

 

J.S. Bach (1685-1750)

Preludio e fuga in mi minore BWV 548

Corali per il tempo di Quaresima :

O Lamm Gottes, unschuldig („Leipzig“) BWV 656

O Mensch, bewein dein Sünde groß (Orgelbüchlein) BWV 622

F. Liszt (1811-1886)

"Weinen, Klagen, Sorgen, Zagen“

C. M. Widor (1844-1937)

Adagio (dalla Suite Latine op. 86)

Nella ricorrenza odierna della morte del compositore, 12 marzo 1937

Improvvisazione

 

Giampaolo Di Rosa

È organista titolare della Chiesa nazionale del Portogallo, S. Antonio dei Portoghesi in Roma, ed è nominato organista titolare della Cattedrale di Vila Real, avendo curato i progetti fonici degli organi di entrambe.

Dottorato in analisi musicale, in Europa compie gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica da camera, prassi interpretativa storicamente informata, composizione, teoria e analisi.

Il suo repertorio comprende ogni epoca storica, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni per organo, ed i cicli integrali di diversi compositori, fra cui Johann Sebastian Bach.

Svolge attività concertistica nel mondo intero, dedicandosi inoltre a docenza, ricerca e consulenza artistica per diverse istituzioni, come la Santa Casa della Misericordia di Guimarães e la Cattedrale di León.

È direttore artistico per l’attività concertistica dell’Istituto Portoghese di S. Antonio in Roma (IPSAR), nominato dal Rettore Mons. Agostinho Borges nel 2008.

Il Presidente della Repubblica Portoghese lo ha insignito nel 2010 con il grado di Ufficiale dell’Ordine del Principe Enrico il Navigatore.

www.giampaolodirosa.org

16

GIOVEDÌ

18:00 H

CONFERENZA

FATIMA: MESSAGIO DI MISERICORDIA E DI SPERANZA PER IL MONDO 

Tenuta da S. E. R. Mons António Marto, Vescovo di Leiria-Fatima

 

Sua eccellenza presenterà anche il libro

Fátima, sou peregrino. Um percurso espiritual

di António Rego


Sessione presieduta da

S. E. l’Ambasciatore del Portogallo presso la Santa Sede

Nel salone nobile dell’Istituto Portoghese di Sant'Antonio in Roma

Via dei Portoghesi, 2

 

INVITO

 

18

SABATO

19:00 H

CONCERTO DI PIANOFORTE

Pianista: Vasco Dantas Rocha

(Portogallo)

 

F. Liszt (1811-1886):

“Tre Sonetti del Petrarca” da “Année de pèlerinage: II, Italia”, S.161:

- Benedetto sia il giorno (Sonetto 47)

- Pace non trovo (Sonetto 104)

- L’vidi in terra angelici costumi (Sonetto 123)

R. Wagner (1813-1883)/F. Liszt

"Tristano e Isotta: La morte di Isotta"

M. Ravel (1875-1937)

Gaspard de la Nuit

G. Gershwin (1898-1937)

Tre preludi

 

Vasco Dantas Rocha, è un giovane pianista portoghese nato nel 1992, avendo conseguito con distinzione la laurea presso il Royal College di musica di Londra con i professori Dmitri Alexeev e Niel Immelman. Recentemente ha ottenuto con il massimo dei voti il Master in performance presso l’Università di Muenster, con il professore Heribert Koch.

Ha conseguito oltre 50 premi in concorsi internazionali in Germania, Spagna, Grecia, Malta, Portogallo, Gran Bretagna e Marocco (“Grand Prix” Valletta International Piano Competition, Malta, “Prix Spécial” Concours International de Piano SAR La Princesse Lalla Meryem, Marrocos, 3º Premio Steinway & Sons Competition, Münster, "Medalha de Mérito Dourada" Matosinhos, 1º Premio Concurso de Interpretação do Estoril - Festival de Música do Estoril, il Premio "Fundação Eng. António de Almeida" e una borsa della Fundação Richard Wagner e Círculo Richard Wagner Portugal per partecipare al Bayreuth Festspiel 2016). Nel 2011 debutta quale pianista solista nella celebre “Sala Suggia” della Casa da Música di Porto, a cui seguiranno altri debutti quale solista con orchestra in Europa, Brasile e Hong Kong, collaborando stabilmente con diverse orchestre come Hong Kong Symphonia (Cina), Orquestra Sinfónica do Estado do Espírito Santo (Brasile), Jülich Sinfonieorchester e Junges Sinfonieorchester Aachen (Germania), Orquestra Sinfónica do Porto, Orquestra do Norte, Orquestra Sinfónica de Cascais, Orquestra Clássica do Sul e Orquestra Filarmónica das Beiras (Portogallo).

Ha inoltre approfondito lo studio interpretativo con maestri quali Choi Sown Le, Dinis Sousa, Günter Neuhold, Martin André, Nicholas Kok, Nikolay Lalov, Pedro Neves, Peter Sauerwein, Rui Pinheiro e Victor Hugo Toro.

26

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO

Organista: Michal Markuszewski

(Polonía)

 

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Toccata, Adagio e Fuga in do maggiore BWV 564

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)

Fantasia in fa minore KV 608

August Freyer (1803-1883)

Concert-Variations su di un inno russo di A.Lvoff op. 2

Franz Liszt (1811-1866)

Pilgerchor („Tannhäuser“ di Richard Wagner)

César Franck (1822-1890)

Prélude, Fugue et Variation op. 18

Franz Liszt (1811-1866)

Preludio e fuga sul nome di BACH

 

Michał Markuszewski

Nato a Varsavia nel 1980, consegue con il massimo dei voti la laurea presso l’Accademia di musica F. Chopin di Varsavia nel 2004.

Nel 2007 completa gli studi di perfezionamento in improvvisazione (Universität der Künste in Berlino, Prof. Wolfgang Seifen) e nel 2008 il

Master in organo (Hochschule für Musik in Würzburg, Prof. Christoph Bossert).

Dal 2004 è organista della Chiesa riformata di Varsavia.

Consegue numerosi riconoscimenti nei concorsi nazionali di Legnica, Rumia e Gdansk, oltre che in Zürich-Wiedikon.

Durante gli ultimi dieci anni ha dato oltre 550 concerti in festivals internazionali in tutta Europa, Russia, Ucraina e Stati Uniti.

www.michalmarkuszewski.pl

 

Aprile

 2

DOMENICA

18:30 H

CONCERTO DI ORGANO N.1 INTEGRALE DELLE SINFONIE DI LOUIS VIERNE

Organista: Franz Hauk

(Germania)

 

I tre corali di César Franck

 

César Franck (1822–1890)

Corale in mi maggiore

Corale in si minore

Prélude, Fugue et Variation op. 18

Corale in la minore

 

Franz Hauk è nato nel 1955 a Neuburg sul Danubio. Ha studiato musica sacra, pianoforte ed organo presso i Conservatori di Monaco e Salisburgo con Aldo Schoen, Gerhard Weinberger, Franz Lehrndorfer e Edgar Krapp ottenendo il Diploma nel 1981.

Nel 1988 ha ottenuto il suo Dottorato in Musica con una Tesi sulla musica di Chiesa a Monaco all'inizio del XIX secolo.

E’ spesso invitato come membro di giurie in concorsi ed in qualità di docente ospite.

Dal 1982 è organista e dal 1995 Maestro di coro della Chiesa principale di Ingolstadt.

Il suo repertorio include le opere di Johann Sebastian Bach, Max Reger e musica francese dei secoli XIX e XX, oltre alla musica contemporanea.

È direttore artistico di diverse rassegne concertistiche. Suona regolarmente in Europa e negli Stati Uniti, ha inciso diversi CD ed effettuato registrazioni radiofoniche.

Dal 2002 insegna presso la Staatliche Hochschule für Musik und Theater di Monaco di Baviera.

 

 6

GIOVEDÌ

18:30 H

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA: zab. art

 

Opere dei docenti della Scuola d'Arte e dei Mestierì Nicola Zabaglia

 

La mostra rimarrà aperta del 06 al 22 aprile 2017

Ore 17:00 – 20:00

domenica e lunedì chiuso

 

INVITO

 

 

20171TA

20171TB 

 
CONTATTACI